TORTA ROVESCIATA ALLE PESCHE E LAVANDA

Rovesciata pesche e lavanda


Un dolce veloce per catturare gli ultimi raggi di sole che hanno colpito queste pesche. Quest anno le pesche hanno avuto la meglio nella mia cucina, tra succhi di frutta, marmellate, torte e muffin che presto vedrete, anche questa rovesciata ha conquistato il mio palato ma anche il mio naso..tra la frutta e la lavanda mi sembrava di essere in una favola!

Questa pasta brisèe è molto veloce da preparare, basta possedere un robot da cucina o un'impastatrice, perchè bisogna lavorarla velocemente. Non ci sono uova, ma acqua fredda per legare. Dopo la cottura rimane morbida e consistente.


Rovesciata pesche e lavanda



Per la pasta brisèe:

200 gr di afrina
100 gr di burro freddo a dadini
2 cucchiaini di zucchero
10 gr di sale

Nella planetaria o nel robot versare la farina, lo zucchero, il burro e il sale. Azionare il robot per 10 secondi.Il composto dovrebbe apparire a briciole. Aggiungere 3 cucchiai di acqua freddissima, azionare a intermittenza il robot per due o tre volte e spegnere. Prendere la pasta e formare una palla. Avvolgere in carta oleata o pellicola e gfar riposare in frigo per 30 minuti.

Per la torta rovesciata:

4 pesche private della buccia e del nocciolo
30 gr di burro
4 cucchiai di zucchero
fiori di lavanda

In una padella far sciogliere il burro con lo zucchero. Prima che questo carammellizzi tuffarvi le pesche e far cucocere 5 minuti, muovendole spesso. Foderare il fondo di uno stampo a cerniera da 24 cm con carta forno e chiuderlo con la cerniera stessa. Disporre le pesche a cerchio coprendole poi con il sugo di cottura. Coprire la frutta con la pasta tolta dal frigo e appiattita a cerchio con un mattarello, facendo rientrare i bordi sotto le pesche.
Infornare a 180° per 50 minuti. Una volta sfornata, aspettare che si raffreddi un pochino per rovescirla su un piatto da portata. Decorare con i fiori di lavanda lavati e asciugati.

34 semi di papavero:

lenny ha detto...

Pesche a gogò? E come darti torto? Deliziosa questa tatin dal giallo/pesca caldo e succoso, profumata dalla lavanda e laccata dal caramello :))

Carolina ha detto...

Pesche e lavanda si sposano a meraviglia, e sono uno dei miei abbinamenti preferiti...
La tua tarte tatin è deliziosa.
Ti auguro una buona giornata!

Sofy ha detto...

ogni volta che finisce l'estate mi dispiace sempre tantissimo di non poter mangiare più pesche fino all'anno successivo...invidio il profumo della tua torta!

Elisa ha detto...

Che bella questa torta! Ma che tipo di lavanda devo usare per servirmene in cucina?

Fra ha detto...

Anche da me le pesche hanno invaso sia la cucina che la tavola :D erano davvero buone quest'anno!!!
Questa torta mi piace molto, semplice e profumata. Bravissima
Un bacione
fra

Onde99 ha detto...

Ciao cara... appena rientrata, il tuo blog è il primo che visito... e cosa trovo? Una delle accoppiate meglio riuscite di questa calda estate, che io ho addirittura voluto conservare in vasetto, tanto mi è piaciuto. Chapeau per la magnifica torta!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Elga! Torno finalmente anche io da queste parti! Che bello leggerti di nuovo e trovare il profumino di questa deliziosa tatin! La lavanda da quel tocco fresco in più... Bella idea

Mariluna ha detto...

deliziosa Elga, le tatin mi piacciono molto ed le pesche sono alla fine percio' via con le torte di tutta frutta.
Buona giornata :-)

Saretta ha detto...

buon modo per iniziare settembre!Che golosità!
bacioni

Ale ha detto...

Abbinamento fantastico!!!!
Complimenti x il blog :-)))
Ale

Lalla ha detto...

mamma mia che voglia di un pezzo di questo dolce!
complimenti
baci

Giò ha detto...

tatin di pesche, che delizia!
devo approfittarne subito prima che finiscano le mie adorate pesche!

Lisa ha detto...

Devo provare assolutamente questa brisèe sembra favolosa! Se riuscissi a far sopravvivere la lavanda sul mio terrazzo farei tante cose, ma la poverina mi lascia sempre dopo poco!!! a presto lisa

Elga ha detto...

Elisa@ Io uso la lavanda del mio giardino, essiccata. Penso tu la possa tranquillamente trovare in erboristeria.

Aiuolik ha detto...

Da vedere è bellissima e di effetto e poi sapendo che è pure veloce viene ancor di più la voglia di tentare!

Ciaooo!

alessandra (raravis) ha detto...

Pensa che io, di solito, alla lavanda abbino le albicocche e resto sempre un po' perplessa, perché non è quello il tipo di bilanciamento che cerco... Ma perché non ho mai pensato alle pesche? Vedi che sei un mito??? ;-)
ciao bella
ale

Flavio ha detto...

Ciao,
molto invitante la tua tatin alle pesche, davvero da assaggiare; puoi passare i fiori di lavanda, dopo averli lavati e asciugati sommariamente, nello zucchero semolato, in modo da dargli l'effetto "brinato"; bellissimi da vedere.
Buona giornata
Flavio
http://www.ristorantepesce.com/

Simo ha detto...

Davvero deliziosa...adoro le pesche!
Un abbraccio!

anna ha detto...

Anno delle pesche?
Qui costano tantissimo e lungi da me di usarle in cucina, ma solo e rigorosamente come una frutta da dividere in due.
Mi piacerebbe poter usare le pesche senza stare a rifletterci su molto!
Che meraviglia la tua torta!

Ciboulette ha detto...

Immagino il profumo, chiudo gli occhi e annuso :)

Un bacio!

dada ha detto...

Grazie per questo soffio (un po' croccante) di fine estate. Una delizia profumata senza ombra di dubbio alcuno! Buona serata
P.S. Ti ho dedicato un premio-meme (tipo confessorio) se sei in vena... :-)

Morena ha detto...

Semplicemente....FANTASTICA!!!!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Il dolce perfetto. Anche io ieri ho usato la lavanda, l'ultima che avevo ancora sul balcone. Il suo profumo è così avvolgente.
Un bacione cara
Alex

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sciccosissimo abbinamento :-)
Le pesche sono un frutto meraviglioso, meglio farne una bella scorpacciata in stagione!
anche se le pesche sciroppate preparate in casa sono una vera prelibatezza per l'inverno!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ottimo utilizzo per le ultime pesche! e poi con i fiori dev'essere pure profumatissima!
complimenti!!
un bacione

katty ha detto...

ottima torta complimenti!!!proverò!!

anna maria ha detto...

ciao Elga quando ti leggo mi metti di buonumore! un abbraccio,anna maria

minnie ha detto...

Questa torta è bellissima.
Ti fa proprio venire voglia di affondarci i denti!

Marina ha detto...

Veramente elegante sia l'abbinamento che la presentazione. Mi ci dovrò provare prima o poi in una torta rovesciata...
Pesca+lavanda è estremamente "ispirevole"!!
(ros)marina

miciapallina ha detto...

Ecco, il mio giro fra blog per riappropriarmi del mio spazio non poteva dirsi concluso se non passavo anche a spulciare ben bene il tuo blog!
E questa torta, che farò sicurissimamente, farà da degno "segnalibro" in questa bella lettura!
Mi sei mancata.....
grazie per quello che sei.

nasinasi

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

good start

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs