MARMELLATA DI LAMPOI CON CARDAMOMO E LAVANDA

Marmellata di lamponi, lavanda e cardamomo



Finalmente sono riuscita anche io a produrmi una marmellata in casa! Un regalo inaspettato, due belle succose cestine di lamponi, e ho pensato subito di trasformarli in cucchiaiate golose! I frutti di bosco mi hanno sempre fatto impazzire,ho persino provato a piantare nel giardino un arbusto di lamponi ( e ora attendo impaziente i frutti!) e mi piacciono molto anche i granellini che li contraddistinguono, si sentono sotto i denti e si confondono con la morbidezza della polpa, lasciando al palato dapprima un gusto pungente che però sfocia nella dolcezza assoluta! Volevo aggiungere qualcosina a questa marmellata, e oltre alla lavanda, che bisogna utilizzare pe eviatre che diventi una piantagione senza fine, mi sono riocrdata di quanto mi fossero piaciuti i semi di cardamomo che avevo utilizzato per il Danish Braid, e allora tutto in pentola!!
Il cardamomo è elencato fra le tre spezie più care al mondo, dopo lo zafferano e la vaniglia, e viene distribuito dentro alla sua capsula, perchè una volta che questa viene aperta, i semi contenuti all'interno devono essere macinati o sciolti al più presto perchè tendono a far svanire il loro aroma. Ha un gusto intenso e per questo ne ho utilizzato poco, visto che di marmellata sono riuscita a produrne due vasetti.


Marmellatadi lamponi,lavanda e cardamomo 2





Per la marmellata: .Lavare i lamponi sotto acqua corrente e tamponare l'acqua in eccesso. Mescolare i lamponi ( circa 1 kg) con 800 gr di zucchero zefiro in una capace terrina, coprire e lasciare riposare tutta la notte. L'indomani porre il tutto in una pentola, unire i semi pestati di due capsule di cardamomo e iniziare la cottura a fiamma lenta, mescolando e schiumando ogni tanto. Sarà pronta quando rovesciato un cucchiaio di marmellata su un piatto, questa non scivolerà verso il bordo. Prima di travasare nei vasetti precedentemente sterilizzati, aggiungere i fiori di lavanda, pchi mi raccomando, sminuzzati. Conservare in luogo fresco e buio.

Con questa marmellata partecipo alla raccolta di Il Gatto Goloso, che consiglio di visionare perchè finora ha radunato ricette meravigliose per confezionare in casa marmellate, conserve, chutney, composte di verdura e frutta sottovetro e oli e aceti aromatizzati. C'è tempo per spedire la propria ricetta fino al 20 luglio

0 semi di papavero:

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs