MIMOSA CHEESECAKE

Mimosa Cheese cake




Stefano, mi ha regalato la mimosa solo il primo anno che stavamo insieme, poi forse si è dimenticato per altri due o tre, ma ha recuperato, pensando di omaggiarmi per questa ricorrenza sempre con una bella Torta Mimosa, assai più gradita che il fiore, stremato per questa festa. Con questo dolce non voglio omaggiare la Festa della Donna, ma non sta a me indire una ribellione contro l'8 di Marzo. C'è a chi piace e a chi non piace, c'è chi la supporta e chi non la tollera. C'è la diversità ed esistono le opinioni. Sta di fatto che ho voluto provare a realizzare questo dolce, bello da vedere e buono da gustare, in occasione dell'invito di GialloZafferano, e della sua sfida per la Torta Mimosa più originale.
Nel particolare ho abbandonato la classica versione con crema chantilly e ananas, e ho rivisitato l'interno creando un profumato ripieno alla ricotta e lychees. Un cheesecake a freddo, che non prevede cottura dell'interno, ma solo quella del Pan di Spagna che realizza la base e la decorazione.

Fetta 1




Per il Pan di Spagna, ho seguito questa ricetta, ormai collaudata e infallibile, che non prevede l'utilizzo di lieviti chimici, ma solo un buon composto montato di uova e zucchero.





Pan di Spagna


Ingredienti per un Pan di Spagna da stampo 26 cm:

6 uova
180 gr di zucchero semolato
75 gr di farina 00
75 gr di fecla o amido di mais
1 pizzico di sale

Montare con le frste elettriche le uova intere con lo zucchero e il sale, per almeno 15-20 minti. Il tempo di questa operazione è fondamentale per la buona riuscita del dolce. Le uova devono triplicare di volume, diventare gonfie e chiarissime, e l'impasto fatto cadere dalle fruste deve "scrivere" sul sottostante, crenado dei fili e delle linee che non affondano nell'impasto.
Aggiungere la farina e la fecola setacciate insieme e fatte cadere da un setaccio. Mescolare con un cucchiaio con movimenti dal basso verso l'alto per amalgamare bene al composto.
Versare in uno stampo da 26 cm imburrato e infarinato e battere lo stampo sul tavolo per far fuoriuscire l'aria dall'impasto. Infornare a 150° per 45-50 minuti, senza mai aprire il forno. Spegnere e lasciare all'interno il Pan di Spagna per una decina di minuti, poi sfornare.





Lychees

I lychees sono frutti di origine cinese, ma oramai reperibili anche in Italia da diverso tempo. Sono piccoli frutti dalla buccia coriacea e rossa che nascondono un frutto lucido e bianco, molto profumato e dolce che avvolge un seme. Sono conosciuti anche come Occhi di Drago, attraverso i ristoranti cinesi, che devono ammaliare il consumatore e si trovano freschi e in scatola. Per questa ricetta, freschi non li ho trovati e ho utilizzato quelli conservati con il loro sciroppo. Non sono la stessa cosa, ma ci si adegua.

Ingredienti per la cheese cake:

5oo gr di ricotta vaccina fresca

4 cucchiai di zucchero semolato

4 fogli di gelatina in fogli

8 cucchiai di latte

qualche goccia di colorante alimentare giallo

250 gr di panna fresca da montare

lychees in scatola o freschi

marmellata di albicocche

Metere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per una decina di minuti. Nel frattempo mescolare con un cucchiaio di legno la ricotta e lo zucchero per ammorbidirla. Montare la panna. Strizzare i folgi di gelatina e metterli in un pentolino dove avrete scaldato il latte, mescolare fino a che i fogli non si siano dìsciolti perfettamente. Amalgamare poi alla ricotta. Aggiungere la panna montata e il colorante alimentare, mescolare e versare 4 o 5 cucchiai del succo dei lychees.Rivestire uno stampo da zuccotto o una terrina con pellicolatrasparente e versarvi il composto di ricotta e panna, livellare e far affondare una decina di lychees tagliati a pezzi. Coprire con pellicola e mettere in grigo a rassodare per 6-8 ore, meglio tutta la notte.





Mimosa Nuda

Quando il composto si sarà rassodato, tagliare un disco di Pan di Spagna e coprire la base del dolce. Con un pennello bagnare il disco con il succo dei lychees, senza imbussirlo troppo. Rovesciare la terrina su un piatto da portata, togliendo la pellicola.
In un pentolino far sciogliere 4 cucchiai di marmellata di albicocche con 2 cucchiai di acqua o 2 cucchiai di succo di lychees, e spennellare la parte di ricotta, sulla quale poi faremo cadere dei tocchetti di Pan di Spagna, privati della parte esterna, per decorare il dolce. Spolverizzare poi con zucchero a velo, alla vaniglia, magari.



MimosaCheesecake

36 semi di papavero:

Rossa di Sera ha detto...

Elga, complimenti!
Almeno per me è una Mimosa più originale che abbia mai visto!
Il mio maritino invece mi ha portato un mazzo di mimose e di rose, e ho gradito tantissimo!
In Russia si usa regalare i fiori alle donne in tutte le occasioni e anche senza..
Un bacione e buona giornata!

Carolina ha detto...

Che bella la tua mimosa! Tempo fa l'avevo fatta anche io, ma la versione classica con l'ananas. Il mio problema è il pan di spagna, con me è proprio bastardo! Non viene mai come dovrebbe venire... Magari provo la tua ricetta per vedere se si comporta meglio...
Buona domenica!

Pamy ha detto...

ma che bella idea, è una torta mimosa molto moderna;))passa una buona domenica

fiOrdivanilla ha detto...

I leetches mi fanno impazzire1! Quando è stagione ne faccio delle scorpacciate da non credere!!
Ma quanto è bella questa chees... è bellissima e sei stata bravissima! Complimenti Elga!

p.s. non so se hai letto sul post la mia risposta, se vuoi te la incollo qui perché.. ti avrei chiesto un consiglio :)

bacio!

Mary ha detto...

visto che non saprei scegliere tra le due ne prendo una fetta di entrambi , baci!

Mariluna ha detto...

Che bella versione Elga...l'idea di presentazione é superba...a parte che adoro tantissimo anche i lychees!
Buona giornata e tanti auguri peccato che non si puo' sorseggiare insieme un buon tè...ddai, lo facciamo virtualmente! :)))

ღ Sara ღ ha detto...

che meraviglia!!è una bellissima idea!! complimenti!! un bacione!!

Castagna e Albicocca ha detto...

DAvvro un'ottima rivisitazione...
Oggi ho fatto la tua torta cioccolato e lamponi...è venuta una vera delizia!
La rifarò sicuramente!
Bacioni
Castagna

tartina ha detto...

E' bellissima!
Inoltre adoro i lychees, e penso che questa versione stucchi molto meno dell'originale.

*

Barbara ha detto...

E' veramente un'idea originale... complimenti!

Simo ha detto...

Questo è un capolavoro con la C maiuscola!

Gatadaplar ha detto...

Mammamia che bellezza di torta!
Già mi immagino anche il sapore... devi sapere che ADORO i litchies!!! E ho i lacrimoni agli occhi per non poterne assaggiare un pò... :P***

Un bacione cara!
^__^

anna righeblu ha detto...

Anch'io adoro la torta mimosa e la tua è molto originale, oltre che bellissima!

Baci :-*

piera ha detto...

che bontà! bravissssssssimaaaaa.

unika ha detto...

semplivemente fantastica
Annamaria

NIGHTFAIRY ha detto...

Fantastico..sai quanto amo il cheesecake, la tua versione mimosa mi ha conquistata!
Buon lunedì Elga!

Mirtilla ha detto...

che idea originalissima!!
bravissima davvero ;)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mamma mia tesoro un altro capolavoro!!!questa a prescindere dalla festa della donna è bellissima|||baci imma

Simo ha detto...

Elga, da me c'è un premietto per te.........

Onde99 ha detto...

Hai avuto un'idea a dir poco geniale! Non sopporto la mimosa, per via della panna montata e l'anno scorso pensai di farla con la ricotta o il mascarpone... ma tutti mi dissero "Nooo, non è mimosa!!!" Ma se la sdogani tu, che sei la regina delle torte...

manu e silvia ha detto...

Che bella questa versione del dolce mimosa!
molto soffice e delicato!
un bacione

Fra ha detto...

Elga questa tua versione della torta mimosa è straordinaria! Anche io ho partecipato al concorso di giallozafferano, ma proprio non c'è paragone!
Sono d'accordo con te, queste ricorrenze a lungo andare perdono il oro significato per diventare solo una questione di marketing...penso stia a ognuno di noi ridargli nel privato un significato più profondo che possa poi prolungarsi anche negli altri giorni dell'anno
Un bacione e buon inizio settimana
fra

Kitty's Kitchen ha detto...

Non posso che unirmi anche io ai commenti entusisasti riguado a questa mimosa! Non ho mai visto un idea più divertente ed originale per fare questa torta classica!
Deve essere davvero buonissima!

Elga ha detto...

Grazie a tutte, mi fa davvero piacere leggere che vi piace questa fresca versione della torta mimosa. Mi sono dimenticata di scrivere che comunque i lychees possono esseretranquillamente sostituiti con altra frutta a piacere.

Camomilla ha detto...

Bellissima proposta cara Elga, non voglio entrare nel merito della festa della donna, ma come potrai ben immaginare vorrei assaggiare questa magnifica cheesecake ;) Sublime e davvero nelle mie corde!

Arietta ha detto...

fantastica rivisitazione cara Elga, già amo l'originale, sarei curiosa di provare questo tuo cake. Al di là di ogni ricorrenza e di ciò che ne si pensa! Baci!

Lory ha detto...

Sembra sempre di ripertersi ogni volta,ma come si fa a cambiare aggettivi ogni volta davanti a cose così..imbarazzanti? Ahahahaha
Brava brava brava come sempre Elga!

FairySkull ha detto...

La foto con il ripieno e' strepitosa !!! Fa venire voglia di divorarla ! Ciao !

sweetcook ha detto...

Elga, che meraviglia di mimosa, questa si che mi piace:) Anche se arrivo in ritardo spero che ne sia rimasto un pezzettino:)

anna ha detto...

Elga fantastica questa versione della torta mimosa, complimenti davvero e complimenti per le foto...BELLISSIME!
Un abbraccio

Pippi ha detto...

originalissima Elga! come sempre hai delle idee troppo interessanti! per prima cosa mi prendo la ricetta del tuo pandispagna che a vedere dalla foto è altissimo e sofficissimo!
a presto Pippi

Dolcienonsolo ha detto...

Hai creato un capolavoro...

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Mi è sempre piaciuta la forma di questa torta, ed è divertente scoprirne nuovi ripieni (meglio del fiorellino ...)

lenny ha detto...

Ho un debole per le rivisitazioni originali dei classici, ma quella che proponi oggi è davvero insuperabile.
Baci

nonna fusion ha detto...

Sei propria inesauribile, penso di venirti a trovare spesso.

Anonimo ha detto...

imparato molto

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs