IL TORTIGLIONE FERRARESE.....Mai più senza!

Tortiglione ferrarese

Ci sono piatti, dolci della tradizione dei nostri luoghi che hanno un origine non ben definita nel tempo e nello spazio. Nascono, non si sa bene il perchè e si diffondono entrando nelle cucine e nella memoria di tante persone.
Probabilmente con la comparsa della Nutella nella maggior parte delle case degli italiani, all'inizio degli anni 70, le nonne e le mamme hanno trovato questa idea golosa per creare un dolce che la utilizzasse. La Nutella era concessa spalmata con leggera avarizia sul pane, e guai a mangiarla direttamente dal vasetto! L'idea del dolce era un buon compromesso per tutta la famiglia.

Questo dolce  ricordo di averlo mangiato sin da piccola.
Ricordo che non  veniva preparato o comprato per occasioni speciali, ma compariva all'improvviso e altrettanto all'improvviso spariva, alla velocità della luce.
Il tortiglione ferrarese era sempre una piacevole scoperta, per finire un pranzo o per una merenda bella sostanziosa..
Non ricordo però se mia nonna lo preparava con le sue mani o se l'acquistava al forno del rione, si perchè era un dolce da forno, che si prendeva intero o a tranci quando si comprava il pane, un pò come quei blocchi di cioccolato surrogato bianco e nero che si tagliavano a fette spesse.

L'impasto del rotolo non è la classica pasta biscotto, sarebbe stato troppo facile per chiunque ripeterlo adesso a casa, anzi è un impasto particolare. Quando ho letto la ricetta infatti sono rimasta perplessa, ricetta garantita da una nonna della bassa ferrarese, e tramandata nella sua famiglia da tanti anni.

Quindi ho deciso di proporvelo, ma voglio avvisarvi che sebbene la semplicità della lista degli ingredienti, apporta dipendenza. Grave dipendenza.
Della serie "Mai più senza!"

Tortiglione ferrarese 2

Ingredienti:
150 gr di farina 00
Mezzo bicchiere di latte
125 gr di zucchero
1 bustina di lievito
4 uova

400 gr di Nutella
Alchermès

"Mescolare i rossi d'uovo con lo zucchero. Aggiungere la farina e il latte. Montare a neve l'albume e aggiungerlo al composto. Mettere per ultimo il lievito!
Preparare la teglia rettangolare del forno rivestita di carta da forno, rovesciargli sopra il composto e infornare a 200° per 7 minuti.
Una volta sfornato, rovesciare l'impasto cotto sopra a uno strofinaccio asciutto e pulito e togliere la carta da forno con delicatezza.
Bagnare la superficie con Alchermes diluito con poca acqua nella quantità che richiede l'impasto, senza esagerare, evitando che si impregni di liquido fino all'altra superficie.
Spalmare finchè il rotolo è caldo la Nutella su tutta la superficie, e subito arrotolare per il lato più lungo.
Spolverare il tortiglione con zucchero a velo o con zucchero semolato"

Buono gustato a temperatura ambiente, io lo adoro freddo da frigorifero tagliato a fettone belle spesse!!

Follow Me on Pinterest


Altre ricette con la Nutella:

Altre ricette  ferraresi:

11 semi di papavero:

Fico e Uva ha detto...

non credo di averlo mai assaggiato, già solo il vederlo crea dipendenza... immagino dopo averlo mangiato!
ciao Elga un bacione e buona settimana
Fico&Uva

elga cappellari ha detto...

Ciao Sara!
Credimi è una roba da urlo!!!
Bacio grande

Stefania Orlando ha detto...

Anche io non lo avevo mai sentito, ma spero di fare la sua conoscenza quanto prima: quella farcitura chiama a gran volce il mio nome :-)

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

non lo avevo mai sentito ma deve essere davvero molto buono perche dall'aspetto direi che molto di più...
lia

Saretta ha detto...

Mai sentito ma..che robaaaaaaaa!!!

Simo ha detto...

e ci credo.....come stare senza una golosità simile?!

Gio ha detto...

Buoona la Nutella con l'Alchermes! E l'impasto mi incuriosisce, quei 7 minuti mi dicono che deve essere morbidissimo..

Aurelia ha detto...

Sarà che di te, mi fido.... Sarà che l'alchermes e la cioccolata insieme, mi ricordano tanto le raviole, sarà che sono golosa di dolci che abbiano una tradizione, sarà, sarà ....ma a me, questa ricetta, mi sembra strepitosa! Grazie a te, per avercela fatta conoscere, e alla nonnina ...
Bacioneeeee

Lo ha detto...

urge un viaggio a ferrara alla ricerca del tortiglione :)

Tantocaruccia ha detto...

E ti credo che dà dipendenza! Che meraviglia questo tortiglione:) anche i colori fanno venire una gran fame!
a presto cara:*

sere ha detto...

adoro tutte le cose che danno dipendenza ; )

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs