SETTIMANA DEL CAVOLO? SI, GRAZIE! MINESTRA DI VERZA E PATATE

Minestra di verza

Una zuppa calda, caldissima e corroborante.
Scalda decisamente la pancia e conforta. Non esiste niente di meglio che consumare un piatto come questo alla sera. Noi non ceniamo con la televisione accesa, ma i bambini, ancora piccoli per godere delle quattro chiacchere tra di noi, tendono a voler scappare presto da tavola per dedicarsi ai loro giochi.
Questa minestra rappresenta un trucchetto niente male, perchè servita bollente, richiede un tempo di raffreddamento consono, che permette ai grandi di curiosare nella giornata dei piccoli.

Oltre a sfruttare un ingrediente di stagione, che fa bene e che andrebbe consumato tutti i giorni, questa minestra è anche buona, e incontra davvero il gusto dei bambini. Le foglie, dapprima tagliate in pezzi grandi si ridurranno notevolmente e assorbiranno tutto il sapore della pancetta e della crosta di Grana Padano, con la quale si saranno cotte, il tutto ingentilito dalla dolcezza delle patate.

La cottura in cocotte Staub  mi permette di accelerare i tempi e di mantenere intatti i valori nutrizionali, senza che essi vengano dispersi con una lunga cottura.


Ingredienti
1 verza intera
4 patate
100 gr di pancetta tagliata in un unica fetta
1 crosta di Grana Padano 
sale, pepe
brodo vegetale
olio extravergine di oliva

Porre la cocotte  in ghisa  sul fuoco facendola scaldare bene. Aggiungere la pancetta tagliata a tocchetti e lasciarla rosolare. Abbassare la fiamma e aggiungere nella cocotte la verza tagliata in pezzi e sfogliata, e le patate, lavate, sbucciate e tagliate a a tocchetti.
Aggiungere due bicchieri di brodo vegetale,la crosta di formaggio,salare e pepare e coprire con il coperchio.
Continuare la cottura per 50 minuti, aggiungendo brodo se asciuga troppo.
Servire caldissima.

25 semi di papavero:

Federica ha detto...

Una settimana "del cavolo" CAVOLO se mi piace! Questa zuppa è un gustoso comfort food. Baci, buona settimana

Eleonora ha detto...

così anche io la voglio, una settimana del cavolo!
e che cavolo, buon lunedì!

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

Cavolo!:)senti tu che sei mamma di tre meraviglie, mica sai come fare a far gustare il cavolo anche ai bimbi cresciuti, maschi trentenni e con la barba?:)

Onde99 ha detto...

La tua settimana del cavolo mi fa proprio comodo: ho un mezzo cappuccio da consumare in frigo e non so come... questa mi sembra già un'ottima idea, attendo fiduciosa le altre!

Claudia ha detto...

Sai le crucifere in genere mi piacciono molto e mi piace questa settimana del cavolo. Buon lunedi

salamander ha detto...

che bontà! w il cavolo verza (pensa che io abito vicino ad un paese del cavolo, nel senso che è famoso per la produzione di cavolo verza e, ogni anno a novembre, c'è la grande festa del cavolo).
ottimo usare la crosta di formaggio e la pancetta...danno un saporino.....
ciao e buona settimana! (del cavolo ma anche no)
:)

Silvia ha detto...

ahahahaha!!! Io ho un figlio settenne e un compagno 40enne che storcerebbero il naso..tu come fai a presentarla in tavola e a farla amare?? Voglio il segreto! (e siamo già in due a chiedertelo! ;) )Forse mi basterebbe far leggere il tuo post...

Ilaura ha detto...

Genny, stai mica con il gemello del mio ragazzo??? Anche lui trentenne con la barba che del cavolo non ne vuole proprio sapere...

Ma io questa minestra gliela propongo e se dovesse piacergli, sappi che questo blog avrà una menzione specialissimissima nel mio!!! :) (Nonchè, a quel punto, un ruolo fondamentale nella mia vita!! :)

Buona settimana!

Anonimo ha detto...

Cavolo, ma come facevi a sapere che devo smaltire proprio una verza avanzata dopo avere cucinato i pizzoccheri e una crosta di formaggio?!?
Buona settimana :)
Elena

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! ehi ma ci aspetti per pranzo? un piatto che ci piace moltissimo, dal sapore semplic e di una volta!
bacioni

Lisa ha detto...

Quanto avrei voluto questa buona zuppa al posto del freddo panino con la cotoletta che ho mangiato a pranzo....ottima Elga, davvero...l'ho immaginata con il mio olio pugliese mmmm bontà! Un bacio Lisa

EliFla ha detto...

Bene bene....in settimana verrà fatta questa bella zuppetta...e io e maritozzo ringraziamo...buona settimana, ciao Flavia

burrofragola ha detto...

Io la faccio spesso simile, ma ci aggiungo le polpettine di riso, ho imparato la ricetta in ungheria, la si chiama Toltolcaposta (caposta e' il cavolo verza e toltol e' zuppa)

Elga ha detto...

fede@ Sono contenta che apprezzi!

Eleonora@ Una settimana del cavolo a tavola non può che essere un toccasana!

Genny@ Aspetta di vedere cosa pubblico giovedi...

Onde@ Attendi e rimarrai soddisfatta :D

Claudia@ Continua a seguirmi allora!Ti aspetto

Salamander@ Io sarei a cena alla festa del cavolo tutte le sere, anche se è vero che poi ci si stanca..

Silvia@ Non so penso che la risposta stia nella genetica.. Comunque questa zuppa grazie alla crosta di formaggio e alla pancetta cambia proprio sapore, anche se il cavolo predomina. Prova a frullarla, che dici?

Ilaura@ Aspetto i risultati, eh??

Elena@ Sò maga :D

Gemelle@ Grazie!

Lisa@ Come facciamo che adesso me la immagino pure io con il tuo olio pugliese????

Elifla@ Mi rendi felice! Buona cena :D

Burro fragola@ Interessante la tua versione, molto intrigante!

Veru ha detto...

Che buona la zuppa di verza!!!! E se metti un bicchiere di aceto mentre cucini il cavolo neanche puzza la cucina:D

Dolci Fusa ha detto...

Ciao Elga,
ho pubblicato la foto dei biscott fatti con la tua ricetta, qui: http://dolcifusa.blogspot.com/2011/01/my-epiphany.html
Ho messo anche il link al tuo blog e dove trovare la tua ricetta.
Baci,
Veronica

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Adoro questo genere di zuppe corroboranti e adoro i cavoli, di tutti i tipi e varietà! Per dirti, ad esempio stasera ho mangiato del cavolfiore (ed è la seconda volta in tre giorni) :D

Patrizia ha detto...

ahhh no il cavolo da me é un po' difficile solo se lo nascondo bene riesco(nonostante si avverte i gusto forte) a proporlo nelle zuppe e con la tv accessa che distrae da cio' che c'é nel piatto ;-)
pero' posso farmelo da sola nella mia unica piccola cocottina :)

Erica ha detto...

eheh trucchetti da mamme per mantenere i figli a tavola... che dolce ad averci pensato ^_^

Poi la minestra è sicuramente fantastica ;)
a presto!!

Gio ha detto...

adoro la minestra di verza e patate, è così buona! io la amo!
ps bella la foto con le foglie rosse :)

Gambetto ha detto...

Sai che faccio una minesta molto simile anche io solo sostituisco la pancetta con il gambetto di prosciutto...per il resto direi che ci siamo :P ehehehhhehe
Ottima anche se ad onor el vero una decina di anni fa mai avrei pensato che mi potesse piacere...eppure è così! :)))
PS
Le scorze di parmiggiano non tutte arrivano nei piatti capita infatti che qualcuna io la provi sempre in cottura :P hihihhihi

Saretta ha detto...

Ciao Elga Buona Anno!
Bel trichetto quello della zuppa, due piccioni con una fava!
I cavoli li adoro!!!!
Un bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

la settimana del cavolo nn si puo perdere e devo dire che questa tua zuppa sa proprio di buono sano e gustoso!!!baci imma

Lo ha detto...

effettivamente anche la tua settimana è del cavolo...ma molto confortante e buona! mi piace l'idea di questa bella minestra caldissima!

Giulia ha detto...

E CHE cavolo! :-)) La zuppa ci sta tutta, fa troppo freddo, e non si può andare avanti a insalatine...
Un bacione

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs