M'ILLUMINO DI MENO 2009





Anche quest'anno il programma Caterpillar di Radio2 ha lanciato con grande fervore la giornata di mobilitazione internazionale a favore del risparmio energetico, e anche io ho voluto partecipare a questa, sensibilazzando tutti voi, nella maniera che mi è più consona, ovvero quella di mamma.
Siamo ancora in inverno, le giornate si stanno leggermente allungando, ma fa ancora freddo e il pomeriggio dopo la scuola e l'asilo ci si rifugia ancora in casa. Spesso, senza accorgecene, si accende con troppa facilità la televisione, oppure la consolle dei videogiochi..Perchè? Perchè ai bambini piace, e spesso a noi genitori indaffarati torna utile. Triste, troppo triste.
Sarebbe bello trovare il tempo per tornare a consumare i vecchi giochi, tutti insieme, che ne so un nascondino casalingo, costruire una tana con i cuscini del divano, o ancora barche da far navigare nella vasca da bagno uitilzzando una vecchia bottiglia di plastica e un pezzo di stoffa per fare la vela, oppure ancora costruire con un vecchio scatolone un auto o un trenino dove i nostri figli ci si possono infilare dopo averli decorati con i pennarelli. Basta poco, pochissimo. Serve la voglia ela spinta.
Abbiamo l'obbligo di educare i nostri figli alla società che li aspetta, perchè sarà la loro. Il modo più semplice ed efficace è coinvolgerli attraverso il gioco. Se lo imparano fin da adesso riusciranno a crescere nel rispetto dell'ambiente che li circonda, senza usurparlo, denigrarlo o approffittando delle risorse ce esso ci offre.
Per questo, mi allineo alla campagna promossa dai canali Turner, quali
Boing, Cartoon Network e Boomerang, che già da alcuni giorni hanno mandato in programmazione un breve promo per sensibilizzare i bambini al risparmio energetico, aiutando Caterpillar nella sua impresa.
In modo simpatico chiede ai bambini di spegnere la televisione, i videogiochi, le luci superflue quando non vengono utilizzate, inneggiando un "PUOI SPEGNERE TUTTO TRANNE IL DIVERTIMENTO!"

Altri post interessanti li trovate qui, da Marco e qui da Comida.

Commenti

  1. Bello il post Elga...parole di mamma consapevole che la vita infondo é semplice se ci si impegna a mantenerla semplice almeno con i nostri bimbi...mi hai fatto ritornare molto indietro nel tempo quando non c'erano tutti questi giochi elettronici e basavano dei colori e dei fogli sul tavolo della cucina e con mia mamma che preparava la cena, ci divertivamo a disegnarla e a ridere di poche cose...a creare!!!
    Buona giornata ed un grnde affettuoso abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Grazie Elga,
    oggi pomeriggio cercherò di fare qualche gioco che tu consigli con il mio pargolo ...
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. L'educazione dei bimbi al risparmio energetico ed alla creatività è una vera risorsa: gli uomini di domani si devono formare oggi al rispetto dell'ambiente.
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Bellissima riflessione Elga che, ovviamente, condivido in pieno. Grazie per la citazione!!

    RispondiElimina
  6. Interessante iniziativa, non ho bimbi ma vale anche per noi... A volte si potrebbe spegnere la tv almeno per fare 2 chiacchiere. Questa sera a cena voglio provare ad accendere 2 candele e lasciare spenta la scatola infernale. Baci

    RispondiElimina
  7. anch'io ne ho sentito parlare e trasmettono il promo anche in tv su dui un canale cartoni sky e proprio l'altro giorno il mio bimbo mi ha detto:mamma ricordiamoci si spegnere le luci che nn servano lo ha detto la voce nela tv!!!bisogna educarli da piccoli per essere poi delle persone consapevoli....bacioni imma

    RispondiElimina
  8. Un bellissimo pensiero Elga...mi sembra davvero saggio educare i bambini a rispettare l'ambiente e avere senso civico. In questo modo cresceranno rispettosi nei confronti del mondo che li circonda
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  9. Iniziativa lodevole, anche se io la rispetto per tutto l'anno: pochissima televisione, soprattutto mai mentre mangiamo e maimaimai come sottofondo, lampadine a basso consumo, accese per il minor tempo possibile (ormai faccio al buio anche la doccia, mica senza luce non mi trovo i piedi!), led spenti, l'unico problema è che, soffrendo di insonnia, mi capita spesso di accendere le luci troppo presto al mattino, mentre, se riuscissi a dormire un paio d'ore in più, mi alzerei che è già giorno, mannaggia... Convincere i bambini la vedo già più difficile, i miei nipoti sono abituati a tenere accesi contemporanemante un PC ciascuno, la televisione, lo stereo e sono incapaci di fare giochi vecchio stampo... Fossero miei li rimetterei in riga, anche quello con metodi vecchio stampo, ma tanti genitori a queste cose non pensano...

    RispondiElimina
  10. Bisognerebbe da subito educare i ragazzini al risparmio energetico,alla raccolta differenziata e al rispetto dell'ambiente...si vivrebbe in un mondo migliore...complimenti per il post!!!
    Baci Lady cocca

    RispondiElimina
  11. Hai ragione Elga questi nostri cuccioli vanno aiutati ad assaporare anche un giusto senso di responsabilità! iniziativa preziosa!

    RispondiElimina
  12. be', non posso che applaudure a questo post, ed anche alla tv per bambini che insegna il risparmio....

    e poi adoro Caterpillar e mi illumino di meno!! Un bacione, e scappo a controllare la raccolta della cenetta, mi sa che tra influenza e varie l'ho saltata, e mi dispiace moltissimo.... :(

    RispondiElimina
  13. Abbiamo seguito anche noi questa iniziativa grazie al programma Caterpillar. Siamo perfettamente d'accordo con questo piano di risparmio energetico e nel nostro piccolo evitiamo le luci superflue, le spie accese perennemente sugli apparecchi elettronici. E' vero, bisognerebbe anche riscoprire i giochi di una volta o comunque quelli creativi, quelli in cui i bambini partecipano attivamente in prima persona senza bisogno di un mouse o di un joystick. Ma pare che per i bimbi di oggi (ed addirittura per gli adolescenti) esistano solo i videogiochi, una sorta di droga legalizzata che li estranea dal mondo reale, da altre forme di divertimento. Poi ci si meraviglia se dei ragazzini distruggono aule scolastiche, pullman e a volte arrivino a gesti ancora peggiori! Secondo me pensano di essere ancora dentro ad un videogioco, la realtà si mescola al virtuale. La fantasia andrebbe riscoperta, ma hai ragione, sono i genitori che hanno un ruolo fondamentale in tutto questo!
    Un abbraccio da Sabrina
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. è meraviglioso questo post e l'attenzione di passare certe attenzione ai piccoli: grazie

    RispondiElimina
  15. Ciao Elga, come va, un pò meglio?
    Passa da me, ho un premio per te.........te lo mando col cuore!

    RispondiElimina
  16. IO PENSO CHE INVECE DI SPRECARE ALTRA ACQUA PER FAR VELEGGIARE PICCOLE NAVI CREATIVE HAI BIMBI,IMPARIAMO A FARLI USCIRE ANCHE CON UN POCHINO DI FREDDINO,BASTA COPRIRLI,COSTRUIAMO CON MATERIALI POVERI DELLE PICCOLE MANGIATOIE E FACCIAMOLE INSTALLARE TRA I CESPUGLI IN UN PARCO PER GLI UCCELLINI,CHE LORO LA PAPPA PRONTA NON CE L'HANNO ...BASTANO UN PO' DI BRICIOLE DI PANE,BISCOTTINI E QUANT'ALTRO,FANTASIA E RISPETTO PER IL MONDO.COSI' NON SPRECHIAMO ELETTRICITA' E ACQUA IN BAGNO!MA FACCIAMO DEI PICCOLI DONI ALLA NATURA.
    LE MANGIATOIE POSSONO ESSERE ANCHE DELLE PICCOLE BARCHETTE FATTE CON CARTA DA PANE,RIEMPITE DI BRICIOLINE,COSI' USIAMO COMUNQUE DELLE BARCHETTE!!!I BIMBI SI DIVERTONO MOLTO DI PIU'!
    SE PIOVE...FACCIAMOGLI FARE UN TIRAMISU' DI FRUTTA E POI LO MANGIATE INSIEME SUL TAPPETO MENTRE GLI RACCONTATE UNA BELLA STORIA SULLA NATURA!
    BUON DIVERTIMENTO ;)

    RispondiElimina
  17. Luby, mi sa che hai mangiato uno yogurt che era scaduto oggi! Stai più attenta la prossima volta e controlla ladata di scadenza:))
    Le tue idee sono carine e fattibili, ma se le imponi in questo modo risultano poco gradite..P.S Nessuno ha parlato di farle veleggiare nell'acqua della vasca da bagno, tirata per nulla, come dici tu ai bambini basta la fantasia per farle veleggiare
    Buona serata

    RispondiElimina
  18. Grazie per il post molto interessante! E' molto importante educare fin da ora i nostri bimbi ad usare e vivere meglio in questo mondo partendo anche dalle piccole cose e dai piccoli gesti quotidiani Buona serata Laura

    RispondiElimina
  19. io condivido quello che dici e come abbiamo fatto l'anno scorso abbiamo cenato con le candele non abbiamo acceso la tv abbiamo messo un pò di musica.... però prima di arrivare a questo bel risultato ci sono state discussioni e prese di posizioni ....però anche questo anno ci sono riuscita e per come è andata la serata ne è valsa la pena per tutti e anche per come è andatasento che non bisogna mai mollare....dimenticavo un particolare in casa ho due adolescenti e non è proprio sempre facile 'illuminarli' di meno.ciao a presto

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari