TARTUFI BIANCHI DI RICOTTA

Tartufi bianchi di ricotta



Volete un'idea per preparare qualcosa di dolce, appagante ed estremamente veloce?
Eccola qui. La ricetta di questi tartufi, chiamati così anche se privi di cioccolato, risale ai tempi della mia scuola superiore, quando la mamma di Azzurra li recapitò in classe una mattina.
Fu un successone e subito volli la ricetta perchè mamma me li riproducesse a casa.
Mia mamma la accolse con gioia nel suo ricettario ma volle a sua volta che la preparassi io, vista l'estrema facilità di esecuzione.
Da allora li confeziono spesso, coinvolgendo la ciurma di casa che ama mettere le "mani in pasta"!
L'impasto di ricotta e biscotti sposa i gusti dei bambini, ma potete liberamente introdurre altri aromi o coperture. Io li adoro bianchi, quindi la vince il cocco rapè.
Buon fine settimana a tutti, il mio lo sarà sicuramente!


Ingredienti per 18-20 tartufi:



250 gr di ricotta vaccina freschissima,
15 biscotti secchi
3 cucchiai di zucchero a velo
cocco rapè


In una terrina sbattere la ricotta per ammorbidirla, aggiungere lo zucchero a velo e i biscotti tritati finemente ma non in polvere.
Mescolare e porre in frigo per mezz'ora.
Con l'aiuto di 2 cucchiaini o delle mani formare piccole palline che passeremo poi nella farina di cocco. Rimettere il tutto in frigo e toglierli poco prima di servirli in modo che non siano freddi ma a temperatura ambiente.


Commenti

  1. Mi hai ricordato tanto dei dolcini che faceva una nostra amica - io ero piccolissima e li amavo. Ma credo contenessero le uova crude, mentre questi sono a misura di Alex ovofoba :-))

    RispondiElimina
  2. Ricetta sfiziosa questa!!
    Buon weekend anche a te.

    RispondiElimina
  3. deliziosi questi tartufini!! proverò a farli anche io!
    ciao a presto.....

    RispondiElimina
  4. divertenti, semplici e golose, sono delle evergreen per tutti. alle mamme evocano ricordi di gioventù, per i nostri figli invece rappresentano un traguardo in cucina, mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  5. ho dichiarato amore eterno alla ricotta già da un pezzo...questi tartufini sono facilissimi da fare, mi piacciono tantissimo!buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  6. Ecco i dolci perfetti per me così rapidi e golosi...
    buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. Che bella idea!!!
    Anche un po' più leggeri dei soliti che non guasta mai!!

    RispondiElimina
  8. ....da quanto tempo che non li preparo!! Io li "infarino" con le mandorle o le nocciole tritate ma anche il cocco è buonissimo!!
    Buon week end anche a te!

    RispondiElimina
  9. questa ricetta la devo far vedere a mia figlia e amante dei tartufi....e son sicura che mi dirrà:mamma ci sono gli ingredienti e inizioerà a pasticciare...
    bravissima cara..
    ciao da lai

    RispondiElimina
  10. Ma dai, sai che li faccio spesso anch'io? Mi servono per smaltire la ricotta che compro per ricette che ne prevedono "3 cucchiai", dopodiché mi avanza più di mezza confezione... allora preparo i tartufini con i biscotti e qualche aroma!

    RispondiElimina
  11. Tutto il mondo è paese.
    Gli "stessi" dolcini che noi chiamavamo le "roccette" (vai poi a capire perchè...) le faceva sempre e dico sempre la mamma di una ragazzina che era con me alle elementari e quale che fosse l'occasione erano onnipresenti. Considera che anche quelle erano fatte con il cocco ed io le mangiavo solo alla fine (preferivo i dolci al cioccolato eheheh :PP) quando tra gli stampi ed i vassoi vuoti non c'era altro.
    Adesso che le rivedo da te è stato un piccolo e sorridente deja-vu che quasi quasi...
    Grazie per la suggestione oltre che per lo spunto, ottimo come sempre.
    Buon we :)

    RispondiElimina
  12. Peccato abbia finito la ricotta di Montebore..sarebbe venuti favolosi!Che bello far mettere le manine in pasta anche ai piccoli!!!:)bacione

    RispondiElimina
  13. Chissà perché quando ho letto il titolo pensavo fossero salati. E invece sono dolci, devono essere favolosi, voto anch'io per il cocco rapé ;)

    Buon fine settimana Elga, un bacione.

    RispondiElimina
  14. anche il mio fine settimana sarà dolcissimo:D anzi..magari riesco a preparare qualcosina:D

    RispondiElimina
  15. anche tu con una ricettina semplice d'effetto e familiare, siamo vogliose di coccole ma noi le facciamo agli altri vero? :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  16. Grazie per la morbidezza candita (sei sempre piena di idee buone, eleganti e veloci ;-) E buon corso, poi ci racconti. Baci

    RispondiElimina
  17. Veramente stupendi!!!! Bravissima !!!

    RispondiElimina
  18. ma sono leggerissimi!!!!!!!
    che bei pasticcini, mi sa che uno tira l'altro!

    RispondiElimina
  19. ma come hai fatto a farli cosi belli? che cocco hai usato? questi sono dolci a prova di studente! http://ilpomodorosso.blogspot.com

    RispondiElimina
  20. Oh domani me li faccio!!! ^_^

    RispondiElimina
  21. Le piccole dolcezze mi fanno impazzire, oltre ad incantarmi con la loro grazia.
    Questi considerali gia' rubati ;-)

    Domanda: ma il cocco che hai usato e' leggermente tostato?

    RispondiElimina
  22. Che piacere vedere dai vostri commenti che questi dolcetti sono anche nella vostra memoria di ragazzini!
    Quante cose abbiamo in comune :D
    Cleare, ti ringrazio, ma come vedi non sono perfettamente regolari e sferici perchè la ricotta se si scaldo con le mani diventa inlavorabile! Comune cocco rapè in busta, da ipermercato.

    Stefania@ ma no, sono andata a vedere sulla confezione, normalissimo cocco grattugiato!
    Baci a tutti

    RispondiElimina
  23. Che belli!!!Sarebbero perfetti per il mio contest!!!...Ti lascio il link...se ti va di dare un'occhiata...inutile dire che sarebbe un piacere!!!

    http://gattoghiotto.blogspot.com/2010/10/sweet-momentsun-contest-dolce-dolce.html

    Bacio

    RispondiElimina
  24. Che belli! credo che ricotta e cocco si abbinino benissimo!, sicuramente da provare.
    Ti auguro buon we
    PAt

    RispondiElimina
  25. Davvero semplici e goduriosi e quindi assolutamente da fare!

    RispondiElimina
  26. veramente una ricetta facile da rifare a casa, anche in versione senza glutine... e mi sa che vado a prendere la ricotta :):):)

    grazie

    Vale

    RispondiElimina
  27. Si si, veloci da preparare ma anche da finire eh!?
    Semplici, delicati e davvero sfiziosi!
    un'idea da ricordare!
    baci baci

    RispondiElimina
  28. per una ricottara come me praticamente sono i MIEI dolcetti di diritto !!! ciauzzzzzz...speriamo di vederci.

    RispondiElimina
  29. che buoni!!!Questi tartufi sono tanto delicati e belli quanto easy da fare!Complimenti!

    RispondiElimina
  30. pappardelle o tartufini?
    tartufini o pappardelle?
    scelta difficile elga!

    mi sa che alla fine opto per le pappardelle con un tartufino di ricotta tanto per gradire :)

    ciao elga, buon we!

    RispondiElimina
  31. la mia padrona di casa me ne porta spesso di simili,e mi ha anche dato la ricetta perché la pubblicassi...questo circa sei mesi fa! poveretta, come deve esserci rimasta male!!
    Ora che li ho visti da te, mi sono ricordata della mia promessa...va beh, presto o tardi li vedrai da me! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari