ZUPPA DI NOCCIOLE e CROSTATA DEL CONVENTO DI SAN GALLO

Zuppa di nocciole1






Due ricette, una zuppa e una crostata che voglio riproporre su queste pagine.
La zuppa di nocciole è quella apparsa su G2Kitchen, il primo numero. Un piatto corroborante, un balsamo dopo un'intensa giornata di lavoro, dove nocciole e pera si sposano con patate e carote per dar vita aquesto comfort food originale ma buonissimo.
La crostata del convento di San Gallo, proviene da Sarah Fragola e Limone. Era da tempo che volevo farla, mi ispirava tantissimo, e infatti non mi sono sbagliata.
La crostata che ho provato io è realizzata con tutti gli ingredienti, mentre Sarah non li aveva utilizzati tutti.

Ecco la ricetta per la zuppa di nocciole anche se vi ricordo, che la potete trovare sulla rivista,insieme a tante altre bellissime, e soprattutto che sul sito, sono attese le ricette del 1° numero, fatte da voi!

Ingredienti:
100 gr di nocciole sgusciate e tostate
1 pera Williams
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 patate gialle
2 carote
Sale
Pepe bianco
500 ml di brodo vegetale
Procedimento:
Sciacquare sotto l’acqua corrente le patate e le carote. Pelarle e tagliarle a tocchetti.
In una pentola a fondo spesso scaldare l’olio extra vergine. Farvi rosolare la pera sbucciata, privata del torsolo e tagliata a cubetti piccoli. Aggiungere le nocciole tritate finemente al mixer. (E’ possibile tenere da parte qualche nocciola intera per la guarnizione finale).
Rosolare le nocciole per alcuni minuti; aggiungere le patate e le carote e allungare con il brodo vegetale. Insaporire di sale e pepe. Mescolare e coprire. Proseguire la cottura per un’ora su fiamma dolce.
Con un frullatore ad immersione, ridurre la zuppa in purea. Guarnire con le nocciole rimaste e un filo d’olio extra vergine.

Crostata del convento di San Gallo



Questa invece la ricetta della torta, che vi riporto come l'ha scritta Sarah, con le sue modifiche, ricordandovi che la mia è nella versione originale.

TORTA DEL CONVENTO DI SAN GALLO

Ingredienti per 8 persone (uno stampo classico a cerniera)
150 gr di burro
100 gr di zucchero
100 gr di polvere di mandorle
20 gr di cacao (non l'ho messo)
5 gr cannella in polvere (non l'ho messa)
300 gr farina autolievitante
50 gr di latte
250-300 gr di confettura di ribes rossi (confettura di albicocche)
1 tuorlo
1 albume


Preparazione

Incorporare burro e zucchero fino ad avere una crema. Aggiungere il latte, le mandorle in polvere, (la cannella), (il cacao) la farina e l'albume.
Amalgamare quel tanto da ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Rivestire lo stampo a cerniera con i 2/3 del composto, risalendo anche sui lati dello stampo fino a circa metà altezza. Mettete in frigo per far assestare il tutto almeno 30 minuti.
Riscaldate il forno a 180°.
Riprendete lo stampo, riempitelo con la confettura e col resto dell'impasto fate le classiche striscioline e la griglia: spennellate poi col tuorlo restante.
Infornate per circa 40-45 minuti.

18 semi di papavero:

Dora ha detto...

Buongiorno! Stamattina ci si sveglia bene con queste due bontà! Io scelgo il salato!!

Buon fine settimana

raffy ha detto...

che bella, sicuramente deliziosa... devo provarla al più prestooooooo!!!

Milen@ ha detto...

E' un dolce che sa di antiche bontà, così soffice e alto: ultimamente ho un debole per i dolce con la marmellata :D
La zuppa è nella lista di ricette da provare ....

Cenerentola ha detto...

questa crostata mi fa venir voglia di rifare colazione....la zuppa è davvero originale! ciao e buon we

Simo ha detto...

Elga...queste foto sono da svenimento!
Baci e buon fine settimana

Saretta ha detto...

eccellenti entrambe..anche se quella zuppotta....

Babs ha detto...

giorno Elga!
zuppa di nocciole.... ma sai che è intrigante? oltretutto ho in casa il necessario :)
rubata!
:)

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Io vado pazza per le nocciole, ma l'idea di farci una zuppa non mi era mai venuta! Mi hai stesa solo nel vedere la foto, adesso la desidero fortemente. Quanto alla crostata è proprio il genere di dolce che vorrei gustare in queste giornate. Buon week end!

Alice ha detto...

bavetta bavetta...

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

da quando tu e sarah ne avete parlato su fb ogni girono penso di farla. ma son troppo stanca...me ne passi una fetta tu?:D
ps. il mio blogger fa los cemo e non si è mica aggiornato, mi stavo per perdere questo post!

Marzia ha detto...

questa zuppa è particolarissima, e gli accostamenti mi sembrano perfetti.. devo provarla assolutamente!! complimenti..

vieni a fare un giro sul nostro blog a 6 mani: http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com

arabafelice ha detto...

Questa zuppa ce l'ho in lista da quando ne ho letto la ricetta la prima volta, e cosi' la voglia non fa che aumentare :-)

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

una zuppa davvero molto particola...che va sicuramente provata...complimenti per tutto ..
ciao da lia e buon w.e.

Onde99 ha detto...

La torta è goduriosa, ma la zuppa di nocciole è davvero affascinante!

Milla ha detto...

Due ricette veramente garbine come si suol dire dalle mie parti :-)) la zuppa poi mi attira tantissimo, stampo tutto subito. un bacio e buon fine settimana

manuela e silvia ha detto...

Ciao, non sappiamo davvero dirti quale di queste due ricette ci piaccia di più!
La zuppa è una vera chicca! dal sepore dolce e delicato, ma con la presenza di un ingrediente molto insolito in queste preparazioni.
La torta invece...ah...una verra delizia! Soffice, profumata e con un ripiendo di marmellata che tanto apprezziamo!
Come al solito sei uscita con delle chicche!
baci bac

Gregorio ha detto...

Scelgo la torta del convento, è proprio come piace a me :)

Giulia ha detto...

Interessante la zuppa di nocciole, iimagino un mix di sapori perfetto!
Sorvogliamo sul dolce, ho accumulato un paio di chili di troppo...
baci

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs