UNA CENETTA PER DUE DA MANGIARE CON LE DITA!

Paccheri!




Arrivo al termine di questa simpatica iniziativa di Giulia,Una cenetta per due Gourmet, ovvero il cercare di creare un menu per 2 persone, magari innamorate, per soli 15 euro.
Trovo che questa vena romantica non possa che avere dei benefici, infatti i menù proposti fino ad ora sono allettanti e alla portata delle tasche di tutti noi.
Non avremo più scuse per non preparare delle cenette romantiche ai nostri mariti!
E io cosa ho scelto?
Stregata da questo periodo che mi vede concentrata sul finger food, ho scelto una cena che può essere mangiata con le dita, comodamente seduti a tavola, ma con un bel tovagliolo grande!
E' leggermente oltraggiosa, non è una cena finger food, ma vede delle portate importanti che però non escludono un modo di essere gustate alternativo! Inoltre è un classico cinematografico l'altissima carica sensuale che sprigiona il mangiare il cibo con le dita, quindi niente di meglio che questa occasione!
Il primo piatto sono paccheri al forno, cotti in piedi,... cosi comodi da afferrare con le dita!!!
Per secondo degli asparagi marinati e gratinati.. e che io mi ricordi in casa mia gli asparagi si son sempre mangiati con le mani!
E il dolce?
Piccoli bon bon al cioccolato aromatizzati al tartufo. Un dolce seducente e decadente, che lascia le dita sporche di cioccolato ma un incredibile aroma in bocca.



Paccheri!



Paccheri!
pirofila 24 cm



200 gr di paccheri

1 L. besciamella alla noce moscata

200 gr di ricotta

2 zucchine grandi

sale e pepe

olio extravergine di oliva

burro e pangrattato per gratinare.

Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata e scolarli a tre minuti prima della cottura consigliata. Passarli sotto acqua corrente fredda e raffreddarli.
Imburrare una pirofila e iniziare a sistemare i paccheri in piedi formando dei cerchi. Farcire ogni pacchero con un composto formato da ricotta lavorata al cucchiaio, sale, pepe e zucchine tagliate a julienne. Versare sopra la pasta la besciamella cercando di riempire tutti gli spazi.
Decorare con ciuffetti di burro e una spolverata di pan grattato e infornare a 180° per 25 minuti.


Asparagi




Asparagi Marinati

1 mazzo di asparagi

4 spicchi di aglio

3 bicchieri di olio d'oliva

pane grattugiato

100 gr Grana Padano grattugiato

sale

origano

pepe

peperoncino

Questa preparazione richiede una marinatura di 24 ore. Pulire gli asparagi tagliando una parte di gambo e pulendo dai filamenti esterni. Con un coltello praticare delle incisioni lungo il gambo stesso. Mettere gli aspaargi a marinare in una teglia larga coperti di olio d'oliva e aglio spellato a vivo. rigirarli nelle 24 per permettere a tutti gli asparagi di imbibirsi per bene. Trascorse le 24 ore scolare gli asparagi dalla marinatura e rigirarli delicatamente in un vassoio dovre avremo sistemato il pane grattugiato, il grana Padano grattugiato, il sale, il pepe, l'origano e il peroncino. Fate in modo che tutto l'asparago sia ricoperto di panatura. Sistemare gli asparagi su una gratella e cuocere o in forno a 180° per 25 minuti o direttamente sulla griglia del barbecue. Servire caldi.







Tartufi al tartufo:))


Tartufi al tartufo
Dosi per una venti- venticinque tartufi

18 cucchiai di latte
200 gr di burro
200 gr di zucchero
80 gr di fecola
150 gr di farina
3 uova
35 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito
cioccolato al tartufo

In una terrina lavorare metà cucchiai di latte con il cacao e lo zucchero. Aggiungere il burro fuso intiepidito e le uova, una alla volta. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e la fecola, e il latte rimanente. Versare il composto pirottini di carta aiutandosi con un cucchiaino da caffè (un cucchiaino per pirottino).Infornare a 170° per 15 minuti.
All'uscita spoverare abbondantemente con cioccolato al tartufo grattugiato.

Alla fine ecco lo scontrino virtuale:
Paccheri 1,50 euro
Burro per besciamella 0.20 euro
farina per besciamella 0.20 euro
latte 1 euro
Ricotta 1,50 euro
Zucchine 0.50 euro

Asparagi 3 euro
Grana Padano 100 gr 1,50 euro
Aglio 0.60 euro
Olio per la marinatura, pane grattugiato e spezie dalle regole del gioco non vengono conteggiati

Mezzo litro di latte 0.50 euro
Cacao 35 gr 0.50 euro
Fecola 80 gr 0.50 euro
Cioccolato al tartufo 2,50 euro
Burro 200 gr 1 euro
Zucchero 200 gr 0.50 euro
farina 0.20 euro
3 uova 1,10 euro
lievito 0.15 euro

Totale 14,95 euro




16 semi di papavero:

Nanny ha detto...

Deliziosa ed originale cena,sei stata bravissima ;)

Alessia (Ale) ha detto...

e brava Elga, una bella alternativa.
ciao
Ale

kia ha detto...

si lo so esulo dal tema ma... incorcio le dita!!

kia ha detto...

... ah la pasta alveare farebbe impazzire il mio bambino (anche se in effetti il mio bambino è colto dal fascino di ogni tipo di pasta.... di ogni tipo di cibo in effetti!!)

Alex ha detto...

Mi piace l'idea di una cenetta a due da poter mangiare con le mani, con un grande tovagliolo. Paccheri da replicare immediatamente.
Un bacione

Genny G. ha detto...

eccoli i capperi paccheri!:DDDD

Francesca ha detto...

asparagi meravigliosi anche senza le 24 ore appena fattii!
grazie cara!
baci buon we!
nina

kosenrufu mama ha detto...

adoro gli asparagi!!!! e i tartufi sembra quasi che li tocco... e ne posso prendere uno!

TATY ha detto...

Questa cena è a dir poco paradisiaca...e si gusta tutto con le mani...davvero una bella idea!!! complimenti!!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Che cenetta!!! Anche io ho optato per la cenetta-romantica! Posso allungare la mano per un tartufo?

manuela e silvia ha detto...

Ciao! una cenetta davvero molto particolare! due piatti dai sapori delicati ed un dessert mooolto goloso! bravissima!
un bacione

enza ha detto...

quegli asparagi mi fanno impazzire anche se temo che potrò togliermi la voglia l'anno prossimo che all'orto siamo alla fine.
la foto della pasta è da sturbo.
sai cosa?
è interessante vedere anche le differenze di prezzo tra qui e li.
esempio: il grana padano lo prendo in pezzature da un kg e costa di solito circa 10 euro al chilo (non in offerta, io lo prendo sempre in offerta a 7.90 kg) mentre tu l'hai pagato 15 euro kg (penso sia un fatto di stagionatura anche), il latte della centrale qui costa 1,49 al litro e invece da te 1 euro.
quanto al romanticismo anche a me dire "per due" evoca unicamente pensieri romantici

Elga ha detto...

Enza@ Infatti è interessante vedere e rapportare i diversi prezzi in base alle zone d'Italia. Il Grana padano che uso è super stagionato, in casa mia solo quello e per il latte, io lo trovo fresco a 1 euro al litro, ma 1,49 non è tanto?

CorradoT ha detto...

Molto originale, complimenti, Elga, davvero!
Mangiare con le dita poi e' gia' un preludio carnale :)

terry ha detto...

Cenare con le mani insieme con il partner...che sensualità:))))
hai colto nel segno direi... sia di mood che con i prezzi!:)
brava!

Giulia ha detto...

Elga, ma che cenetta particolare, "finger non finger"!.. Grazie per averla ideata, ci voleva!
Tra poco partono le votazioni,
un bacione, a presto!

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs