TARTE NORMANDE

Tarte Normande

Già so che ci sarà qualcuno che gioirà nel vedere questa torta, non per la torta in sè, ma per la compiacenza nell'aver previsto che l'ultima torta di mele che ho pubblicato, nominata The ultimate version, poi ultima non è stata.....e lei aveva ragione!
Con il capo cosparso di cenere e le ginocchia ancora segnate dai ceci dove hanno sostato finora, vi presento questa meravigliosa tarte, che nel guscio croccante racchiude mele caramellate nel burro e zucchero, avvilupate da una crema di panna, uova e cannella.
La Tarte Normande, appunto.
Se mi chiedete quale sia il frutto invernale per eccellenza io vi nominerò la mela, perchè è buona cruda, croccante e fresca. E' divina cotta al forno semplice o arricchita di granella di amaretti. E' sorprendente ed eclettica in accompagnamento a secondi piatti o snack salati.
E' superlativa nei dolci.

Tarte Normande

Ingredienti:
150 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
50 gr di farina di mandorle
220 gr di farina
1 uovo
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
4 o 5 mele da cottura in forno
50 gr di burro
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di rum
300 m di panna
3 uova
cannella

Impastare gli ingredienti per il guscio, formare una palla omogenea e mettere a riposare in frigorifero avvolta in pellicola per un'oretta.
Nel frattempo, lavare, sbucciare e tagliare in grossi pezzi le mele. Sciogliere il burro in una padella, tuffarvi le mele, aggiungere lo zucchero e lasciarle caramellare a fuoco dolce, senza bruciarle.
Riprendere l'impasto, stenderlo in una tortiera da 22cm imburrata, bucherellare il fondo e infornare in bianco a 180° per 10 minuti.
In una terrina mescolare le uova con la panna, il rum e la cannella, senza far incorporare aria al composto, quindi niente frusta ma cucchiaio o spatola.
Sfornare la torta, adagiare le mele sul fondo con il caramello, e versarvi sopra il composto di uova-panna.
Reinfornare per 15 minuti o comunque finchè la superficie non si sarà rassodata e leggermente abbrustolita.


Commenti

  1. Hai ragione è superlativa, complimenti! Baci!

    RispondiElimina
  2. Ahahahahah io sono tra quelle che dice "the ultimate version" e dopo 5 minuti ha gia' una variante pronta.
    Versione definitiva o meno, questa tua torta e' quello che io certo in un dolce: crosta, frutta, burro...la perfezione, insomma!

    RispondiElimina
  3. Perchè porsi dei limiti? niente ultima versione...si puo' sempre cambiare qualcosina..anche se questa mi sembre perfetta cosi' com'è, uno splendore ^_^

    RispondiElimina
  4. Oh, beh, io ogni volta che preparo la vellutata di zucca dichiaro che quella è la versione definitiva. Da Ottobre a Marzo lo dichiaro almeno una volta alla settimana. Però, del resto, se uno trovasse la ricetta della torta di mele perfetta mi dici con che scusa, tolta quella dell'esperimento, potresti preparla tanto spesso?

    RispondiElimina
  5. Ciao! una meraviglia! e poi si vede che le mele son rimaste morbide e dorate...sentiamo fin qui il profumino!!!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Sìsì io senza mele non poteri stare ;p Torta superlativaaaaaa!
    baci

    RispondiElimina
  7. eccola la Tarte che ho visto ieri..è stupensa..adoro le torte di mele in tutte le fotme e queste sono quelle che gradisco di più!!...ciao Morena

    RispondiElimina
  8. mi sembra quasi di sentirne il profumo...

    RispondiElimina
  9. buonissima..come tutte le torte di mele..ma questa ha un amarcia in +! i tou bimbi ne saran andati matti!

    RispondiElimina
  10. COntinua pure a postare altre versioni di torte di mele...ti prego :)

    RispondiElimina
  11. e meno male che c'e' stata la versione aggiuntiva! E' meravigliosa, la provero'1
    Buonissima giornata
    Paola

    RispondiElimina
  12. davvero ottima per una bella merenda!

    RispondiElimina
  13. mi devo dotare di ciotola raccogli-bava quando passo di qui..

    RispondiElimina
  14. Elga, questo è un vero godimento per gli occhi prima di tutto, perchè sembra quasi di poterla toccare e non può essere che strabuona!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. che dire...io adoro questo blog..e questa torta sembra super buona!
    ;)

    RispondiElimina
  16. Tu continua a postare ricette come questa...non importa se sono la penultima, l'ultima o la prima versione!
    Torte come questa sono solo da ammirare, anche solo per la loro bellezza, figuriamoci poi per il loro sapore.

    RispondiElimina
  17. che dici se arrivo per la merenda...? sono ancora in tempo..?
    buonissima..
    by lia

    RispondiElimina
  18. Hihihi!!

    Sono proprio contenta che non è stata l'ultima!

    Questa tarte è spettacolare... profumata e bellissima! :)

    Mamma mia come le darei un morso!!

    Complimenti! ^^

    Un bacione,
    Babi

    RispondiElimina
  19. Viva questa torta...e viva la grande,unica e versatile...mela!!!

    RispondiElimina
  20. appunto! perchè porsi dei limiti? Sono d'accordo con Mary,
    ci sono talmente tante ricette di torte con le mele che non penso sia il caso di fermarsi o limitarsi ePerchè?
    :)
    io copio :*
    cla

    RispondiElimina
  21. è meravigliosa! caspita se non avessi fatto due dolci ieri e se non fossi stufa per ora la farei subitissimo! e poi è francese :-DD
    bravissima e buona serata
    ciao

    RispondiElimina
  22. mamma mia che meraviglia questa torta... adoro i dolci con le mele, ma questo è uno spettacolo...

    RispondiElimina
  23. Sulle mele son d'accordo e questa meraviglia ,me la segno!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Meno male che la scorsa torta non è stata l'ultima, se no ci saremmo perse queste... e speriamo anche che questa non sia l'ultima...per non perderci le prossime!

    RispondiElimina
  25. Elga cara, devi sapere che insieme a vesuvi, collane, libri autografati etc etc io colleziono anche torte di mele.
    Questa è bellissima, mi piace davvero molto

    RispondiElimina
  26. Elguccia, scusami, domanda stupida.
    E' uno di quei dolci che fatto il giorno prima acquista in sapore o mi consigli di farlo il giorno stesso?
    La settimana prossima sono a cena dalla mia compagna delle medie (che non vedo da più di 20 anni!!!) e vorrei portarlo

    RispondiElimina
  27. ahaha no, non te lo dico te l'avevo detto! anche perchè ho fatto il tuo stesso peccato oggi io! ho appena detto che quella di oggi è la torta di mele migliore al mondo, ma avvistata questa crostata in giro per il web, è già entrata nella to do list!:D
    però in effetti questa è una crostata...quella una torta..per ora la tua ultima versione resta:D

    RispondiElimina
  28. Ecco... ma lo fai apposta... ancora caramellate di burro...
    Mamma mia, mi pare di sentire il profumo della mela arrotindato da quello del burro.

    RispondiElimina
  29. Elga ma che tarte meravigliosa! Quando ho voglia di una torta-coccola chissà perché preparo sempre qualcosa con le mele...la tua versione (pseudo) definitiva la copio al volo!

    RispondiElimina
  30. dire che ha un aspetto invitante significherebbe sminuirla...
    ha un aspetto MERAVIGLIOSO! :)

    RispondiElimina
  31. Niente ultime versioni, o meglio... le ultime versioni hanno senso di esistere fino alla prossima... :)
    Bellissima questa tarte, e condivido la tua ammirazione per le mele!

    RispondiElimina
  32. Ma quante versioni di torte di mele esistono??? Incredibile. Questa poi è uno spettacolo e non credo sia merito della foto!

    RispondiElimina
  33. Cavoli, e ora quale faccio per prima? Questa o la torta di mele di Genny?

    RispondiElimina
  34. Ciao, posso farti (oltre ai complimenti) una domanda? Per panna intendi quella montata, da montare, o quella fresca per dolci?
    La tua torta è da provare, e non voglio sbagliare ingredienti!

    RispondiElimina
  35. mela@ Intendo la panna fresca che trovi nel banco frigo nei brick da 250 o 500 ml.
    Baci

    RispondiElimina
  36. mela@ Intendo la panna fresca che trovi nel banco frigo nei brick da 250 o 500 ml.
    Baci

    RispondiElimina

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Post più popolari