FETA SAGANAKI

Feta Saganaki



Uno degli istinti primari quando si rientra da una lunga vacanza all'estero è quello di riprodurre il prima possibile un piatto che là, in quella terra, ci ha fatto innamorare.
Purtroppo anche se abbiamo portato con noi gli ingredienti del luogo, non otteremmo lo stesso risultato e il nostro palato si accorgerà che c'è qualcosa di diverso, anzi che manca. E sapete cosa?

Mancano la terra, l'aria, le mani e la tradizione che fanno si che ogni cultura gastronomica sia peculiare, ricca di sapore e indimenticabile solo in quella terra. Per questo la nostra memoria del gusto va continuamente alimentata.

Tornata dalla Grecia, ho già preparato diverse volte l'insalata con cetrioli, olive, pomodori, feta e peperoni. Ma volevo dell'altro.

Avevo pensato anche di andare ad acquistare del polpo fresco, sempre a trovarlo, e stenderlo insieme alla biancheria per una giornata per poi schiaffarlo sulla brace....
Infine, ho ricordato la feta saganaki che insieme alla feta alla griglia hanno allietato tante mie cenette.
Non è risultata la stessa, anche se feta e origano provengono dalla Grecia. Era buonissima comunque.
Ma perchè saganaki? Perchè saganaki è il nome del padellino monodose dove vengono cotti alcuni cibi quali il formaggio, il pesce o la carne, se ho ben capito in frittura leggera.

Ingredienti: X 2 persone
200 gr di feta ben sgocciolata
1 uovo sbattuto
origano
farina
sale
olio per friggere
Tagliare a feta a cubotti o comunque in piccoli pezzi. Con l'aiuto di una forchetta passarli prima nell'uovo sbattuto con l'origano e il sale, poi velocemente nella farina e quindi nei semi di sesamo.
Friggere in olio di semi di girasole caldissimo fino a doratura.
Servire subito.

33 semi di papavero:

arabafelice ha detto...

Come è vero quello che scrivi, replicare al di fuori dal contesto non sempre riesce al 100%, la magia non è esportabile :-)

La tua feta saganaki mi sembra venuta perfetta però, bisogna che la rispolveri anche io. D'altronde ho un legame speciale con la Grecia, ci ho conosciuto mio marito...:-)

Ciao!

v@le ha detto...

hai proprio ragione... Cavoli questa feta mi fa venire proprio voglia di viaggiare! vale

Elga ha detto...

Araba@ Ma davvero? La cucina greca dovrebbe essere cucinata più spesso allora!!!

V@le@ E a me di ritornare!!

Saretta ha detto...

Davvero interessante questa vestizione della feta...di primo acchito avevo pensato ad una cosa fusion greco-jap!;)Sempre avantissimo tu!
bacione

chiara ha detto...

...che ricettina, mi viene voglia di provare a farla.
Ieri ho preso lo yogurt greco per fare lo tzatziki...da quando ho letto il tuo post mal di grecia non faccio altro che pensare agli odori ai colori e al cibo Greco!
...
ciao Elga alla prossima ricetta Greca (spero)
chiara

Genny G. ha detto...

verissimo quello ch escrivi! è tutto diverso una volta tornati a casa, anche se tu e il frigo sul camper siete avvantaggiati rispetto a chi viaggia in auto, così vi portate gli ingredienti:DDD
inutile dirtelo che queta feta mi piace, lo sai per forza...un po' mi conosci :D

Giulia ha detto...

Sono proprio d'accordo, le ricette riprodotte non vengono mai come sul posto.. ma a volte risultano anche più buone! Sarà perché quei luoghi ci mancano tanto e ci aggrappiamo ai ricordi?..
Ottima la ricetta, sono curiosa di provarla!
Un bacio

ilcucchiaiodoro ha detto...

oh ma io ti immagino magari in un attico in centro a Ferrara con il polipo steso fuori...

Concordo pienamente con quello che dice Arabafelice... a me succede sempre quando rientro dall'amata costiera,anche un bicchiere di acqua con ghiaccio e limone,non è lo stesso!

Ottima la feta in questo modo la frittura la rende più saporita e i semini gli danno un gusto unico,da provare!
Donatella

Simo ha detto...

Hai ragione sai...come dice Araba, la magia non è esportabile!
Ma la tua versione è ugualmente strasfiziosa...

Gambetto ha detto...

Ehehehehehehe...ho sbirciato solo il titolo nel blogroll e senza vedere nulla ho cominciato a ridere immaginandoti a "piangere"...come in quella recente pubblicità sule crociere dove si piange pensando alla vacanza andata con tutti i suoi colori, odori e soprattutto sapori!!
Ed eccoti al varco :PPP
Ti dispiace se prima mi riprendo e poi vengo a leggere il post con calma?! :P ahahahhaahaha

Fico e Uva ha detto...

Mi piace da matti la feta! Purtoppo non essendo mai stata in Grecia non la conoscevo così cucinata.. La proverò ! Ciao ciao F&U

Elga ha detto...

Saretta@ In effetti saganaki ricorda il suono della ligua giapponese!!

Chiara@ Oramai la Tzaziki qui a casa l ho provata con tutto. In un certo senso non vedo l'ora di finire la scorta e farla da me!

Genny@ Infatti il frigo dl camper è pieno all'andata e anche al ritorno!!! Comunuqe sto già oraganizzando un club.."Quelle della feta" e tu sarai presidente onorario, ok?

Giulia@ Siuramente è così. Niente ha lo stesso gusto a casa!

Donatella@ Anche in campagna in mezzo ai cespugli di lavanda, e al nocciolo non sono male i polpi stesi, ma il paese avrebbe avuto di che parlare fino a Natale!!

Simo@ Grazie! Questa feta è finita in baleno!

Gambetto@ Ahhhhhhhhhhhhh! Mi hai beccata :)))))
Mannaggia quanto mi rivedo nelle tue parole..vabbè torna più tardi, io torno nel limbo!

Fico E Uva@ Provala, se ti piace il formaggio e il sapore gustoso e sapido è un centro assicurato!

wanda ha detto...

acquolina...

Alex ha detto...

È vero, non si riesce a riprodurre le ricette al 100%, ma credo che sia giusto così. Devo usare molto di più i semi di sesamo, sono così buoni. Da replicare al più presto questa feta, ottimo piatto insieme ad un'insalatina.
E per stasera mi hai dato un'idea per l'insalata :-))
Baci

Milla ha detto...

Hai ragione non si riesce mai a riprodurre ciò che abbiamo assaggiato in un viaggio e secondo anche se torniamo in quei posti la seconda volta non ha mai il sapore della prima!

°.°. Martina .°.° ha detto...

ma è buonissimo!!! questo lo provo il più presto possibile!!! Bravissima! M

Genny G. ha detto...

presidente onorario no nme la sento, ma membro a tutti gli effetti sicuro:D

Luciana ha detto...

ma che bella idea!!! dev'essere proprio golosa la feta preparata così!!! bacioni e buona serata

manuela e silvia ha detto...

Allora partiamo dla fatto che la feta è uno dei formaggi che più cipiace, poi la foto da l'idea che dentro una crosticina croccane ci sia un delicato ripieno...dobbiamo provarlo! Sembra semplice e gustoso!!
quante ne hai di ricettine così??
baci baci

giulia pignatelli ha detto...

buona, buonissima e facile, e bentornata dalla grecia!

Ciboulette ha detto...

mi mangio le mani perchè la feta proprio non riesco a mangiarla :(
Sono perfettamente d'accordo con te, non per niente a casa ho fatto e mangiato chili di canederli, ma poi aprivo gli occhi e non ero mica in Trentino, ma sempre a casa... :)

Un bacio!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che delizia che deve essere questa feta preparata in questo odo...sono stata anch'io a lefkada e ti rimane nel cuore con tutti i suoi sapori e profumi!!baci imma

Anna ha detto...

Come ti capisco Elga. Quando sono rientrata dalla thailandia ho rifatti alcuni piatti che avevo imparato al corso....ma non è come assaporarli lì. Coem dice araba la magia non è esportabile!!!
Un grande abbraccio

ilaria ha detto...

cucinata ieri sera, dopo aver letto questo posto...che nostalgia le vacanze di tre mesi di quando ero piccola!!
Buona buona, l'origano la rende ancora piu' gustosa!

Pagnottina ha detto...

Anche noi ieri sera con l'insalatona greca e la super feta!! La Grecia é fantastica per luoghi e cucina.
Questa ricetta sarà presto testata. Grazie! Baci

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Come ti capisco, è una cosa che faccio spessissimo anch'io quella di cucinare piatti tipici del luogo dove sono stata in vacanza!

Non conoscevo questo modo di cucinare la feta, mi sembra particolarmente appetitoso! Della Grecia conosco nulla o quasi, quindi ogni tuo post in merito (con ricette o no) sarà fonte di apprendimento per me :)

Ci rileggiamo al mio ritorno, mi mancherai. Un grosso bacio.

Sara

Acquolina ha detto...

non sarà lo stesso che in vacanza ma latentazione di replicare i piatti c'è sempre!
e questo mi fa pensare: mmmmmmmmmmmm!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

k@tia ha detto...

Fatta!! ed è stato un successo!!!
é piaciuta anche a mio marito che non ama particolarmente la feta!!

terry ha detto...

Bentrovata nella nuova dimora!!!:)
a per me che adoro la feta e me la spalmerei ovuqnue questa ricettina è da provarsi assolutamente!!!
bacioni

Elga ha detto...

Katia@ Mi fa davvero tantissimo piacere!

anirac ha detto...

que bella idea per fare l'aperitivo!! penso che lo farò questo natale! grazie per le ricette!

egle ha detto...

Ciao, mi sono iscritta fra i tuoi sostenitori!
Hai un blog speciale e davvero bellissimo.
Passa a fare una visita sul mio: http://lacucinadiegle.blog.tiscali.it
Ciao e buona cucina!
Egle

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs