'U BABA'

Babà al rum


Il babà al rum era uno scoglio che prima o poi dovevo attraversare. Volevo assolutamente riprodurre a casa quella sensazione di estrema goduria che produce il mordere uno di questi dolci inzuppati di liquore. Ne siamo tutti pazzi, anche se a me ne basta uno perchè poi mi gira subito la testa.
Questa ricetta che vi propongo è dello chef Alain Ducasse, che ho seguito pari pari e che mi ha lasciato contenta, ma devo fare ammenda a me stessa, perchè nella fretta e fra le mille cose da fare non ho fotografato i vari passaggi. Vado sul sicuro indirizzandovi da Paoletta o Tinuccia per vedere passo passo, l'esecuzione di questa delizia partenopea.
Ingredienti per 4 persone
per il babà:
100 gr di farina
2 gr di sale
6 gr di lievito di birra fresco
6 gr di zucchero
2 uova
25 gr di burro
Per lo sciroppo
1 litro di acqua
500 gr di zucchero semolato
1 scorza di arancio
1 scorza di limone
ruhm a piacere
marmellata di albicocche
Nella planetaria con gancio a spirale mescolare la farina, lo zucchero, il lievito sbriciolato, le uova e il sale. Impastare e quando il composto si staccherà dalle apreti aggiungere il burro fuso ma tiepido.
Continuare a impastare per 10 minuti. Coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume ( circa 2 ore) .
Riprendere la pasta, romperla in panetti che andranno sistemati negli stampini imburrati da babà, lasciando la calotta tonda quasi fuori dallo stampo stesso, quindi lasciando uno spazio vuoto da impasto al fondo dello stampo. Lasciare riposare in luogo tiepido per una mezz'ora abbondante, poi cupcere in forno caldo a 200° per 20 minuti.
Sfronare i babà ancora caldi dagli stampi.
Preparare lo sciroppo portando l'acqua con lo zucchero a ebollizione, lasciando in infusione le scorze di agrumi. Quando raggiungerà la temperatura, spegnere il fuoco, aggiungere il ruhm e lasciare riposare e raffreddare leggermente. Tuffare i babà nello sciroppo, lasciarli imbussire per bene, girandoli con una schiumarola, poi scolarli su una gratella.
Disporre i babà su un piatto da portata e laccarli con la marmellata di albicocche precedentemente scaldata.
La ricetta di Alain Ducasse prevede prima di servirli di irrorarli ancora con ruhm invecchiato, e di accompagnarli con panna montata alla vaniglia. Vedete voi, io li ho gustati così semplici, se li vogliamo chiamare così!
A dire il vero non mi sentivo tanto a mio agio ad utilizzare la ricetta di uno chef d'oltralpe per preparare un dolce tipicamente italiano, sarebbe stato meglio usare una ricetta tramandata di famiglia in famiglia, o di un'anziana signora napoletana, ma è anhe vero, che l'esperienza nel corretto dosaggio fra lievito, sale e zucchero non è da sottovalutare.
Se c'è qualche signora che possiede la ricetta infallibile per i babà, io sono qui che l'aspetto!

Commenti

  1. Mmm, posso averne uno?
    Ti sono venuti splendidi, perfetti!
    Tempo fa mi sono "destreggiata" anche io con i babà... Mi ricordo che dopo un po' di fatica nel prepararli furono spazzati via in un secondo da truppe di familiari!
    La mia ricetta è un pochino diversa da questa. La prossima volta che troverò il coraggio di rifarli, proverò la tua versione.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Buono il babà!!! Forse, visto che ci vogliono solo 100 gr. di farina, potrei provarli con la fecola, che ne dici?

    RispondiElimina
  3. Questa sì che è una sfida che vorrei vincere anche io! I tuoi hanno un aspetto meraviglioso, bravissima!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  4. il babà è il re della pasticceria napoletana e a te sono venuti perfetti e splendidamente...sembra di sentire il profumo del rum e la sofficità dell'impasto che si scioglie in bocca....mamma mia che voglia che mi hai fatto venire elga!!Bravissima,baci imma

    RispondiElimina
  5. ehi io li ho assaggiati e sono rimasta folgorata, una delizia a dir poco

    RispondiElimina
  6. mmm..mi hai fatto venire una voglia!é un sacco che non li mangio :-p
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Belli, belli, belli, ne mangerei subito uno. La settimana prossima vado a Napoli e non vedo l'ora di entrare in una pasticceria.... Ciao bacio

    RispondiElimina
  8. Il babà purtroppo è un dolce che non ho mai potuto gustarmi per via della mia allergia all'alcool, ma facendolo in casa potrei inzupparlo di sciroppo e basta! Anche se poi non è la stessa cosa.
    Innanzitutto dovrei procurarmi gli stampi che trovo troppo bellini.
    Ti sono venuti una meraviglia cara Elga.
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  9. Caspita il babà addirittura....sei bravissima!!!!!!!!!!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  10. Ma che bontà sto babà!!! La foto poi è meravigliosa. Bravissima Elguccia!

    RispondiElimina
  11. Prova di grande maestria pasticcera! Sono inebriata ...
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. Diventi sempre più brava!!
    Noi il babbà non lo abbiamo mai assaggiato, ci fai provare uno dei tuoi??
    bacioni

    RispondiElimina
  13. ...baba..che passione..posos prenderne due!?? grazie....complimenti!!!che buoniii!!!

    RispondiElimina
  14. Elga, la sai una cosa? Sei STRAORDINARIA!!! Il Babà è un piacere fisico e mentale ed inizia ben prima di morderlo. I tuoi Babà sono divini!
    Buona domenica
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. BABA splendidi.
    Io non ho mai provato a farli credo ch ci vogliano gli stampini a posta... No? Ma quanto sono belli!!!

    RispondiElimina
  16. complimenti sei stata bravissima a riuscirci !

    RispondiElimina
  17. A denotare la vera arte sono prove come queste: il confronto con i classici e tu mia cara, ne esci vincitrice :-))

    RispondiElimina
  18. ma tu sei una maga vero? un bacione

    RispondiElimina
  19. quando il baba'"riesce"la soddisfazione e'massima,ti cpaisco benissimo!!!
    baciotti

    RispondiElimina
  20. Ma daaai, li hai presi da Mary sotto la galleria (ehm, sarebbe il top in quel di napoli)... elgaelgaelga, ehcccerrrto che rosico! :-) N.

    RispondiElimina
  21. Come me ne mangerei uno in questo momento con una bella tazza di caffè bollente!!!!
    Bravissima Elga ti sono venuti un incanto
    bacionei e buona settimana
    fra

    RispondiElimina
  22. Carolina: prendine quanti ne vuoi:)) Sono stati una faticaccia, ma ben ricompensata dalla loro bontà, comunque concordo non un dolce da preparare spesso!
    Fantasie: Nn ti so assolutamente dire se con la fecola possano venire, sono pur sempre un dolce lievitato e serve glutine per reggere l'impasto
    Aiuolik, Imma e Nighty: Grazie mille!
    Ines: Fanne incetta anche per me:)
    Alex: Ma dai non spaevo di questa tua allergia. Sicuramente troverai una bagna sciropposa degna di sostituire il ruhm:)
    Anna, Lucae Sabri, Lo e tutti glia ltri carinissimi, troppo carini!
    Preci: ahaha, mi fai morire, comunque penso passerà di acqua sotto i ponti fino al prossimo impasto, quindi misa che ci vado sotto la galleria:))

    RispondiElimina
  23. Premetto che non amo particolarmente il babà, però questi hanno un aspetto statuario!

    RispondiElimina
  24. Elga sei stata bravissima...non sono matta di questo dolcetto, sarà per l'eccesso di alcool contenuto e se li inzuppassi di caffé?????
    Un'abbraccio :)

    RispondiElimina
  25. CIAO!RICORDI...SONO QUELLA DELLO YOGURT...LE BARCHETTE... ;)
    I TUOI BABA'
    SONO ME-RA-VI-GLIO-SI!!!!!
    E SICURAMENTE BUONISSIMI!
    CREDO PROPRIO CHE LO SCOGLIO L'HAI SUPERATO CON IL MAX DEI VOTI!
    HO APERTO UN PICCOLO POSTICINO TUTTO MIO,MI FAREBBE PIACERE SE VENISSI A SBIRCIARE PER AVERNE UN TUO PARERE!
    UN ABBRACCIO
    LUBY78

    RispondiElimina
  26. Cavoli, he capolavoro!!!
    Bravissima elga!!
    Un bacione
    Saretta

    RispondiElimina
  27. Ti sono venuti benissimo!!! gnam gnam

    RispondiElimina
  28. Mamma mia Elga che meraviglia, ti sono venuti proprio perfetti!!!
    Bacioni e buonissima settimana!

    RispondiElimina
  29. ma che spettacolo. anch'io, mai cimentata col babà: non ho gli stampi (problema superabile), non ho l'impastatrice (problema superabile con olio di gomito) e ho paura di sbagliare :D intanto mi godo i tuoi babà, anche se... con gli occhi!

    RispondiElimina
  30. Elga, sei mitica...il babà è una prova che mi fa troppa paura, tu sei riuscita benissimo!!!!

    Sembrano davvero fatti dal pasticcere....un bacio grande!!

    RispondiElimina
  31. Mmmmmh potrei provare anch'io a farli dato che non mi sono mai cimentata e ho da poco comprato gli stampini per realizzarli (di cui vado molto fiera tra l'altro...).
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  32. :):):)grazie della visita!:):):)
    sono ancora emozionata e lusingata!
    ...aspetto la tua sorpresa!!!!
    ;)
    baci

    RispondiElimina
  33. Sono perfetti! quando ero piccola non mancavano mai nel vassoio di paste della domenica, adesso qui sono un po' spariti...

    RispondiElimina
  34. uuhhh u Babà! mitico... ho sentito giusto un paio di giorni fa alla radio che è stato eletto dolce più buono del mondo a non so quale concorso culinario... e io concordo!

    RispondiElimina
  35. Elga complimentissimi. Passaggi fotografati o no, il risultato è comunque una vera meraviglia (e che delizia?!?:)). Io quasi ho paura a cimentarmi nei babà, è già da un po' che volevo provarli, dopo averli visti sugli altri blog.. quando prenderò gli stampini adatti ci proverò dai! :)

    un abbraccio!

    RispondiElimina
  36. ricetta super ricercata da tempo..non ne ho ancora trovata una che mi soddisfi..assolutamente da provare il mio papino ne va pazzo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari