Torta di mele e zucchero

In casa mia si chiama "La Signora torta" perchè io posso struggermi e trascorrere ore a preparare dolci articolati, golosi ma complessi, ma che arrivino a superare la classica torta di mele non ce n'è! Poi c'è la questione.."mia mamma la fa più buona!" oppure "ma come mai a mia mamma viene più soffice??" o ancora "non capisco come mai non ti viene come quella di mia mamma...." e così ogni volta si prova a rimediare, variando o incrociando ingredienti, modificando i tempi di cottura, la qualità delle mele..insomma 'na faticaccia!!

Eppure la torta di mele piace anche a me, ma è come sia diventata un'irraggiungibile meta della perfezione dell'arte dolciaria e sono sempre meno stimolata a prepararla! Si perchè deve essere piena di mele, con poco impasto, croccante fuori e morbida dentro, e profumata, soprattutto profumata. Infatti la mela è un frutto estramamente versatile in cucina che si presta a infinite ricette e cotture, ma deve essere buona, saporita, dolce e succosa altrimenti non regala ai nostri dolci o piatti il giusto sapore e profumo!

Stimolata dalla raccolta organizzata da Essenza di Vaniglia, "La mia torta di mele", ho deciso di preparare questa versione, ormai ultra collaudata, che alla fine della fiera regala sempre una certasoddisfazione, non essendo però "come quella della mamma!":))





Torta di mele




Ingredienti:
1 kg. di mele gialle, quelle da cuocere
3oo gr di farina 00
2 uova
1 bustina di lievito
3 cucchiai di zucchero semolato
la buccia grattuggiata di un limone (non trattato)
1 bicchiere di latte intero
100 gr di olio vegetale
cannella a piacere
un cucchiaio di burro
100 gr di zucchero a velo

Sbucciare, privare del torsolo e affettare le mele in pezzi della stessa grandezza per facilitare una cottura uniforme della frutta. Impastare la farina, le uova, il lievito, lo zucchero, la buccia del limone, il latte, l'olio e la cannella fino ad ottenere un impasto fluido e senza grumi.
Prendere una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro e rivestire il fondo con carta forno. Rovesciarvi sopra lo zucchero a velo e il burro a fiocchetti, questo permetterà al dolce di avere quella deliziosa crosticina zuccherata che permette anche di contenere meglio la torta.
Sistemare le mele sopra il burro e lo zucchero in maniera omogenea, sovrapponendole e infine colare l'impasto sopra le mele, cercando di coprire tutte le parti. Battere lo stampo sul tavolo per far fuoriuscire più aria possibile e infornare a 180° per 30 minuti. Una volta raffreddata cospargere la torta con altro zucchero a velo.

Per inviare la vostra ricetta c'è tempo fino al 15 Dicembre 2008.


lamiatortadimele2

32 semi di papavero:

manu e silvia ha detto...

Davvero sublime questa torta!! E vero la torta di mele rimane unica ed inimitabile, ma hai cvisto quante versioni ci sono?? E' un frutto che lascia spazio alla fantasia!!
Secondo noi non ce n'è una meglio dell'altra, ognuno segue i suoi trucchi e i suoi gusto...poi facendola e rifacendola si perfeziona no??
Scommettiamo che la tua è adata finita subito, senza tante critiche eh?!?
un bacio

Paola ha detto...

Buona buona, ma quante versioni ci sono di torta di mele??? Infinite ma sempre gradite..baci

Lo ha detto...

eheheh ma come quella della mamma non ce n'è...però poi se ti capita il maschio anti frutta cotta nelle torte come a me...che fai???? piangi sulle torte di mele degli altri sob sob

AranciOnissimA ha detto...

Buona! è come una specie di tatin, ma alle mele e senza pasta sfoglia...insomma quindi non è una tatin...vabè hihihi ciao!!!

Elga ha detto...

Manu e Silvia: Infatti sono rimasta allibita da quante ce ne sono!!!
Paola: Tantissime ma in fondo ognuno è legato alla sua:)
Lo: Mannaggia...te ne mando un pezzettone!
Arancionissima:E' vero, è un miscuglio,non miscuglio:))
Elga

MANUELA ha detto...

Dalla foto sembra deeeliziosa!!
Sempre buona la torta di mele hai proprio ragione.
Un abbraccio

Claudia ha detto...

Elga, il discorso su "come lo fa mia mamma" credo sia interminabile ;)
ahahahaha
mi segno questa ricetta perchè è deliziosa grazie biddazza ***
cla

cibercuoca ha detto...

Che bella torta!
Ascoltare la tua música é un piacere.
Complimenti e baci

essenza di vaniglia ha detto...

grazie elga! sono felice che la mia raccolta abbia contribuito ad ispirarti nella preparazione di questa deliziosa torta!

è antica la tortiera che si vede nella foto?! il manico mi ricorda una tortiera che uso spesso e che apparteneva alla mia bisnonna...

Elga ha detto...

Manuela: Un vero e proprio must!
Cla: Ahahah..le mamme!! Ma che sono le tue le gambe nella foto dell'avatar...complimenti signora!!
Cibercuoca: Uhhh grazie mille:))
Essenzadivaniglia: Si è antica, cimelio di famiglia!
Elga

Pippi ha detto...

Bhè non sei l'unica a sentirsi dire ...ma come mai a mia mamma viene in un altro modo???? blrrrrr!
ecco la tua versione mi piace e tifo per te quindi la provo e poi ti dico heheheh a presto Pippi

Alex e Mari ha detto...

Che bello scoprire le tante ricette di famiglia della torta di mele. Ora mi è venuto in mente che mia madre ne fa una buonissima e non le ho mai chiesto la ricetta! Rimedierò.
E cosa dire di questo tuo "Signor Stampo"? È bellissimo. Di quelli che si tengono per tutta la vita.

Un abbraccio
Alex

CoCò ha detto...

Della torta di mele avevo parlato anch'io è un'istituzione, qualunque sia la ricetta preferita, tutti la adorano in un modo o nell'altro

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Non c'è nulla come la torta di mele ... e lo zucchero a velo poi ... slurp!

Elga ha detto...

Pippi: Fondiamo il club delle mogli che vogliono sconfiggere questa cosaccia???
Alex: Tu non immagini quanto..
Cocò: Penso che in ogni ricettario ci sia scritta la ricetta della torta di mele e ognuno è affezionato alla sua:)
Twostella: Lo zucchero a velo gli da quella crosticina.....
Elga

Simo ha detto...

Devo farla al più presto...dev'essere fantastica nella sua semplicità!
buona serata!

Ciboulette ha detto...

Elga, sai che l'ho mangiata una torta simile, me l'ha regalata una mia carissima amica......buona buona e penso non ci sia nulla di piu' sano!
Mannaggia, in ritardo allucinante anche per questa bella raccolta :P

Un bacione!

Claudia ha detto...

Elga,
non sono le mie gambe...
le mie più belle sono ahahahah
****

Camomilla ha detto...

Elga questa tua versione della torta di mele deve essere favolosa! Verrà fuori una raccolta enciclopedica con tutte le ricette che abbiamo inviato!
Baci

elisabetta ha detto...

Che bello ritrovarti qui!!!
Mi ci vorrebbe proprio una fetta di questa torta per farmi sbollire un po' di rabbia, in questo momento... tu che sei mamma puoi capirmi :)

Dolcetto ha detto...

Elga cara la tua mi sembra perfetta!
Comunque ormai sono arrivata alla convinzione che ognuno ha la "sua" torta di mele preferita: c'è chi la ama strapiena di mele - più mele cotte che torta - chi vuole la pasta morbida sotto e sopra le mele, chi mischiate, chi la vuole burrosa, chi fatta con lo yogurt, chi umida, chi asciutta... insomma ognuno ha i suoi gusti, ma secondo me comunque la fai viene sempre buonissima!

muffin girl ha detto...

ma sa proprio che è l'ora che anche io tiri fuori la mia versione della torta di mele! comunque la tua versione mi ispira particolarmente tra le tante!
ciao buon giornata!

Aiuolik ha detto...

Non so se è "come quella della mamma" però l'aspetto è stupendo!

Ciaooo,
Aiuolik

Ely ha detto...

Non avevo collegato il cambio di blog :-)senti cara il link che mi hai dato non si apre provi a rimandarmelo per favore? grazie baciii Ely

anna righeblu ha detto...

Semplice, buonissima e bella anche da vedere, concordo. E'simile alla torta di mele rovesciata (io la chiamo così) che preparo spesso e che piace moltissimo ai miei figli.
Ciao, un abbraccio

Precisina ha detto...

Glisso sulla bontà della torta perchè davvero a quest'ora... ma quella tortiera fantastica, non dirmi che te l'ha prestata la mamma???

nini ha detto...

che bella torta...sembra un po a un crumble..

Elga ha detto...

Simo: Grazie cara!
Elvira: C'è ancora tantissimo tempo, ce la fai:))
Cla: :)))))))))
Camomilla: Un'enciclopedia che andrà a ruba!
Elisabetta: Uhhh..non me ne parlare:))
Dolcetto: Infatti ce ne sono uin'infinità ma alla fine si torna sempre a casa!
MuffinGirl: Dai che ti voglio sul campo!!
Elga

Elga ha detto...

Aiuolik: Grazie tesor!!
Ely: Fatto!
Anna: Ai bimbi piace tantissimo, fa bene e sazia!!
Preci: Era della mia mamma, complimeti per il tuo intuito!
Nini: Sembra ma non lo è in fondo, perchè sopra ci stanno solo mele e poco impasto, la crosticina è fatta di zucchero e burro!
Elga

anna righeblu ha detto...

Elga, sì, i miei "bimbi" hanno 27 e 25 anni...

frenci ha detto...

ciao elga, ti ricordi di me, anche se non mi vedi spesso? il mio viaggio di esplorazione nei blog sta continuando felicemente, e siccome sto rendendo partecipe il mio ufficio dei miei esperimenti dolciari, adesso addirittura sono arrivati a commissionarmi una torta di mele!! ho deciso di preparare questa, invitantissima, e ti chiedo: solo 30 minuti di cottura? di solito trovo tempi di cottura più lunghi per le torte di questo tipo e non vorrei rischiare un insuccesso... grazie in anticipo, ciao da francesca

Anonimo ha detto...

Ho provato la tua splendida ricetta e la torta e' venuta molto buona ma credo che aver commesso l'errore di mettere la carta forno incastrata nel fondo della tiritera e aver imburrato i bordi abbia compromesso il risultato finale. Infatti parte dello zucchero e' colato sulla leccarda e non e' venuta la crosticina sopra la torta e le mele sono rimaste in basso e la pasta sopra come due parti separate. Pensi che possa essere stata quella la causa? Se avessi rivestito tutta la teglia con la carta forno non sarebbe successo? Grazie per i tuoi consigli e complimenti per questo splendido angolo di delizie!!
Laura

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs