SHURIT ADS ZUPPA DI LENTICCHIE CON AGLIO E CUMINO

Zuppa di lenticchie 2

E' arrivato anche il momento di riaffacciarsi al blog in questo 2013 appena iniziato, ma già denso di impegni di speranze e nuove energie!
Eh già, nuova energia che pulsa e che mi fa predisporre al prossimo, attendendo che finalmente la ruota giri dal verso giusto..
Probabilmente contaminata dalle recenti letture, ho finalmente capito che il destino, la sorte..sono argomenti discutibili nella loro concretezza.
Fino a poco tempo fa credevo di essere nelle loro mani, ora invece sono fiduciosa nel fatto che il mio futuro è nelle mie mani, non nel senso letterale, ma che con la mia positività, il mio credere che le cose possano accadere, sono alla linea di partenza nella posizione corretta per iniziare la mia gara.
Sono la beniamina di me stessa, e mi piace pensare che se continuo a credere in ciò che sono e in ciò che desidero, mi aiuterò tanto da sola, perchè finchè non siamo noi stessi ad aprire quel portone..da li non entrerà mai nessuno perchè penserà che è sempre chiuso.

Inizio l'anno in cucina con questa zuppa deliziosa, vero comfort food al rientro in casa dalle rigide temperature invernali.
Originaria dell'Egitto, dove abbondano sia il cumino che le lenticchie, è un piatto saporito e speziato, adatto al palato degli adulti e non dei bambini.

Ingredienti:
400 gr di lenticchie rosse decorticate
3 cipolle
2 pomodori
2 spicchi di aglio
2 L di brodo di pollo
50 gr di burro
1 limone
semi di cumino
sale e pepe

Sciacquare le lenticchie sotto l'acqua corrente. Tritare finemente le cipolle, e ridurre i pomodori in piccoli pezzi. Tritare anche gli spicchi d aglio.
Portare ad ebollizione il brodo, unirvi poi tre quarti della quantità di cipolle, i pomodori, l'aglio e le lenticchie. Coprire e lasciar cuocere per 45 minuti.
Nel frattempo far imbiondire la cipolla rimasta nel burro.
Regolare la zuppa di sale, pepe e profumatela con un cucchiaino di semi di cumino pestati.
Proseguire la cottura per altri 5 minuti.
Servire la zuppa fumante accompagnandola con le cipolle cotte nel burro, che potranno essere unite alla zuppa.
Io ho decorato con pezzetti di pomodoro fresco e un cucchiaio di panna acida.

10 semi di papavero:

Cristiana Valeria ha detto...

Mi sembra un buon inizio...il destino è solo e soltanto nelle proprie mani e proprio quando si fanno delle scelte, che possono anche essere difficili, si vedono i risultati...mai lasciarsi andare in balia degli eventi, ma prendere la propria vita in mano e decidere che direzione darle...in bocca a lupo cri

Aria ha detto...

bentornata elga!

Elsa S. ha detto...

Elga buon 2013!
Io adoro le lenticchie ma da qualche anno sono allergica...che peccato....

un dolce abbraccio,
Elly

Angela di Finalmente in cucina ha detto...

Ciao Elga, piacere di conoscerti, arrivo dal blog di Stefania e rimango incantata nel sbirciare tutte le tue deliziose ricette! Mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori e ti aspetto per un caffè!:) A presto Angela!

Foodlookers ha detto...

Cara Elga, il tuo blog è molto carino, tanti complimenti! Ciao tanti complimenti per il blog, è molto bello!

Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line. Viaggia fra le più belle immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

Abbiamo centinaia di foodbloggers fra i nostri utenti, il tuo blog è molto bello e potrebbe far parte del nostro socialfood!

Visita adesso http://www.foodlookers.it

Lo staff Foodlookers

elga cappellari ha detto...

Grazie a tutti! <3

Fico e Uva ha detto...

io quando passo di qui e trovo un tuo post sono felice.
ciao Elga, buon anno!

Michela ha detto...

che buona questa zuppa! ne ho fatta una simile ma meno speziata, il cumino mi attira molto!

Anonimo ha detto...

Ti abbiamo aspettato tanto.......bentornata!
Ci 6 mancata .......buone cose per te .....attirale a te con il pensiero positivo!

Anonimo ha detto...

Sono Beatrice.....

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs