CIPOLLINE all' ACETO BALSAMICO

Cipolline aceto balsamico



E' raro che io trovi del tempo per preparare conserve sottovetro,marmellate e via discorrendo, perchè sono preparazioni che io vedo lunghe e laboriose, anche se, a onor del vero ti permettono di beneficiare di prodotti di stagione per tutto l'anno, e di goderne del loro buon sapore. Siccome le cipolline in agrodolce in casa mia sono un must che non può mancare dalla dispensa, ho pensato di riprodurle con le mie manine, ottenendo un bun risultato.

Ingredienti:

1 kg di cipolline piatte

500 ml d aceto balsamico ( non ho utilizzato il più pregiato, ma quello economico)

5 cucchiai di zucchero

2 bicchieri di vino rosso

1 cucchiaio di grani di pepe nero

1 cucchiaio di bacche di ginepro

Pulire le cipolline. Cuocerle in acqua bollente salata per una decina di minuti. Scolarle con l'aiuto di una schiumarola, e adagiarle su un canovaccio pulito ad asciugare senza sfregarle per il rischio di romperle.

In un'altra pentola porre a bollire l'aceto, il vino rosso, lo zucchero, il pepe e le bacche di ginepro. Far bollire due minuti d'orologio poi spegnere il fuoco. Filtrarlo. Sistemare le cipolline nei vasetti lavati e asciugati perfettamente e coprire con l'aceto fino al bordo. Chiudere i vasetti e capovolgerli in modo che il liquido bollente pratichi una sterilizzazione intorno al tappo. Se preferite, e siete più tranquilli, procedete con il metodo della sterilizzazione in pentola, avendo l'accortezza di sistemare un canovaccio fra i barattoli, perchè potrebbero incrinarsi con il sobbollire dell'acqua.


Cipolline in barattolo


Lasciare riposare i barattoli in un luogo fresco e buio per minimo due settimane prima di consumarle.

Quando lessi del concorso di Virginia, Sottovetro!, stavo proprio per preparae queste deliziose cipolline. Ora che sono pronte non mi è rimasto che fotografarle, ed è inutile dirti, Virgi, che la prima foto è a te interamenete dedicata!



Immagine presa da Virginia http://lospilucchino.blogspot.com

32 semi di papavero:

Camomilla ha detto...

Per lo stesso motivo non preparo quasi mai verdure e conserve sottovetro, se vuoi aggiungi pure una buona dose di pigrizia... io le cipolline all'aceto balsamico le adoro, chissà se la voglia di mangiarle riuscirà a smuovermi un po' e finalmente mi deciderò a prepararle...
Un abbraccio!

piera ha detto...

Che meraviglia, sono ottime queste cipolline, ti copio subito la ricetta...buona giornata

Fra ha detto...

Anche io mi riprometto sempre di fare più conserve ma alla fine desisto di frinte alle lunghe cotture. Però queste cipolline sono veramente sfiziose e per poterne gustare qualcuna per tutto l'anno vale veramente la pena mettersi dietro i fornelli
Un bacione
fra

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Che bella la presentazione nel barattolo di queste cipolline!
Io non vado matta per le cipolle ma credo che con il balsamico le assaggerei proprio volentieri!

Ciboulette ha detto...

pensa che io neanche le compro, non ne trovo di buone, e non le faccio neanche espresse, perchè ho paura di non saperle fare. Un disastro! :)

Per me che invece col dolce sottovetro vado abbastanza d'accordo (ormai non riesco più a comprare marmellate) il salato è un mondo tutto da scoprire :)
Un bacione!

luby ha detto...

...o le ami o le odi...
io le amooooooooooooo!!!
che bontà!

manu e silvia ha detto...

Ciao! anche i nostri genitori le preparano da conservare in vasetto..ne siamo tuti ghiottissimi...son sfiziose!
un bacione

Betty ha detto...

davvero niente male queste cipolline, brava!
ciao.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che buone che devono essere elga!!!un cacio e bravissima come sempre,imma

Cianfresca ha detto...

Buone buone.. io non vado molto d'accordo con le conserve ma questa volta voglio proprio partecipare alla raccolta

Onde99 ha detto...

Anch'io, come te, pur amando le conserve, finisco per non prepararle quasi mai, soprattutto perché in genere si fanno con ortaggi estivi e richiedono una lunga cottura, che col caldo mi risulta fastidiosa. Ma giorni fa ho mangiato delle cipolline (o forse erano scalogni?), simili alle tue, da un'amica e ho pensato che faccio proprio male a lasciarmi scappare l'occasione di preparare certe prelibatezze...

Elga ha detto...

Camo@ Non parlarmi di pigrizia..sbavo dietro ai sottovetro degli altri poi io rimando sempre di prepararli in casa!

Piera@ Grazie , sappimi dire se ti piacciono!

Fra@ Queste cipolline sono come le ciliege..credimi, faranno fatica ad arrivare a fine mese!

Elisa@ L'aceto balsamico esalta il loro gusto, sono davvero sfiziose!

Elvira@Facciamo scambio di tendenza? Io gradirei passare al dolce e tu provi queste!

Luby@ Hai ragione!!

Manu e Silvia@Beate voi che siete cresciute con queste delizie!!!

Betty@ Grazie cara!

Imma@ Mi sono stupita di me stessa per averle preparate ma a casa hanno gradito!

Cianfresca@ Ma certo che devi partecipare!!!

Onde@ Rimbocchiamoci le maniche insieme allora!!

Nicole ha detto...

Che buone!adoro le cipolline al balsamico ma non ho mai provato a farle a casa! Ora ho un sacco di barattoli da smaltire(le marmellate di Natale sono finite!) e quindi mi piacerebbe proprio provare! Poi hai mai provato a metterle nell'insalata di riso???buoneee!!Baci

dada ha detto...

Che belle le tue cipolline nere e brillanti! Devono essere ottime con l'aceto balsamico (meglio dell'aceto semplice)!

natalia ha detto...

sento odore di casa mia...mi hai mandato il richiamo con l'aceto balsamico e io ...corro nel tuo blog! ottime queste cipolline, il lavoro ne vale davvero la pena! ciao

Mirtilla ha detto...

buone davvero!!
fatte in casa il sapore e'mille volte meglio ;)

Fiordilatte ha detto...

Adoro le cipolline!!Stasera mi sono concessa delle cipolle di tropea in agrodolce...però cotte al momento. Sono troppo pigra per certe preparazioni :)

ps elga ma quello sfondo a pois della prima foto è cartoncino? o stoffa? è bellissima!!!!!

Lo ha detto...

uhhh ma queste sono deliziose...mai fatte ma le faceva una signora ed era sempre un regalo prezioso il suo...domani trovi tutto sul b&b con il capriolo un bacione

Rossa di Sera ha detto...

Cara, quella foto è davvero superba! Complimenti e un bacione!

Aiuolik ha detto...

In effetti potrei prepararle anche io da tenere pronte da offrire quando arrivano degli ospiti...Buona idea!

Mariluna ha detto...

Mi piace molto mettere sottovetro ma come dici tu il tempo e poi la scelta dei prodotti davvero buoni per farlo al momento giusto....io ne approfitto un po d'estate in calabria li' qualosa la preparo...perché sai vacanze si ma non riesco ad allontanarmi dai fornelli!!!
Un abbraccio forte!

Maya ha detto...

Ottime... in effetti... dato che le compro sempre... perchè non provare la tua versione home-made!
Grazie
P.s. dici che se le voglio fare con l'aceto bianco posso usare la stessa ricetta.. ovviamente sostituendo l'aceto????

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

Buone!! anch'io ne vado matta solo dove trovo le cipollime piccole?, mi devo mettere alla ricerca e appena le trovo!!!
Bacioni Annamaria

Virginia ha detto...

Elga, io stavo ancora a recuperare la mandibola spalancata dalla bellezza della prima foto che ho letto la tua dedica...che lusso, ragazzi! Che lusso! Una vera meraviglia...
E la ricetta non può che incontrare il mio più totale consenso. Ti ringrazio tanto!

Nadia ha detto...

Ciao Elga, vedo che Firenze ti ha ispirata tantissimo... EhEhEHhEh!!! Evviva Firenze ed evviva le cipolline!!! A presto.

Alessia ha detto...

ti stimo tantissimo per questa ricetta. Io tra conserve, sottoli e marmellate credo di non essermi mai aggirata. é l'idea di preparare qualcosa che dovrà essere consumato "poi" a non piacermi. ma forse le soddisfazioni arrivano lo stesso.

buon fine settimana

A.

Mariù ha detto...

Buone buone buone!
E soprattutto complimenti per le foto!
Buon w-e,
m.

Lory ha detto...

Me le tiri dietro vero?
Un bacioooooooooo grande!

Elga ha detto...

Maya: Secondo me è perfetto nelle dosi anche l'aceto bianco!
Lory: Non potrei mai....macchiano!!:))

Milla ha detto...

ottima versione, le proverò, in genere per pigrizia, preferisco farle al momento una padellata veloce in agrodolce...

Dolcienonsolo ha detto...

da fare, da fare...

Mara ha detto...

posso chiederti dove hai comprato il copribarattolo o se per caso l'hai fatto tu? vorrei capire se si vendono in carta o tela belli e fatti!

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs