RAVIOLFIORI AL GRANO SARACENO

Raviolfiori



Domenica è giornata di pasta fresca, almeno per me e nelle ultime tre settimane a questa parte!
Nella produzione di massa di cappellacci di zucca, mi sono ritagliata il mio spazio per questi ravioli a forma di fiore...raviolfiori appunto...preparati con farina 0 e farina di grano saraceno. Il ripieno?
Patate lessate e taleggio. 'Na bontà!

Ingredienti:
4 uova codice "0"
250 gr di farina 0
150 gr di farina di grano saraceno
3 patate grandi
250 gr di taleggio
sale e pepe
Grana Padano grattuggiato 2 cucchiai

Sul piano di alvoro preparare la fontana con le farine già miscelate. Sgusciarvi al centro le uova e iniziare a impastare. Quando avremmo ottenuto una sfera liscia e omogenea, avvolgera in un canovaccio e lasciarla riposare per un'ora.
Le patate vanno precedentemente lessate e schiacciate allo schiacciapatate. Raccoglierle in una terrina e mescolarvi il taleggio provato della crosta e ridotto in pezzi. Regolare di sale e pepe e ultimare con il Grana Padano. Si dovrà ottenere un ripieno liscio e compatto.
Stendere la pasta nella maniera più consolidata nelle vostre abitudini, con il mattarello o come me con la macchinetta. Ricavare dei ritagli di pasta rettangolari. Disporre una pallina piccola di ripieno distanziandola da un altro da tre cm. Coprire con un altro rettangolo di pasta schiacciando bene intorno al ripieno per eliminare l'aria e taglaire con un tagliabiscotti o coppa pasta a forma di fiore.
Disporre i ravioli su un telo infarinato per farli asciugare, rigirandoli. A questo punto sono pronti per essere cotti e farciti con burro e salvia, tartufo, ragù di verdure... oppure congelati dapprima sul vassoio belli oridnati e poi rovesciati e conservati in freezer dentro un sacchetto per alimenti.

Cappellacci



Naturalmente con la pasta ho preparato ugualmente dei cappellacci, ma questo impasto e questo ripieno esclamano ravioli a gran voce!

32 semi di papavero:

Konstantina ha detto...

Oddio, Elga, questi raviolfiori sono geniali!!
Sogno già le raviolstelle, raviollune, i raviolcuori...:))
Le patate che usi per la pasta sono di un certo tipo (che ne so...qui in Germania ne trovi di tutti i tipi, con più amido, meno amido, più dure, meno dure ecc.) o si possono usare di qualsiasi tipo senza grossi problemi?
Baci!

Mariluna ha detto...

tesoro mio, sei grande con la pasta fresca tu, sogno sempre di poterla fare insieme un giorno....appena mi rimetto mettero' anch'io le mani nella farina...

Due foto da premio: fantastica luce!
Un bacio affettuosissimo.

Federica ha detto...

complimenti...ovvio...te li faccio sempre...le foto sono da oscar, la ricetta da nobel insomma Bravissima!!!

Elga ha detto...

Konstantina@ Le patate sono comunissime, quelle adatte per i gnocchi! Non vedo l'ora di evdere la tua produzione di raviollune

Patty@ Magari, un giorno riusciremoa farlo!

Federica@ Quella in effetti è una luce speciale che invade la mia cucina ogni tanto..

fiOrdivanilla ha detto...

caspita che belli. Ma sei grandiosa Elga... mi insegni a fare i cappellacci? :( non li ho mai fatti sai.
In compenso ne ho fatta di più semplice di pasta hihi, ho fatto la fileja, pasta tipica calabrese :) nulla a che vedere con la maestria con cui tu hai fatto questi raviol... fiori però! :)

natalia ha detto...

è risaputo ormai che io vado pazza per i fiori! questi sono bellissimi ed il loro ripieno è veramente goloso. ai tuoi bambini è piaciuto? ci potrei provare anche io con le mie piccole, a loro piace molto "infagottare" la pasta e questa farcitura è anche molto veloce. un caro saluto ( ovviamente è sempre un piacere seguirti, ari-ciao)

Camomilla ha detto...

Elga sono uno spettacolo, sia per il nome "raviolfiori", che per l'accostamento dei sapori, ma mi spieghi come accidenti è che tutto quello che prepari è sempre così invitante? ;)
Buon fine settimana carissima, un bacio

Genny G. ha detto...

ma osno bellissimi i raviolfiori!! però ..io ra voglio anche la ricetta della pasta delle altre due settimane!:D sai che osno esosa!:D

Simo ha detto...

Che meraviglia questi raviolfiori...quasi quasi mi autoinvito per un pranzo da te!!!

luby ha detto...

un nome decisamente simpatico!
e che raffinati poi!
mi piacciono in particolar modo fuori e dentro ^_^

Onde99 ha detto...

Elga, leggere questo post proprio oggi è un piacere: la mia mamma mi ha appunto regalato l'Imperia e nel fine settimana vorrei accingermi... ma sono a caccia di incoraggiamenti, perché non ho mai fatto la pasta in casa e la temo un po': certo, tu la fai sembrare una cosa facile, ma a me i tuoi raviolfiori sembrano un'opera d'arte, che non sarò mai capace di eguagliare...

Virginia ha detto...

I raviolfiori!!!! Elga, sei un genio!
Non so se mi piacciono di più le foto o le paste...

Fra ha detto...

mamma mia elga che bontà! da buon emiliana adoro la pasta fresca ripiena e questi raviolfiori hanno un aspetto divino
un bacione e buon fine settimana
fra

Gloria ha detto...

Sono davvero belli! Le poche volte che ho provato a fare la pasta in casa mi sono venuti dei tortelli che necessitavano 40 minuti di cottura... non è normale vero? Proverò la tua ricetta, con taleggio e patate poi devono essere fenomenali

Mariù ha detto...

Cercavo una ricetta di pasta col grano saraceno... ed eccola qua.
Non speravo nemmeno di trovarne una così bella però.
Il nome poi è stupendo.
Buon weekend!
m.

Anonimo ha detto...

mmmmmh..... ;-p .... CHE BONTA',CHE MERAVIGLIA E CHE BELLE FOTO ,DEVO DIRE CHE SEI PROPRIO BRAVA! COMPLIMENTI!!!QUESTA RICETTA LA PROVERO' DOMENICA....CIAO!!!
:-)

Elga ha detto...

Fior@ Dai la prima volta che ci incontreremo ricordati che ti faccio vedere come si fanno!

Natalia@ Io sono fortunata, come te, perchè i miei figli mangiano di tutto! Questa pasta per via del grano saraceno ha un sapore amarognolo, che ben si fonde con le patate e il saporito taleggio. Ma si aprono a mille ripieni!

Camo@ Ma senti chi parla:)))) Un bacio

Genny@ Ti preparo un resoconto!

Simo@ Ci stringiamo e ti apetto volentierissimamente!

Luby@ A me è piaciuto molto prepararli peccato poi che una volta nel piatto siano spariti in un istante!

Onde@ Ma allora ti si prosetta un week end da sfoglina:)) Niente paura, vedrai è semplicissimo!

Virgi@Grazissime!

Fra@ Emiliano=intenditore di pasta fresca!

Gloria@ Ehmm..mi sa che qualcosina andò storto...Le dosi sono semplici, per ogni etto di farina un uovo. Niente acqua, olio.. e l'importante è stenderla bene, sottile.

Mariù @ Guarda nemmeno a dirlo:)) Bacio

Anonimo@
Grazie mille per il passaggio!

Lauretta and Mary ha detto...

Caspita che sogno!!! sono proprio belli!! mmmmh..

ilcucchiaiodoro ha detto...

Uau che belli hanno un aspetto stupendo!
Elga sto per postare una tua ricetta (la torta con il butter milk) l'ho leggermente modificata,naturalmente all'interno inserisco il tuo link,se ci sono problemi o vuoi che elimino il post fammi sapere,ciao a presto!

dada ha detto...

Che atmosfera di casa e che brava che sei, sembrano reali! E poi il titolo è carinissimo :-) Buon fine settimana

ZuccheroFilato ha detto...

Sono carinissimi!!!E chi sa che buoni!A quest'ora ( ora di cena quasi) mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!
Buona serata!

Betty ha detto...

ma ceh belli e sicuramente anche buonissimi!!!
buon w.e.

Barbara ha detto...

Stupendi loro, stupende le foto, un capolavoro, complimenti!!!

Marta ha detto...

belli anzi bellissimi!

vinicolamente ha detto...

Devono essere squisiti!

daniela ha detto...

Belli! abbiamo proprio gli stessi stampini allora! Dirò alla mia picccoletta che sono piaciuti anche a te! baci

Maurina ha detto...

Ma sono bellissimi questi ... raviol-fiori!! E che buoni ...

manu e silvia ha detto...

Scenici questi raviolfiori!
un'idea a dir poco originale e con un ripieno delicato ma gustoso!
perfetti per il pranzo della domentica eh?!
baci baci

Rossa di Sera ha detto...

Elga, solo tu riesci ad inventare questi piccoli capolavori di bellezza e di bontà!
Un abbbraccio!

Angela ha detto...

Il tuo blog è a dir poco splendido!!!
Consigli culinari da tenere a portata di click! Lo aggiungo nel mio blogroll!

Luca and Sabrina ha detto...

Che buoni cara Elga, l'idea dei raviolfiori è incredibile, vogliamo provare il ripieno di patate e taleggio, nessun dubbio su quanto possa essere squisito. In settimana abbiamo in programma la pasta ripiena, ne faremo in quantità, così avremo modo di cimentarci anche con il grano saraceno.
Baci da Sabrina&Luca

v@le ha detto...

mmmmMMM bellissimi e buonissimi adoro i tortelli semplici con le patate... questi con grano saraceno e taleggio che finezza!
ciao
vale

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs