SUCCO DI FRUTTA!!!

Succo alla pesca!



Sono arrivate tante pesche in casa, tutte in una volta! Ho preparato marmellata, che presto vi farò vedere e un altro esperimento, ma questo in particolare ve lo voglio proporre subito perchè mi ha entusiasmato!
Avete presente il succo alla pesca che si compra al super bello denso, fruttoso e zuccherino? Ecco, questo l ho preparato in casa, con meno zucchero e i miei figli si stanno ancora leccando i baffi!
Queste sono le dosi per riempire due bottiglie di vetro da 750 ml; Volendo prepararne di più basta aumentare le dosi.

Ingredienti:
1 kg di pesche nettarine lavate, sbucciate e tagliate a spicchi
400 ml di acqua
200 gr di zucchero di canna
succo di mezzo limone

Preparare lo sciroppo portando a bollore l'acqua con lo zucchero. Raggiunto il bollore fare andare per 3 minuti poi tuffare le pesche già preparate e cuocere mescolando ogni tanto per 5 minuti. Spegnere, aggiungere il succo di limone e lasciare riposare un paio di minuti.
Con il frullatore ridurre tutto in purea. Travasare nelle bottiglie e conservare in frigo.

Se volete fare una piccola dispensa occorerrà trattare le bottiglie di vetro. Da quando ho letto il metodo che usa Paoletta per invasare le marmellate l ho adottato anche io, e mi trovo benissimo. Si può tranquillamente applicare alle bottiglie di vetro, quelle da passata di pomodoro per intenderci.

Ecco il procedimento, preso paro paro dal suo blog:

".....Nel frattempo avremo preso i vasetti precedentemente lavati, sterilizzati circa 30 minuti in acqua bollente che li abbia coperti tutti, lasciati raffreddare in questa stessa acqua, e li metteremo ad asciugare in forno caldo, circa 120° non di più.
Dopodichè versiamo la marmellata bollente nei vasetti belli caldi, avendo cura di non riempirli troppo e capovolgiamo i vasi su una coperta e li copriamo con un'altra coperta. Al mattino li capovigiamo e, se tutto è andato bene, il tappo avrà fatto il sottovuoto!
Se per qualche strano motivo il sottovuoto non si sarà formato, nessuna preoccupazione, basta sterilizzare di nuovo i vasetti, far bollire qualche minuto la marmellata e invasare come sopra!"

Aggiornamento: Dopo uno scambio di mail con Paoletta, mi sono informata sui tempi di conservazione di questo succo di frutta, seguendo il metodo di imbottigliamento sopraccitato. Bene, con questa dose di zucchero si consiglia il consumo entro un mese dall'imbottigliamento, altrimenti se volete fare una bella scorta per l'inverno, una volta preparate le bottiglie piene di succo è meglio sterilizzarle bollendole in pentola per una trentina di minuti e lasciandole raffreddare dentro l'acqua di bollitura.

29 semi di papavero:

Barbara ha detto...

Adoro i succhi al "70% di frutta", ma sinceramente (e stupidamente) non avevo mai pensato di poterli realizzare a casa: brava, ottima idea! Grazie e buon fine settimana!

Forchettina Irriverente ha detto...

I succhi veramente buoni, densi, polposi, dolci ma non zuccherati sono cosa rara e preziosa come l'oro !!! Hai fatto benissimo a fare un succo home made. Avessi anche io tutte quelle pesche ... Un saluto Manu

Betty ha detto...

ma daiiii... che bella idea! e poi è genuino, ne vale davvero la pena :-P
buona serata e buon w.e.

Mariluna ha detto...

Eccomi arrivata a casa Carissima,inutile dirtelo é stato un grandissimo piacere rivederti, rivedervi, incontrarci é sempre meraviglioso e la tua presenza mi emoziona...peccato tanto lontane. Sapevo delle pesche ed aspetto la tua marmellata, io sono ancora alle prese con le valigie ne avro' per qualche giorno...ma devo correre a fare spesa sopratutto di frutta. Sempre geniali le tue ricette che ci invitano alla prova non solo perché semplici ma pure molto pratici...spero di trovare frutta buona!
Un'abbraccio grande!

Mary ha detto...

I succhi di frutta fatti in casa sono il massimo , buoni!

Ciboulette ha detto...

Elga,sei un vulcano in piena attività anche nella calura di agosto!
Che buono deve essere questo succo di pesche, darebbe energia ad un bradipo con la pressione bassa! (ed ogni riferimento a me non è casuale...)
Baci!

fedeccino ha detto...

Diavolo, lo provo. Non ho bambini, ma lo provo. Con la pera ? Lo provo, dai.

Aiuolik ha detto...

Di solito quando ho furtta che mi avanza preparo la marmellata, però in effetti potrei provare con i succhi di frutta...aspetterò la prossima invasione (sperando ci sia)!

katty ha detto...

bellissima idea!!! non ci avevo mai pensato!!! ci proverò!! baci!!

Paoletta S. ha detto...

Ciao Elga, davvero una bella preparazione, mi piace proprio :)
Una domanda, ma segui il metodo che ho scritto per le marmellate, anche per i succhi di frutta? Nel senso, lo hai già provato?
Un bacione :))

daniela ha detto...

freschissima e perfetta come sempre!!
un bacio

Elga ha detto...

Barbara@ Questo che ho preparato era delizioso, bello polposo, diciamo!

Forchettina@ Questo contiene zucchero, senza basta frullare la frutta, come un normale frullato

Betty@ ai bimbi è piaciuto assai!

Pat@ benarrivata a casa..e ora ai fornelli!!!

Mary@ sempre carinissima!

Elvira@ Stavo facendo altre cose e i bimbi avevano voglia di succo, di quelle voglie che non sopisci e allora sono entrata in azione!!

Fedeccino@ Se le pere sono belle mature scottale appena nello sciroppo, se sono sode cuocile pure alcuni minuti. Secondo me viene bene anche con le pere!

Aiuolik@ Adesso è il turno delle pere a go go..vedrai che arrivano!

Katty@ Grazie!!


Paoletta@ devo dire che i tuoi suggerimenti sono sempre infallibili. Appena ho preparato questo succo ho fatto appena in tepo a fotografarlo perchè tutti ci siamo fiondati a berlo..:)) Visto l alto indice di gradimento l ho ripreparato, imbottigliandolo in bottiglie a collo largo, da passata di pomodoro o succhi di frutta comperati. Li ho proprio bolliti in un pentolone e lasciati asciugare, invasati e capovolti. Ora sono in garage, nascosti al buio che aspettano di essere aperti..Il vuoto lo hanno fatto, quindi per me il procedimento è ok!

Daniela@ Sei troppo buona!

Paoletta S. ha detto...

Ah, ok, mi chiedevo soltanto se, visto che non c'è lo zucchero come conservante (come per le marmellate) se non fosse meglio far bollire i barattoli pieni dopo l'invasamento, così come si fa per il pomodoro.
Vorrà dire che poi ci racconterai :))

Elga ha detto...

Paoletta@ Paolè, lo zucchero c'è, sciolto nell'acqua, dicenta sciroppo dove cuocere le pesche :))

dada ha detto...

Posso venire a merenda e tuffarmi nel tuo succo? Buonissima!

Paoletta S. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paoletta S. ha detto...

Mi sono spiegata male, scusami, intendevo dire che ce ne è poco (1/4) perchè funga da conservante come con la marmellata, dove lo zucchero è sempre almeno 1/2.
Personalmente farei bollire i vasi dopo, ma aspetto di sapere come è andata col procedimento che hai linkato :)

Elga ha detto...

Paoletta@ Sinceramente non so quanto zucchero serva per conservare, se deve essere sempre un rapporto come per la marmellata..Piuttosto sai qual è il problema? Che con i miei figli in giro, non dureranno tanto.)) Mi informo e al massimo correggo il post! Un bacione

Paoletta S. ha detto...

non lo vedo un gran problema :)
un bacio a te!

NIGHTFAIRY ha detto...

nuuu..il mangiaebevi! :-p mio nonno lo chiamava così, mi ricordo che da piccola lo aiutavo, lo mettevamo anche noi nelle bottiglie del pomodoro, che buono!

Luca and Sabrina ha detto...

Quando ero piccola, ricordo che ogni volta che avevo voglia di un succo di frutta, mi bastava scendere nella dispensa giù in cantina. Adoravo i succhi di pera e quelli di pesca, i miei preferiti su tutti. Non mi sono mai cimentata coi succhi di frutta da quando vivo a Bologna, Luca nemmeno, ma l'idea di provarci ci sta già accarezzando!
Baci da Sabrina&Luca

Claudia ha detto...

...sei un'adorabile mammina *
un bicchiere per la zia Cla c'è?
******
cla

sabrine d'aubergine ha detto...

Persino i succhi di frutta... sei davvero bravissima. E' un'idea grandiosa, a cui non avevo sinceramente mai pensato... Complimenti! A presto

Paoletta S. ha detto...

Elga, bella, dopo tanto "scassare" alla fine l'ho fatto :))
che dire, è qualcosa di meraviglioso, grazie!

p.s. non ho ne' sterilizzato, ne' pastorizzato, è finito prima, tocca rifarlo ;-)
un bacio grande e grazie !
posto in settimana!

Elga ha detto...

Paoletta@ Grazie, sono davvero contenta..e curiosissima di vedere che bicchiere hai usato!!

Paoletta S. ha detto...

ahahahahah, quello che sono andata a pigliare appositamente per l'occasione ;-)

Gaia ha detto...

questo post mi era sfuggito...
grande idea! Sano e rinfrescante!
Stasera lo preparo, ma so gia' che non riusciremo a tenerne un po' da parte per l'inverno!
;-)
Grazie!

lenny ha detto...

L'ho provato qualche giorno fa ed ho ottenuto un ottimo succo di frutta.
Mentre procedevo mi sono ricordata di un succo di pere, assaggiato tempo fa a casa di mia sorella. Lei lo preparò con il Bimby e ricordo che era contenuto in bottiglie sterilizzate!
E' bellissimo preparare i succhi di frutta home made :))

Ele ha detto...

Ciao =) una domanda:ma mettendo le bottiglie di succo in frigo per quanto tempo si conservano?

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs