LE POLPETTE DEGLI UOMINI MIEI

Le polpette degli uomini miei



Volete sapere quale piatto potete cucinare per far capitolare un uomo?
Vi serve una ricetta infallibile che soppianti la tanto famigerata cuicna della suocera?
Oppure ancora, se siete accompagnati da tanti anni e volete rendere felici il vostro uomo, cucinategli le polpette, e lui sarà felicissimo, quasi come se gli aveste comprato un regalo costoso!
Perchè?
Non lo so esattamente, ma nascosto in ogni uomo vi è l'angolino "polpette", cibo di conforto e da golosi, a base di carne e magari anche di sughetto per fare la scarpetta, che ogni tanto va alimentato con razione doppia per essere soddisfatto.
Noi donne più facilmente desideriamo follemente il cioccolato o il gelato; gli uomini amano le polpette, che ricordano la cucina di mammà e che se preparate con cura ma estrema facilità da noi mogli o fidanzate ci fanno balzare in pole position!!
Queste polpette sono perfette servite in cocotte individuali per una cenetta romantica, anche se quella del vostro lui la dovrete riempire più spesso.
Cocotte


Ingredienti:
Per le polpette
300 gr di macinato di vitello
100 gr di mortadella tritata grossolanamente
2 fette di pane in cassetta ammollate nel latte e poi strizzate
1 spicchio di aglio
1 uovo
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
Per il sugo di verdure
1 cipolla bionda
1 carota tagliata a julienne
1 peperone giallo
2 zucchine
prezzemolo
passata di pomodoro
olio extravergine di oliva
Preparare l'impasto per le polpette mescolando la carne di vitello con la mortadella e il pane ammollato ben strizzato. Aggiungere l'uovo, lo spicchio di aglio ridotto in purea, sale e il Parmigiano Reggiano. Lasciare riposare per una mezz'oretta in frigorifero, poi riprendere l'impasto e formare delle popette grandi come una noce.
Preparare il sugo facendo rosolare in tre cucchiai di olio la cipolla affettata finemente.
Aggiungere poi le zucchine tagliate a rondelle, la carota, il peperone tagliato a listarelle, e la passata di pomodoro tanta da coprire le verdure. Regolare di sale e pepe . Sistemare un pò di sugo nelle cocotte insieme alle polpette, coprire e cuocere in forno per una ventina di minuti facendo attenzione che non si asciughi troppo il condimento.
Servire caldissime.

Commenti

  1. potrei capitolare anch'io con queste polpette, non solo gli uomini ;) a trovare chi me le cucina però...

    RispondiElimina
  2. Sono talmente tanto buone che piacciono anche a me, cara!!!! adoro anche l'idea di prepararle e servirle in cocotte monoporzione, magari anche quando si hanno degli ospiti potrebbero essere un'idea carina???...che dici???? un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  3. oddio sono un uomo!:D io adoro le polpette!

    RispondiElimina
  4. Anch'io adoro le polpette...
    Ho pensato la stessa cosa di Jenny! ;)
    Queste le aggiungo alla già ampia collezione.
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  5. ahahah!! è vero! basta che io dica solo la parola... "polpette!" che subito mon amour si siede tutto contento a tavola con la forchetta in una mano e il pane per fare la scarpetta nell'altra!
    le cocotte sono favolose complimenti!
    ciao ciao, ale

    RispondiElimina
  6. Ciao! invece a nostro papà le poleptte proprio non piacciono...
    però a noi si e le tue ci sembrano davvero ricche e gustose!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. le polpette elga fanno capitolare anche me le adoro e queste con la mortadella poi....mmmmmmm eche te lo dico a fare ne farei indigestione!!bacioni imma

    RispondiElimina
  8. Non conosco nessuno a cui non piacciano le polpette, vegetariani esclusi. E a quelli gliele faccio alle carote :-)) Però sarà una vita che non mangio le polpette al sugo e me ne è venuta una gran voglia.
    Baci

    RispondiElimina
  9. polpette??? ho capito bene???? arrivo!!!!!!!!!!
    :-)

    P.S: in casa mia le polpette al sugo oppure fritte erano e sono sempre..... festa! o quello che si può definire ...confort food! :-) bellissime le cocottine!

    RispondiElimina
  10. Le polpette sono buonizzime, ma quella cocottina è un qualcosa di delizioso!

    RispondiElimina
  11. hai perfettamente ragione! mio marito adora le polpette! Di solito le preparo in padella, ma sono sicura che ad un sughetto così nessuno potrebbe tirarsi indietro

    RispondiElimina
  12. Giulia@ Ma te le cucino io ultravolentieri!!

    Luciana@Trovo che siano perfette per gli ospiti! Al di la del lato romantico di una cenetta a due, la tavola apparecchiata in questo modo è molto elegante e inusuale!

    Genny@Polpette forever! Concordo :D

    Carolina@ Anche tu nel gruppo allora;)

    Ale@ Mi sembra di vedere una scena famigliare, molto famigliare! E' pazzesco come gli si illumino gli occhi solo al dire polpette..

    Gemelle@ E' incredibile quello che scrivete, quasi un caso da Quark!

    Imma@ Con la mortadella le apprezzo particolarmente anche io :D

    Alex@ Il bello delle polpette è proprio la versatilità, sia negli ingredienti che nel metodo di cottura, che nella presentazione..e ci sono pochi libri in merito!

    Pippi@ Infatti un comfort food per eccellenza, pure buonissimo! Ti aspetto per il polpetta day allora!

    Reb@ Grazie, le cocottine sono da sballo e cuociono alla perfezione!

    RispondiElimina
  13. Mi hai fatto morire, in ogni uomo c'è "l'angolo polpette" è verissimo, posso confermare con la mia esperienza :-)))

    Io capitolo invece all'istante per quella favolosa cocottina, anche vuota!!!!

    RispondiElimina
  14. quindi sono l'unica disperata...mio marito le polpette non se le fila piu' di tanto, figurarsi fare la scarpetta nel sughetto!!! Deve essere per le terribili polpette che la mamma gli rifilava (delle palle da cannone!testate) aha haha haha io invece per queste potrei uccidere (devo avere anch'io l'angolo delle polpette)
    Martina

    RispondiElimina
  15. io adoro le polpette!!! di tutti i tipi: verdure, carne, pesce, cereali, e per fortuna piacciono anche in casa a tutti!!! buooone queste, bella foto e anche quella cocottina è splendida!!!

    RispondiElimina
  16. Elga molto interessante la cottura al forno con il sugo!

    Io vado matta per le polpette (ehm..stessa osservazione di Genny), sai che ora che ci penso le faccio poche volte per il marito (che non ama tantissimo la carne tritata): ne ho fatte tantissime, minuscole, per una pasta al forno un paio di settimane fa, e le mangiavo mentre le friggevo :P
    Un abbraccio (e cavoli che bella quella cocotteee!!!)

    RispondiElimina
  17. Bellissimo "l'angolino polpette" che è in ognuno di noi! :D
    Hai detto un grande verità...
    Queste non fritte e passate nel forno poi sono anche meglio!
    Senza parlare dei pirottini della Staubb... adorabili!

    RispondiElimina
  18. confermo l'angolino polpette in ogni uomo.
    ciao cara, sempre un piacere passare da te.

    nina

    RispondiElimina
  19. Caspita...Io le ho sempre fatte solo fritte, le polpette.
    E' giunta l'ora di farle al forno col sugo!
    Grazie e a presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  20. Le ho fatte oggi a pranzo....BUONERRIME....
    nonostante io non ami i peperoni in questa ricetta danno un sapore insuperabile. La cottura in forno, anche in teglia e non in monoporzione causa mancanza di cocotte, rende tutto unico.
    Complimenti e grazie per il buon pranzetto

    RispondiElimina
  21. ...io non le faccio mai uguali alle precenti...vario sempre e mi ci finisce di tutto...dalle mandorle alla cannella, dal maiale alla vitella!Però concordo in pieno con quanto scrini: l'angolo polpette c'è in ogni uomo...è più forte di loro... :-) La cocotte è m e r a v i g l i o s a!!!

    RispondiElimina
  22. mio marito è vegetariano ma per le felafel (ceci e fave) impazzisce, anche lui polpette, anche se non di carne, ma la cioccolata non la disdegna di certo...
    io invece adoro le cocottine, anche il colore è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  23. Queste le provo perché non ho la ricetta delle polpette perfette...le faccio sempre un Po a caso...e queste mi sembrano divine!!

    RispondiElimina
  24. Ricetta provata!! Un successone! Appena faccio il post ti avviso!
    baci

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari