BACK TO BASIC..SEMPLICE CROSTATA ALLA FRUTTA SENZA PRETESE

Crostata alla frutta

Capita così all'improvviso, che la voglia di un dolce ti assalga. Ma non un dolce qualunque e nemmeno uno di quelli difficoltosi a rischio di ciofeca. Un dolce tradizionale, semplice e sempre buono, eseguito con lentezza per permettere alle diverse preparazioni di potersi esaltare al meglio e di fondersi in un connubio regale.
Un dolce come la crostata alla frutta, piace a tutti, soprattutto ai bambini, che si possono divertire con voi a decorare il disco giallo di crema pasticcera.
Ed è questa voglia di cibo semplice, famigliare, sicuro,che fonda quei piccoli mattoncini della memoria del gusto che ognuno di noi possiede. Una memoria che sa di casa, di merenda giocosa, di ambiente caldo e accogliente, che sfocierà nell'età adulta, colpendoti all'improvviso, facendoti ritrovare in un attimo a impastare una frolla e preparare una crema gialla.
Poi quando la mordi ti senti al posto giusto, al momento giusto. Non si corre, non si pensa, ma ci si bea del bellissimo attimo che congiunge passato e presente.

Ingredienti:
Per la frolla
300 gr di farina
120 gr di zucchero
1 uovo e 2 tuorli
150 gr di burro
scorza di un limone non trattato

Per la crema
4 tuorli
120 gr di zucchero
40 gr di farina
500 ml di latte intero
1 baccello di vaniglia
scorza grattugiata di limone

Frutta a piacere, io ho utilizzato pesche nettarine, mirtilli e ribes
Zucchero a velo

Impastare la frolla, formare una palla e porre in frigorifero a riposare.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera, montando con una frusta i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la vaniglia e la scorza di limone e infine la farina. Mescolare rapidamente per non formare grumi. Versare a filo il latte tiepido e porre in cottura finchè non addensa.
Coprire con un foglio di pellicola per evitare la formazione della pellicina.
Riprendere la frolla dal frigorifero e stenderla velocemente con le mani in uno stampo da 24 cm, a fondo removibile, senza imburrarlo. Cuocere in bianco a 180° per 25 minuti.
Lasciare raffreddare e coprire con la crema.
Lavare la frutta, tagliare le pesche a fettine sottili e iniziare a decorare seguendo la vostra fantasia.
Spolverare con abbondante zucchero a velo.
Riporre la torta in frigorifero; secondo me servita fresca, è la morte sua.





Con questa dolcezza vorrei ricordarvi il contest "Cucinando dolcemente" di Pippi, in palio fantastici premi firmati Emile Henry!!!!
E sempre la poliedrica Laura, terrà la sua prima mostra fotografica, "La Mostra Cibattola", venerdi 22 luglio!
Se siete in zona io, fossi in voi non perderei l'evento! Qui tutte le info.

Semidipapavero si prende una pausa, sperando che queste imminenti vacanze, possano, come un balsamo rinvigorire e allegerire.
Auguro buone vacanze a tutti!

26 semi di papavero:

Patrizia ha detto...

:) Buongiorno mia cara amica ❤ ❤ ❤

Stefania ha detto...

E' splendida,
complimenti

Mister Bonfi ha detto...

Bellissima, nella forma e nei colori...buone vacanze

°Glo83° ha detto...

sarà un dolce "basic", ma sei riuscita a renderlo meraviglioso e parecchio invitante!!!! ;)

Valentina ha detto...

che buona e bella questa crostata coloratissima Elga!!!! :)

Elena ha detto...

Buonissima, quando ancora non cucinavo era la mia torta di compleanno preferita e ancora adesso è una di quelle sempre apprezzate. Ciao!

Mara ha detto...

sono d'accordo con te!!!
la crostata di frutta, specie s ein estate, sempre sinonimo di garanzia!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

semplicemente divino tesoro un tripudio alla golosità pura!!baci,imma

l'albero della carambola ha detto...

sarà anche una "semplice crostata alla frutta senza pretese" ma è un dolce da urlo!!!!!!
Che brava!
simo

Manuela e Silvia ha detto...

Ma...possiamo venire anche noi a pasteggiare con la tua "semplice" crostata? Sono i dolci che preferiamo eprchè semplici e leggeri! e poi amiamo moltissimo la frutta!
bravissima!
baci baci

Ribes e Cannella ha detto...

Una torta sempre buonissima e sempre d'effetto per la sua bellezza! molto bello qui :)

Mary ha detto...

bellissima e buonissima!

Saretta ha detto...

Secondo me è nella semplicità che ci si rconcilia con sè ed il mondo.Favolosa!
Bacione

arabafelice ha detto...

Sarà pure senza pretese, ma belle crostate come la tua ne ho viste poche, in giro...
Un bacione :-)

Mirtilla ha detto...

semplice?mette allegria solo a vederla!!!

Aria ha detto...

quei semini di vaniglia che s'intravedono nella crema mi trafiigono il cuore...quanto ne vorrei una fettina!

Gio ha detto...

senza pretese ma proprio per questo si fa apprezzare di più :D

Lady B. ha detto...

spesso le cose "più semplici" sono le migliori! la tua crostata è davvero stupenda...un abbraccio e in bocca al lupo per il contest!
Buone vacanzeeee

raffy ha detto...

stupenda... strepitosa...

Patty ha detto...

Quel tripudio di crema alla vaniglia che cerca di scappare dal guscio come una piccola onda ribelle, mi ha arricchito la giornata. Splendido dolce, la semplicità fattà bonta! E le foto parlano da sole. Un abbraccio, Pat

lerocherhotel ha detto...

sarà anche senza pretese, ma è stupenda!

Claudia ha detto...

Bellissima questa crostata alla frutta!!! Penso che te la copio...anche io ho voglia di qualcosa di dolce ma fresco che non sia però semplice gelato questa è perfetta!!

Fico e Uva ha detto...

Buone vacanze anche qui cara Elga!! Mi prendo una fettina della tua meravigliosa crostata...Un abbraccio!

Arianna@Con le Mani nel Sacher ha detto...

Anche secondo me servita fresca è ancora più succulenta!
Poi, perchè senza pretese? qualche volta i sapori rassicuranti regalano delle sesazioni davvero speciali, come i profumi a noi familiari.
Direi che più che senza pretese regala attimi di vera serenità. Tutt'altro senza pretese, quindi!

Meravigliosa!

fra ha detto...

Che bella, fa venire voglia di mangiarne una bella fettona!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine​.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openki​tchenmagazine

Un abbraccio,
Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Per farlo basta andare sul sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine! Te ne saremmo grati! ^.^

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs