CROSTATA TIMO e FRAGOLE

Frolla tagliata




Questa crostata è nata dietro suggerimento involontario di Alex, che dopo aver visto i biscotti rustici al timo e fragole mi ha lanciato l'idea di aromatizzare la frolla con le erbe.
Presto fatto, nasce questa deliziosa crostata che dal guscio sprigiona un profumo di timo inebriante e che trionfa nella voluttuosa marmellata di fragole.
Perfetta per una merenda, è un dolce divertente da cucinare con i propri bambini.
E' una grandissima soddisfazione per loro essere coinvolti nelle pratiche cuciniere e soprattutto godere di quello che hanno creato mangiandolo.
Preparare la pasta frolla con i nostri bambini richiede a noi pochissimo sforzo, e per loro è una gioia e vedrete che dopo belli contenti vi aiuteranno anche a pulire la cucina dalla farina!




Frolla timo e fragole

Ingredienti:

220 gr di farina 00

200 gr di farina di mandorle

timo fresco

125 gr di zucchero

175 gr di burro freddo

2 uova

un pizzico di bicarbonato

un pizzico di sale

Marmellata di fragole

Zucchero a velo

Sul piano di lavoro mescolare le due farine con lo zucchero e il sale. Aggiungere il burro freddo tagliato a cubetti e iniziare a impastare. Quando otteremo delle briciole, aggiungere il timo fresco, il bicarbonato e le uova, e continuare a impastare, aggiungendo farina 00 se necessario.

Dovrà comunque risultare una frolla morbida e cedevole. Avvolgerla in pellicola e lasciarla raffreddare in frigorifero per una mezz'ora.

Imburrare una teglia rettangolare con fondo estraibile o una tortiera da 24 cm e stendervi con le mani la frolla, tenendone da parte per le strisce. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e versare la marmellata di fragole. Stenderla in maniera omogenea, poi procedere alla decorazione con le strisce di pasta.
Infornare a 180° per 25 minuti.
Spolverare con zucchero a velo.


Frolla

31 semi di papavero:

Castagna ha detto...

HAi un tagliere firmato Paul Bocuse?Un tocco di classe in + per una crostata che già ha del suo...alex è una fonte inesauribile!

Mariluna ha detto...

mi hai dato voglia di crostata é da un po' che non la faccio ;)la frolla profumata é eccezzionale !
Buona giornata^^

Lydia ha detto...

Sono le 7 della mattina e non ho fatto colazione, non aggiungo altro

Elga ha detto...

Castagna@ Mamma mia che occhio clinico per il tagliere!

Patty@ Questa frolla è perfetta, friabile e profumata, provala davvero poi mi dirai!

Lydia@ Dai siediti qui con me che facciamo colazione! Ti preparo il caffè:))

Alex ha detto...

Evvai, hai colto la palla al balzo, ora non mi resta che replicare. Credo che userò il timo limone. Questo weekend sono alla mia mostra mercato preferita (non ti puoi teletrasportare qui?) dove espone il mio pusher di erbe aromatiche e credo che riprenderò anche il timo arancio.
È una vita che non faccio una crostata.
Un bacione
A.

maia ha detto...

anche io ho notato il tagliere firmato!

bellissimo abbinamento

ciao

dolci a ...gogo!!! ha detto...

elga è troppo invitante e poi timo e fragole..un profumo favoloso!!!baci imma

Gloria ha detto...

L'idea di aromatizzare la frolla mi sembra fantastica e da replicare! e timo e fragole insieme devono essere intriganti...

Simo ha detto...

Dev'essere davvero profumatissima questa crostata...sai che anche io ultimamente non riesco a fare a meno del timo?
Lo metterei ovunque.......

lucia ha detto...

molto interessante l'aromatizzazione della frolla!! Io le erbette aromatiche, fresche o secche (il mix di quelle provenzali) le metterei ovunque, quindi non mi resta che provarle!!

Nepitella ha detto...

Buonissima :-) sento il profumo di questa crostata fino a qui!
A presto

arabafelice ha detto...

Ci credi che stamattina ho acquistato l'ennesima piantina di timo, sperando che non faccia la fine di tutte le altre prima di lei...ma vedro' di provare la crostata prima che sia troppo tardi.
Bel tagliere ;-)

Edda ha detto...

Quest'idea profumata mi ha conquistata! Ho già associato il timo alla pesche adesso tocca alle fragole. Bella quest'atmosfera di casa :-)

Onde99 ha detto...

Frolla al timo? Mhhh, sai che il mio cervello sta lavorando alacrmente su questa informazione?

k@tia ha detto...

Mi ripeto!! frolla al timo?? che abbinamento da provare!!

k@tia ha detto...

ah, per il caffè c'è ancora un posto??

Alice ha detto...

la crostata è uno dei dolci in assoluto più buoni, sa tanto di merenda d'infanzia :))
buonissimo l'accostamento col timo, gnam!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Non so se prendere il tagliere o la crostata! Ho scelto tutti e due :-D

Fabiana ha detto...

molto bella questa crostata... l’idea di aromatizzare la pasta è molto interessante... un bacio

fra ha detto...

Che bella l'idea di aromatizzare la frolla con il timo! Tanto più dato che ho comprato una bella piantina di timo qualche settimana fa! Ma a cosa serve il bicarbonato nella frolla? Te lo chiedo perchè mia madre ne ha un barattolo che non usa praticamente mai, così avrei un modo per non farlo andare completamente a male!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

da fare immediatemente gia !! La frolla con gli aromi !!!

manuela e silvia ha detto...

Una crostata dal sapore fresco e primaverile e dal profumo di campo!! perfetta insomma!
un bacione

Genny ha detto...

quel tagliere li è proprio da invidia..anche perchè io non ho una mezzaluna...
per fortuna questa crostata la vedo ora che osno a stomaco pieno( lo so , son solo le 6 e 30 ma ho già cenato ...son da sola..mi annoiavo:D...)

CarlottaD ha detto...

Anche io ho pensato subito al timo limone che secondo me esalta il sapore delle fragole.
C'è anche il timo all'arancio? E ando cavolo lo compro? Aitaaa

Giulia dans le noir ha detto...

Wow... che crostata superba! E adoro l'abbinamento originale e intrigante. Uso molto il timo per insaporire, ma non ho mai provato nei dolci... chissà, potrebbe essere la prima volta.
Un abbraccio e buona serata

Giulia

Serena ha detto...

Per un'amante delle fragole e della crostata come me, il twist dato dall'aggiunta del timo è inaspettato e intrigante...Provero', ah se proverò!!
anche io mi chiedevo a cosa servisse il bicarbonato nella frolla...

Camomilla ha detto...

E' bello vedere comparire oggetti che abbiamo comprato o ricevuto insieme! Sai che il tagliere herb cutter io non l'ho ancora utilizzato? Mi sa che ho paura di rovinarlo, ma si può? :D Strepitosa crostata, un abbraccio.

Elga ha detto...

Per Fra e Serena
Ho utilizzato il bicarbonato per conferire ulteriore friabilità alla frolla. Non volevo usare il lievito perchè oltre alla friabilità avrebbe fatto crescre l'impasto che nella frolla non mi piace! Ma ne va usato pochissimo!

Per tutte le altre che hanno adocchiato il tagliere, avete un buon occhio complimenti!!!!

lagaietta ha detto...

grande idea quella del timo, io l'ho fatta al rosmarino nella frolla e con il curd di fragole! anche da me un profumo fantastico per tutta casa!!!!

Fico e Uva ha detto...

Questa torta mi ha conquistato!! Bellissima evoluzione dei biscotti... due delizie al confronto...anzi nessun confronto ..io le prendo tutte e due! ;-))
buon fine settimana Fico&Uva

terry ha detto...

Quest'abbinamento timo e fregole torna a stuzzicarmi... già hoi biscotti in attesa di produzione ora metto pure sta torta:)
ottima versione!

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs