MARMELLATA DI PERE PER L'AUTUNNO

Autunno


Autunno


Foglie


Foglie e terra


Panchina



E' arrivato. Così senza tanti preamboli si è presentato alle nostre porte carico di aria frizzante. Lo accompagna un leggero venticello che aiuta gli alberi a spogliarsi e che permette al terreno di coprirsi di un manto color bronzo.
L'autunno penso sia la mia stagione preferita, carica di aspettative, di progetti per renderle più semplice il lungo inverno.
E dopo aver passeggiato tra queste foglie meravigliose avvolta in un maglione di lana, cosa c'è di meglio del chiudersi in casa per preparare una marmellata di pere? Si, di pere e basta. Sapore naturale, senza arricchimenti. L'avevo già preparata quest'estate con le prime pere arrivate dai campi, e mi è piaciuta talmente tanto che l ho ripreparata per spalmarla generosamente sul pane al mattino.

Marmellata di pere



Ingredienti:
1 kg di pere
1 busta di pectina 3:1
350 gr di zucchero semolato bianco
Quest'estate ho utilizzato la pectina per provare la marmellata. Appena assaggiata, ance con la proporzione 3:1 mi sembrava dolcissima. Poi rimasta a riposare, la sua stucchevolezza si è dipanata. Non ho sentito aromi particolari, o sapore artificiale. Ho sentito solo il gusto delle pere.
Lavare, sbucciare e frullare le pere. Sistemarle in una pentola a bordi alti e mescolarvi lo zucchero e la pectina. Portare a bollore e una volta raggiunto lasciare andare a fuoco vivace per 3 minuti.
Travasare nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati in acqua e asciugati in forno tiepido. Chiuderli e rovescairli sul tappo.
Proverò di sicuro con il metodo tradizionale per vedere se la consistenza cambia. Se qualcuno di voi ha già questa risposta la aspetto volentieri!

28 semi di papavero:

Mariluna ha detto...

ummmm la mia preferita!!!
:D ***

fantasie ha detto...

Perchè frulli le pere, prima di metterle a cuocere?nonsi sfalderebbero comunque?
Belle le foto, meno (per me) l'autunno che invece mi porta stanchezza e depressione.
Baci
Stefania

Genny ha detto...

ogni tanto penso che vorrei vedere la tua dispensa...e che le tue bimbe sono proprio fortunatissime!

lenny ha detto...

Bellissimo il "prologo illustrato" di questa marmellata autunnale :))
Non ho mai usato la pectina, quindi non saprei ....

maia ha detto...

che belle foto autunnali!!

Gloria ha detto...

Che belle foto! Direi che la marmellata di pere è la giusta conclusione di una passeggiata tra le foglie cadute... mi piace quest'atmosfera!
Ciao
Gloria

valina ha detto...

anch'io devo riprendere a confettare...cominciano a scarseggiare! e avevo proprio in mente le pere..magari con qualche bella spezia!!

Laura ha detto...

Non per essere banale, ma il vecchio autunno un po'mi manca..Qui a Málaga ci sono 28 gradi e il sole splende alto...e siamo quasi a novembre..
Vabbé non mi lamento :) ma le belle foglie calde e colorate, poetiche e romantiche mi mancano comunque..

Fra ha detto...

Bellissimo l'autunno e poi quest'anno ci sta regalando delle giornate davvero splendide. Le scorte di marmellata di pesche e prugne si stanno assottigliando e le pere ora sono magnifiche...è proprio ora di rimettersi all'opera :)
Un bacione
fra

manu e silvia ha detto...

Anche a noi l'autunno piace molto: colori e profumi davvero insuperabili. Peccato che sia arrivato veramente all'improvviso e ancora non riusciamo ad abituarci a tutto questo freddo.
Buonissima questa marmellata, già la immaginiamo per accompagnare un panbrioches appena sfornato.
baci baci

Mirtilla ha detto...

grazie per le belle foto,hai colto il vero autunno,magnifiche!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Davvero deliziose queste marmellate e in perfetto tono con la stagione!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma che delizia elga sa proprio di autunno e di cose buone e le foto sono bellissime!!!baci imma

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Elga. Anche io come te condivido la passione per l'autunno, i suoi colori caldi e la sua promessa di giorni più freddi, ma che fanno sentire la casa più calda, più vissuta e più bella. Un rifugio in cui scappare per rifugiarsi. Proprio come il tuo maglione di lana.

Castagna e Albicocca ha detto...

Io invece oggi me ne sono rimasta in maglietta al sole a poltrire un po'! Poi ho cucinato..ovvio, ma non sono in clima di marmellate per ora, anche se la marmellata di pere la compro perché mi piace moltissimo!
Castagna

Elisa80 ha detto...

Wo

Elisa80 ha detto...

wow non dirmi che adesso fai anche le marmellate!!!! brava che pazienza .... presto tornerò questi primi mesi di "vacanza" mi sono riposata e ho preso una pausa anche in cucina .... ma mi sta tornando la voglia di spentolare aspettami!!! baci cara

Lo ha detto...

che buona la marmellata di pere....è così delicata :)

Chiara ha detto...

buonaaa! da provare!
intanto ho dedicato un post al tuo fantastico ciambellone!

paola ha detto...

Preparerò la marmellata di pere domani....perchè frulli le pere prima di farle cuocere?
Di solito io lo faccio dopo e poi porto a termine la cottura della marmellata.

Milla ha detto...

Qui altro che leggera brezza, l'autunno è arrivato con una tramontana terribile!!
A proposito di confetture e pectina, proprio prima ne "parlavo" sul blog di Alberto e anche io non sento sapore artificiale o chimico, anzi secondo me con meno zucchero e minor cottura ci guadagna il sapore della frutta, ho avuto modo di provarla da poco e devo dire che mi sono ravveduta e convertita!!
A presto

Elga ha detto...

Ciao ragazze, ecco, sì, le pere io le ho frullate perchè molto mature e quando le ho sbucciate e risotte in pezzi avevo ottenuto una poltiglia che ho preferito frullare ..ma va benissimo anche tenerle a pezzi:))

NIGHTFAIRY ha detto...

L'adoro!!!e amo l'autunno e tutte quelle foglie..Un bacione!

brii ha detto...

aaaaaaaaaaaaaaah...si l'autunno è bellissimo, e hai ragione..viene voglia di fare.
io sono ariete, quindi amo la primavera..la primavera mi dà un'energia incredibile!
ma devo dire che da quando cammino, apprezzo sempre di più l'autunno..ieri i faggi sul Baldo erano splendidi..e le foglie accartociate di non so quale albero, erano come delle sculture.
devo ancora scaricare le foto, dovrei studiare..invece di sbarciare i vostri blog :)))

la pectina rende più soda, aiuta tantissimo le confetture come pere e fragole che sono molto liquide di sue.
in alternativa, prova far riposare una notte, anche questo aiuta il rassodamento.
anch'io fulle le pere se sono troppo mature, aggiungo anche un limone per chilo, che rende più chiara.
sabato ho iniziato la conserva di mele e pere alla vodka.
l'abbiamo mangiata come dessert appena tiepida...oh mamma favolosa :))
sarebbe stata da invasare, ma l'abbiamo finita prima :)))

buonissimo inizio settimana
baciuss

Onde99 ha detto...

Che foto incantevoli, Elga! Io sono felicissima che sia arrivato l'autunno, con i suoi colori e i suoi frutti dai colori caldi! Anche la marmellata è una meraviglia, per una volta una cosa semplice, senza abbinamenti strani, ci sta bene!

Alessia ha detto...

Mi sembra di capire che non hai usato acqua per cuocere le pere...io non so..aggiungerei una nota di zenzero che secondo me con questo frutto lega tantissimo.
Quanto alla differenza tra con pectina e senza, credo sia più che altro di tipo nutrizionale. La marmellata con tanto saccarosio è immangiabile per un diabetico, mentre con la pectina si risolve il problema..

baci

Micol ha detto...

buona la marmellata di pere! l^ho fatta anche io l'anno scorso....con l'aggiunta di qualche scorzetta di limone.

FairySkull ha detto...

che buona !!! ciao !

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs