PAVLOVA DI NATALE

Pavlova di Natale







Oramai lo sapete che sono una Pavlova addicted..E' il mio dolce preferito, bello da vedere, goloso, coreografico e rappresenta per me sempre fonte di idee per come farcirla! Dopo le more e le fragole, per questo Natale ho scelto una starbordante cascata di frutti rossi. Lamponi, ribes rosso e melagrana la fanno da padroni in questa Pavlova, regalandole la giusta dose di acidulo per contrastare la dolcezza della meringa. La panna non è zuccherata appositamente perchè possa garantire il suo sapore naturale. Per decorare ulteriormente piccoli disegni di cioccolato bianco, stelle, fiocchi di neve e cuori.

E poi per me poche cibi fanno Natale in tavola come i dolci, soprattutto le meringhe e i marron glaces, e i frutti rossi.





Pavlova di natale 2



Ingredienti:


200 gr di albumi


200 gr di zucchero semolato


200 gr di zucchero a velo


1 cucchiaio di aceto bianco


500 gr frutti rossi


250 ml di panna fresca


cioccolato bianco



Nella planetaria iniziare a montare gli albumi aggiungendo lo zucchero semolato a cucchiaiate. Quando gli albumi iniziano a montare cambiando consistenza e aspetto (diventano lucidi e cremosi) aggiungere lo zucchero a velo setacciato a cucchiaiate continuando a montare con le fruste. Per l ultimo l'aceto. Continuare a montare per alcuni minuti.


Disporre con una spatola la meringa al centro di un foglio carta fprno sistemato sulla leccarda del forno, cercando di formare un disco regolare leggeremente scavato al centro. Cuocere a 110° per 90 minuti o più finchè la meringa non si è asciugata. La meringa non deve scurirsi troppo, in questo caso aprire lo sportello del forno leggermente.


Lavare e asciugare i frutti rossi. Montare la panna ben ferma. Decorare la pavlova prima con uno starto di panna e poi con i frutti rossi.


Per i disegni di cioccolato: Sciogliere a bagnomaria o al micro 200 gr di cioccolato bianco. Quando è bello caldo, con l'aiuto di una siringa o di un cornetto di carta forno disegnare sepre su un foglio di carta forno le forme desiderate. Lasciare asciugare. Sistemare i disegni in un contenitore a chiusura ermetica, intervallandoli con fogli di carta oleata e riporre in frigo. Si conservano per una ventina di giorni.





Pavlova natalizia


Anche il disco di meringa si può tranquillamente preparare con alcuni giorni di anticipo. Ecco quindi che riposto in dispensa ben coperto, permette di assemblare la pavlova pochi minuti prima di essere servita ai nostri ospiti in tavola.



Questo dolce partecipa con tutto il suo allure natalizio al contest di Val "Un soave Natale"


Questo è un dolce che richiede bollicine per stemperare la sua dolcezza e preparare la bocca e il palato al boccone seguente, quindi lo abbinerei a un Recioto di Soave Spumante DOCG .

35 semi di papavero:

Simo ha detto...

Pensa che io non ne ho mai fatta una...!!! Complimenti questa è davvero un capolavoro

Mary ha detto...

e di grande effetto questa pavlova ed è molto buona!

Genny G. ha detto...

ieri sera ho visto la foto e l'ho fatta vedere a luca...sbavavamo entrambi sullo schermo!!bellissima!!

Mariluna ha detto...

E' stupenda io mi ci tufferei e siccome é il dolce in assoluto preferito da Vittorio la faro' per Natale...mi domandavo infatti come fare le stelline...delicatamente ma anche semplicemente con l'adorato cioccolato bianco.

Baci e bunissima giornata :)

Barbara ha detto...

Spettacolare Elga, complimenti! Sono d'accordo, "fa Natale", soprattutto con quegli splendidi frutti rossi!!

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

bouna e bella!!!
molto ma molto coreografica.... rosso e bianco mi fanno molto Natale!!!

Saretta ha detto...

che raffinatezza!Complimenti davvero!bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che meraviglia elga e poi la tua pavlova è mitica!sei una maestra in questa specialità e questa volta gli hai conferito un aspetto fatato molto caldo e in perfetto clima natalizio!!!baci imma

Virginia ha detto...

Approvo, straapprovo, pluriapprovo e sono una cretina perchè non la faccio mai!

manuela e silvia ha detto...

prorpio scenografico questo dolce! noi invece non lo abbiamo neppure mai assaggiato...vprrà dire che rpedneremo un pezzetto del tuo ;)
un bacione e complimenti!

Gloria ha detto...

Io non l'ho mai fatta nè mai assaggiata, però è davvero spettacolare! ma l'aceto serve per renderla più lucida?

Elga ha detto...

Simo@ Allora è ora!!!

Mary@ Di grande effetto si, peccato che le foto non rendano

Genny@ Un dolce adatto a concludere una cena a base di salamina......poi il passo successivo è il ricovero!

Patty@ Lo so che Vivì lo adopra e quando la preparo vi penso sempre! Con i disegni di cioccolato ti puoi sbizzarrire!

Barbara@ E' vero, la trovo molto natalizia pure io!

Valentina@ Grazie!!

Saretta@ Un dolce raffinato si ma semplice da realizzare, dai!

Imma@ Grazie, sei troppo buona!!

Virginia@ Grazie, mi dispiace solo per le foto..

Gemelle@ Dovete organizzarvi.. a casa mia non ne rimane mai, mai una fettina..

Gloria@ L 'aceto serve per migliorare la montatura degli albumi, la loro tenuta e soprattutto per sbiancare la meringa aumentando il livello estetico.

Onde99 ha detto...

Questo non è un dessert, è una coreografia! Bellissimo!

Fra ha detto...

mi ci tufferei immediatamente! Questa pavlova è assolutamente fantastica!
baci
fra

silvia ha detto...

sono d'accordo con Onde. E' una scenografia! rispondendo a Gloria hai risposto anche alla mia non domanda. io ho sempre messo limone ma considerata la tua bravura copio. mai fatta la pavlova fino a ora. ti farò sapere. ps: come sta la tua piccola? e come fai a far tanto? io mi arrabatto e mi acciabatto con facilità.

cavoliamerenda ha detto...

io invece non l'ho mai fatta vedi, sarà l'ora di pensarci, tra l'altro questa cascata scenografica e benaugurale di melagrana è così calzante!

Lo ha detto...

ah peròòòòòòòòòòòò...un dolce capolavoro...quelli buoni, ma belli! un bacione

val ha detto...

Ma che meraviglia!!!

Fiordilatte ha detto...

Ma daiii non sapevo dell'aceto. Le mie conoscenze arrivano fino al limone per facilitare la montatura.
Interessante anche il contest, non lo conoscevo :)

E la tua pavlova è super natalizia con tutto quel rosso e bianco :)

Rossa di Sera ha detto...

Elga, anch'io amo Pavlova, forse più degli altri dolci (poco amati in generale) La faccio con i cachi, la polpa di maracija, al cioccolato e, naturalmente, con i frutti di bosco!
Complimenti, è bellissima!

terry ha detto...

buona e bella la tua pavlova...e coi frutti rossi davvero natalizia!
bell'idea!:)

Rita ha detto...

E' semplicemente perfetta la tua pavlova e tu sai che seei stata per me fonte di ispirazione qualche mese fa.
Io ne ho in mente una autunnale con la crema di marroni e cioccolato fondente,ma ho paura che diventi stucchevole?
Cosa ne dici?

Lou ha detto...

sono entrato nel tunnel dei blog da cucina!
fantastico! complimenti! sono nuovo di qui! se vuoi passa a trovarmi!

meringhe ha detto...

E'splendida, coreografica.
Però...
Questa meravigliosa pavlova mi perdonerà se non le dedico un commento tutto per lei?
Perchè devo proprio dirti che ieri ho fatto il tuo cake "mobbido" con la ricotta, ti giuro, senza parole. Io una torta con un rapporto semplicità-genuinità-bontà tale non l'avevo ancora mai incontrata.

@ tutti provatela!!! :)

Morena ha detto...

Bellissima questa Pavlova..!!
è un dolce che non ho mai fatto ma che visto il tuo risultatao devo assolutamente provare..bellissima l'aria Natalizia della foto!!

ciao Morena

lenny ha detto...

E' superba!!!!
Ogni volta che ammiro le tue mitiche pavlove, mi pento di non averne mai fatto :))

Francesca Pazienza ha detto...

accipicchia!! sono in crisi glicemica.... che darei per una fetta della tua bellissima pavlova...

Camomilla ha detto...

Se penso alla pavlova mi vieni sempre in mente tu, non sai da quant'è che medito di farla, ma sono sempre intimorita. Sono d'accordo con te, fa un grandissimo effetto scenico e credo possa veramente accontentare tutti, sia grandi che piccini, con i suoi sapori golosi. Prima o poi dovrò provarla :)
Un bacio carissima

salsadisapa ha detto...

me tapina.. me misera! mai fatta la torta pavlova! è davvero una meraviglia, e l'hai abbinata benissimo sia al vino che ai frutti rossi. un abbraccio!

carlotta ha detto...

Ciao, vorrei farti i complimenti per questo blog semplicemente adorabile, in più ho una domanda: perchè ogni volta che preparo una meringa, quando la tolgo dal forno è perfetta fuori, ma all'interno rimane umida? Ho fatto molti tentativi ma proprio non riesco!
grazie!

Pippi ha detto...

Elga questa pavlova è letteralmente sublime!!!!
:-)

mari_angela ha detto...

E' super, bellissima :)
Io ci ho provato una sola volta con risultati scarsi, ma riprovero' seguendo la tua ricetta :)
grazie

Patrizia (melagranata) ha detto...

Elga, sono arrivata per caso sul tuo bellissimo blog! (E qui ho trovato anche molte amiche!) Davvero fai cose splendide!
Questa pavlova è uno spettacolo! Ora me ne vado a curiosare a ritroso!
Complimenti!
Patrizia

Anonimo ha detto...

Elga, come al solito mi sorprendi: dopo la planetaria, adesso la pavlova!!!la foto é molto, molto invitante, prima o poi proverò a farla anch'io!!!baci a tutti veronica

Anonimo ha detto...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs