SPAGHETTI al POMODORO



La raccolta di Vegolosa, il Cinema in Tavola, mi ha davvero divertito, e non è stato per me difficile trovare una connession fra questi due elementi.

Sono cresciuta con un padre che viveva di film di Totò e Alberto Sordi, li conosco tutti, e sebbene da piccola non mi piacessero, ora da adulta li trovo un prezioso tesoro della cultura Italiana.

In questi film divertenti e tristi nello stesso tempo, viene raffigurato l'italiano sornione, furbo, galante, ingenuo e accattivante. Viene descritto fra battute e satira il personaggio che ognuno rivede nei nostri nonni. Uomini del dopoguerra che avevano bisogno di tornare a sorridere, di sognare un futuro migliore sospirando l'America, ma che tanto amavano la nostra Italia, soprattutto a tavola. Per questo nonostante questa raccolta abbia suggerito i più insoliti e fantasiosi abbinamenti, per me è semplice e naturale abbinare gli Spaghetti al pomodoro che hanno provocato l' Albertone nazionale in "Un americano a Roma" con il cinema.




Questo film di Steno del 1954 possiede battute che rimarranno nella memoria di tutti, e che faranno sorridere sempre..anzi..forse bisognerebbe inserirle nei libri di storia italiana!!

« Maccarone, m'hai provocato e io ti distruggo adesso, maccarone! Io me te magno, ahmm! »
(Battuta celebre del film.)

« Yogurt, marmellata, mostarda...questa è roba che magnano l'americani, roba sana, sostanziosa...ammazza che zozzeria!! »

« Maccarone...ti distruggo sai...che mi guardi con quella faccia intrepida...mi sembri un verme maccarone!! »


Italia, primi anni del dopoguerra. L'immagine di forza, opulenza e libertà portata dallo sbarco degli Americani pochi anni prima è ancora presente in moltissimi italiani, soprattutto giovani. Uno di questi è Ferdinando Mericoni (Alberto Sordi) detto "Nando", fannullone romano di Trastevere che sogna l'America ad occhi aperti, con maniacale determinazione, avendo peraltro assorbito dell'ottimo cinema. In attesa spasmodica di vederla da vicino, l'America, Nando trasferisce la sua idea fissa a Roma e lo fa a suon d'imitazioni di ogni genere nelle quali coinvolge molti malcapitati, in particolare i genitori, ormai disperati, e la fidanzata Elvira (Maria Pia Casilio). La fissazione di Nando, ormai maggiorenne ma impantanato nella modesta vita quotidiana delle borgate romane, consiste quindi nell' "americanizzare" tutto ciò che lo circonda, dagli oggetti della sua camera (nella quale tiene la "boccia d'acqua" tipica degli uffici della quinta strada e mazza e guantone da baseball alla Joe Di Maggio) al modo di vestire ogni giorno (quando non veste da "poliziotto del Kansas City", gira con un bracciale di cuoio borchiato, cinturone, maglietta bianca attillata dentro i jeans a tubo e berrettino da baseball), fino ai nomi (Elvy, papi, mami) ma soprattutto lo porta a vivere ogni situazione quotidiana come se fosse la scena di un film americano in cui lui è, ovviamente, il protagonista. Ecco che così Nando, dopo varie disavventure (raccontate in retrospezione dai personaggi a lui vicini), pur di raggiungere il suo sogno a stelle e strisce e prendendo spunto da un celebre film dell'epoca, 14ma ora di Henry Hathaway, decide di salire in cima al Colosseo minacciando di gettarsi se qualcuno non l'aiuterà a partire. Proprio quando, dopo interminabili ore in cima al monumento, Nando sembra aver ottenuto il suo scopo, ecco che la sfortuna fa la sua comparsa sotto forma di segretario dell'ambasciata americana...(trama presa da Wikipedia)
E ora la ricetta tratta dal film...


SPAGHETTI al POMODORO




Spaghetti al pomodoro


Ingredienti per 6 persone:


500 gr di spaghetti


1 cipolla


1 grappolo di pomodori ciliegini


origano


olio d'oliva extravergine


1 bicchiere di passata di pomodoro


sale


Parmigiano Reggiano grattuggiato


Peperoncino


Intanto che cuoce la pasta, mettere una padella grande e bassa sul fuoco, facendovi scaldare 3 cucchiai di olio evo. Tritare finemente la cipolla e metterla a soffriggere nell'olio, aggiungere i pomodori tagliati a metà, l'origano, il peperoncino e portare a cottura aggiungendo anche la passata e un pizzico di sale.


Condire gli spaghetti cotti al dente e servire con un abbondante spolverata di Parmigiano grattuggiato.


Spaghetti al pomodoro


Questo è un piatto italiano per eccellenza. Gustiamolo guardando questo vecchio film italiano. Ritroveremo il buonumore.




video


Con questo piatto partecipo molto volentieri alla raccolta di Vegolosa, Il Cinema in Tavola.





28 semi di papavero:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

quel film elga mi fa morire infatti ci avevo pensato anch'io per la raccolta ma tu l'hai presentato in maniera divina!!!sono troppo invitanti:-)baci imma

manu e silvia ha detto...

Questo è indubbiament eil miglior piatto di pasta mai assaggiato! semplice e tutto genuinamente italiano!!!
un bacione

manu e silvia ha detto...

Questo è indubbiament eil miglior piatto di pasta mai assaggiato! semplice e tutto genuinamente italiano!!!
un bacione

Solema ha detto...

AH!! gli spaghetti al pomodoro, che non posso mai mangiare perchè mio marito non li ama. Solema

tartina ha detto...

La pasta al pomodoro è un classico, e vince sempre!
La tua lascia senza parole.

*

Lo ha detto...

quella battuta di alberto Sorid penso venga citata da vanti ad ogni piatto di spaghetti di pomodoro che mi trovo davanti! un abbraccio

Luca and Sabrina ha detto...

Scena mitica questa di Alberto Sordi. Ci è piaciuta molto la presentazione della tua ricetta, gli spaghetti fanno gran bella mostra di sè e sono invitanti nella loro semplicità. Il sughetto con quella spolverata di parmigiano è una delizia. Complimenti per le foto che sono come sempre molto curate.
Bacissimi da Sabrina&Luca

Tinuccia ha detto...

Elga non potevi fare scelta migliore. Mi piace tanto la tua presentazione, coesa, coincisa ed incalzante. Per non parlare della ricetta in sè... gli spaghetti col pomodoro...posso impazzire:)))

Solidea ha detto...

Adoro la pasta al pomodoro, mi viene voglia d'impiastricciarmi il viso di sugo...

Giò ha detto...

un grande classico sempre meraviglioso

ღ Sara ღ ha detto...

io amo gli spaghetti al pomodoro!!! il piatto migliore che c'è insieme alla pizza!!! complimenti :)

FairySkull ha detto...

Evviva gli spaghetti !!! Ciao !

Dolcienonsolo ha detto...

Non c'è niente di meglio di un buon piatto di pasta al pomodoro!

NIGHTFAIRY ha detto...

Stupenda quella zuppierona Elga!mi ci tufferei :)

Aiuolik ha detto...

Non avevo visto il tuo post...però mi ha fatto tanto ridere scoprire che abbiamo avuto la stessa idea :-) La zuppiera che hai usato è fortissima e ieri ho riscoperto che la pasta al pomodoro non è affatto male!

Ciaooooo,
Aiuolik

Onde99 ha detto...

Beh, che dire? Mi hai messo una gran voglia di vedere il film e di farmi un piatto a cupola di spaghetti al pomodoro!!!

Pippi ha detto...

Ciao Elga che bel film che hai scelto per trarre la tua ricetta!!!!! io adoro Alberto Sordi e i suoi film che rappresentano uno spaccato del nostro paese meraviglioso..... ;-)
un bacio Pippi

Mariluna ha detto...

Posso ritenermi invitata oggi? magari riguardiamo pure il film...divertentissimo e il grande Albertone, e chi se lo dimentica??

Bel post cara amica. Buon lunedi :)****

Fra ha detto...

Film celeberrimo e spettacolare, con un Alberto Sordi davvero istrionico! E che dire degli spaghetti al pomodoro: una bandiera della cucina italiana
Un bacione
fra

Camomilla ha detto...

Già hai ragione alcuni spezzoni di questo film sono davvero indimenticabili, penso che passeranno alla storia! La pasta al pomodoro è il mio rifugio quando non so cosa cucinare... è sempre buona e appetitosa ;)
Un abbraccio

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Da vedere, e rivedere ... sorriso assicurato :-) Come il benessere dopo una buona pasta al pomodoro! Bellissimo post!

pyondi ha detto...

che piacere leggerti :)

Mirtilla ha detto...

grande albertone!!!
ma a chi nn piacciono gli spaghetti al pomodoro???

Ciboulette ha detto...

Elga, siamo proprio italiani....per fortuna!! Anche se mi piace guardare in tutte le cucine del mondo, la velocita' con cui si prepara un piatto di spaghetti, comparata con la soddisfazione che da' lo rende ancora oggi davvero il piatto della nostra bandiera!! Grande film, brava!

Hilda ha detto...

Sencilla, facil y rápida.
Yo seria capaz de comer spaghetti cada dia.
Baci

niko sinisgalli chef ha detto...

ricetta facile ma da tutti amata; provate la prosssima volta di usare i pomodori datteri sono ancora piu delicati come gusto

pop art canvas art ha detto...

Thanks so much for the great post, I found it really interesting and it's a great recipe!

canvas art paintings ha detto...

Fascinating article!

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs