Braciole impanate nelle Nocciole e Patate dolci Arrosto, Triangoli alle Nocciole e Camembert


Continuo ad utilizzare gli ingredienti che mi offre la stagione, ne voglio fare incetta, e cerco di infilarli dovunque..E' vero che mi piace cucinare ma non posso presentare sulla tavola tutti i giorni delle chicche; tutte le donne che hanno famiglia sanno benissimo che i tempi ci conducono spesso la bistecchina, o la pastina in brodo (soprattutto per i piccoli), o due maccheroni al pomodoro..è anche vero che avendo tre figli li devo accontentare con quello che più piace a loro, ma la vena gourmand mi assale così all'improvviso e quindi la solita braciola con osso si trasfroma dentro una deliziosa impanatura di nocciole!



Braciole impanate nelle nocciole e patate dolci arrosto




L'impanatura di nocciole l ho ottenuta tostando nel forno 100 gr di nocciole sgusciate, e poi ridotte in frantumi nel mixer con l'aiuto di un pizzico di sale e un pugno di pane garttuggiato vecchio di alcuni giorni. Vi ho passato le braciole, prima leggermente battute con il batticarne e asciugate in un foglio di carta assorbente, e poi poste in una padella con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio in camicia. Per facilitare la cottura, ho bagnato le braciole di maiale con un goccio di vino, che ha aiutato anche a creare una gustosa crosticina.
Per le patate dolci arrosto: Lavare sotto acqua corrente le patate dolci per eliminare i residui di terra, pelarle e facendo attenzione perchè sono molto dure, taglairle a tocchi. Porle in una pirofila, condire con rosmarino fresco, sale grosso, uno spicchio di aglio tritato finemente e una passta di olio di oliva. Cuocere in forno a 180° per 30 minuti o fino a quando sono belle dorate.




Triangoli alle Nocciole e Camembert

Inoltre..lo sappiamo in tanti che quando si mangia la carne non si dovrebbe mangiare il formaggio, perchè oltre a far svettare le calorie molto in alto, rendono difficile e pesante la digestione. Ma io ho nobilmente ignorato questo dato di fatto, soprattutto perche dovevo far fuori le nocciole, altrimenti ogni volta che passavo davanti al vesetto rischaivo di sgranocchairne più di una..e poi perchè sono golosa, non piacendomi troppo la carne dovevo pur trovare soddisfazione a tavola, o no??

Perciò ho creato questi traingolini di pasta sfoglia ripieni di Camembert e nocciole...sapete..non ne è rimasto nemmeno uno!


Triangoli al Camembert e Nocciole


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia, una forma di Camembert da 300 gr, 100 gr di nocciole tritae, un uovo sbattuto, sale.
Stendere la pasta sfoglia e ricavarne dei quadrati 10X10. Farcire ogni quadrato con un pezzetto di Camembert privato della buccia bianca e con le nocciole. Richiudere a triangolo, sigillando bene i bordi, per evitare che in cottura, il formaggio sciogliendosi, spanda fuori. Spennellare con l'uovo sbattuto con il sale e infornare a 180° per 10 minuti. Mangiarli caldi.

Commenti

  1. BHE ti credo che non è rimasto neanche uno fanno venire voglia solo a guardarli!!!
    E consolati, anche io non resisto quando in casa ho le nocciole... è più forte di me!!
    Bravissima ciao un abbraccione

    RispondiElimina
  2. Abbiamo appena pranzato, ma con queste prelibatezze ci viene ancora fame!!
    Noi adoriamo le nocicole e le metteremmo ovunque, ma nel salato sono un po' più difficili da abbinare, rispetto a noci o mandorle!
    Queste ricette ci piacciono vermante: le bracciole così servite sarebbe sicuramente più apprezzate, ed i triangoli con il formaggio...sublimi!!
    bravissima come sempre!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Anche io sto stipando verdure e conserve ovunque, ma ormai non so davvero più dove metterle!!!!!
    Ottima impanatura per dare più gusto alla "solita" braciola, anche perchè maiale e nocciole è un'accoppiata sempre vincente.
    I triangolini sono davvero una golosità
    Un bacio grande
    Fra

    RispondiElimina
  4. una ricetta più buona dell'altra...complimenti:-) sai...oggi si parla di me sul blog di cucina:-)
    http://blogdicucina.blogspot.com/2008/11/oggi-conosciamo-meglio-annamaria-alias.html
    Annamaria

    RispondiElimina
  5. E si cara Elga le calorie qui salgono alle stelle ed io che ultimamente sono un po' fragile di stomaco, posso mangiare che cose delicate, vedendo tutte queste bontà!!!! capisci come mi sento? e la voglia di cucinare prelibatezze me la devo mettere da parte per qualche giorno. Spero di rimettermi presto e tentare nuovi gusti cosi' particolare quali tu proponi.
    Ti abbraccio tesoro e...sei bravissima

    RispondiElimina
  6. domanda? ma quando andate al ristorante... rimanete tutti delusi vero???? fai dei piatti meravigliosi e anche belli...per tutti i giorni che molti ristoranti non reggerebbero il confronto!!!!! Sei veramente brava!!!!

    RispondiElimina
  7. Virgina: :))
    Manuela: Le nocciole..ho rischiato un'indigestioen:)
    Manu e Silvia: Io trovo invece che le noccioli siano versatili sul dolce che sul salato in egual maniera, provate poi mi direte!
    Fra: Servirebbe una dispensa grandissima, e tanti soldini per riempirla benissimo!
    Annamaria: Vengo a vedere!
    Mari: Grazie stellina, spero tu ti rimetta in forma al più presto
    Maya: Sei troppo buona, davvero, ma ti abbraccio forte!
    Elga

    RispondiElimina
  8. grande Elga le impanature con la frutta secca soprattutto della carne mi piacciono veramente tanto!!!! Proverò anche queste

    RispondiElimina
  9. interessanti entrambe! ho letto di un abbinamento nocciole e funghi. mai provato?

    RispondiElimina
  10. Che goduria ... il profumo delle nocciole tostate, slurp! abbinato a piatti salati: ottimo suggerimento!

    RispondiElimina
  11. Brava, è vero che non si può sempre cucinare da chef 5 stelle, ma con un pò di fantasia tutto si trasforma...
    i tuoi piatti sono fantastici, specialmente i triangoli....complimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. che bello questo tuo lato gourmand..!!!!

    ingredienti di stagione e abbinati perfettamente.....un abbraccio Elga!

    RispondiElimina
  13. mamma che buono!!!!appena puoi pssa da me a ritirare un premio:-)baci imma

    RispondiElimina
  14. Io ho sempre combinato grandi pasticci con le impanature :-)
    Le nocciole sono una frutta secca che amo particolarmente, soprattutto nel salato. Qui mi dai due ottimi spunti.
    Un abbraccio
    Alex

    RispondiElimina
  15. I triangolini devo essere davvero buoni..
    Simpatico il tuo blog!!

    RispondiElimina
  16. Ciao dolcissima Elga, passa da me che ti ho assegnato un premiuccio...

    RispondiElimina
  17. Eli: Sei tu che mi hai ispirato!!
    Dodò: Non, mai provato, non resta che tentare!
    Twostella: Grazie:))
    Simo: I triangopli mi sono piaciuti davvero tanto, anche perchè la consistenza delle nocciole spezzava a pennello la cremosità dell'impasto
    Elvira: Lato gourmand che abbiamo tutti:))
    Imma: Grazie, vengo a vedere!
    Alex: Sono contenta di averti ispirato!
    Dual: Piacere di conoscerti, a presto!"
    Manuela: Grazie!!!
    Elga

    RispondiElimina
  18. ohhhhhhhh ma da quanto manco? hai cambiato casa e ancora non ero passata a farti gli onori! bellissimao questo nuovo blog, anche se tu...sei sempre tu,con le tue ricette sfiziose e le foto che emanano profumo di casa! ora non ti lascio più, giuro! scusami tanto per l'assenza, ma tra una cosa e l'altra ho abbandonato tutte le visite, mea culpa. Sono perdonata? ti mando un bacione (non ruffiano :P)

    RispondiElimina
  19. bella l'idea di panare con le nocciole: lo faccio spesso con le arachidi (pollo e arachidi)... la frutta secca arricchisce tantissimo anche una semplice fettina di carne!
    smackk

    RispondiElimina
  20. Ciao Elga, ti rompo ancora le scatoline... ti ho assegnato un altro premiuccio (per la dolcezza), se ti va passa a ritirarlo, te lo meriti in pieno.

    RispondiElimina
  21. La tua fantasia è invidiabile: io non riuscirei a creare un secondo così in quattro e quattr'otto come fai tu! Le braciole mi hanno fatto venire l'acquilina ed i triangoli (il camembert... oddio svengo!) un gran brontolio di stomaco!

    RispondiElimina
  22. Elga, sono una smemorata, non ho ancora aggiornato il tuo blog tra l'elenco dei preferiti e così non riuscivo a ricevere i tuoi aggiornamenti! Quante delizie che hai pubblicato! Queste braciole mi sembrano davvero super! Grazie, Cat

    RispondiElimina
  23. Che saportita questa impanatura di nocciole...e pure quei triangolini di sfoglia...sei bravissima una poetessa della cucina curiosa! ...però dai quando si preparano tante cosine buone poi a volte non tiva il piatto dimaccheroni al sugo che non fai da un sacco???? :)

    RispondiElimina
  24. Che belle le foto in questo diciamo nuovo blog e le ricette strepitose anche se semplici dagli spaghetti di Gragnano alla colatura di alici alla preparazione del tè e per finire questi triangoli vero attentato ai miei chili che stanno lievitando
    baci cocozza

    RispondiElimina
  25. Arietta: Ma certo che sei perdonata!! Un bacione
    Salsa: Piace molto anche a me l'accostamento pollo arachidi:))
    Manuela: Ma grazie, oddi mi rendi felice!
    Stefy: Mi vengono dei raptus a volte che devo seguire altrimentoi sto male!
    Cat: Grazie, sei un tesoro:)
    LO: Eccome se mi viene voglia:))
    Cocozza: Non parliamo dic hili in più..please:))
    Elga

    RispondiElimina
  26. se ti interessa sul blog di cucina c'è la possibilità di scaricare il pdf con una parte dei primi piatti che sono sul mio blog...un modo per averli tutti a portata di mano...se sei interessato a scaricare clicca qui
    http://blogdicucina.blogspot.com/2008/11/dei-primi-piattiunici.html
    un bacio:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  27. sempre con una grande creativita e fantasia con molto gusto, impanatura alle nocciale rende la carne più gradevole e aromatica

    RispondiElimina
  28. Elga alla faccia della cenetta... questi piatti sono uno meglio dell'altro! Vorrei essere una dei tuoi figlioli, mi adotti??? Abito anche vicina a te...
    Buon fine settimana cara!

    RispondiElimina
  29. questa impanatura dev'essere davvero deliziosa, da provare!!!

    RispondiElimina
  30. io adoro le nocciole e mi piace molto il modo in cui le hai utilizzate! un bacio Pippi

    RispondiElimina
  31. Ma tu sei pazza, pazza!!! La mia vicina, qui, sai che ti direbbe... che te possino!!! Ah mammina...

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari