PANINI AL LATTE di LAURA RAVAIOLI

Panini al latte



Questi soffici panini non hanno bisogno di presentazioni vista la titolare della ricetta. Curiosa di sperimentare qualcosa di diverso dalla mia collaudata ricetta mi sono cimentata nella loro produzione inebriandomi di burro e latte.
Vengono sofficissimi e sanno di buono, di forno, di merenda.
Perfetti da soli in accompagnamento o farciti dalla cioccolata al salame, si prestano volentieri ad essere farciti anche nell'impasto, con olive, semi, pesto rosso....

Ingredienti per circa 40 panini:
1 kg di farina
20 gr di sale
50 gr di zucchero
400 gr di latte tiepido
50 gr di lievito di birra
200 gr di burro

Nella planetaria versare la farina, il latte tiepido dove avremmo sciolto il lievito, il sale, lo zucchero e il burro morbido.
Lavorare finchè non si ottiene un impasto omogeneo, liscio e compatto.
Tirarlo fuori dalla planetaria, lavorarlo sul piano di lavoro imfarinato, formare una palla e polo in una terrina. Coprire con un canovaccio bagnato e strizzato e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Riprendere l'impasto, ammorbidirlo con le mani, quindi procedere a preleverare dei piccoli pezzetti che andremo a sagomare a pallina tenendo le mani a coppa e straizzando l'impasto alla base dove andrà a poggiare sulla teglia.
Sistemare su una teglia rivestita di carta forno, ben distanziati fra loro e spennellare la superficie con del latte.
Lasciare lievitare un'ora, spennellare ancora con il latte quindi infornare alla massima temperatura per 10 minuti.
Spennellarli un'ultima volta appena usciti dal forno.
Aspettare che raffreddino e divorarli.
Si possono anche congelare una volta raffreddati. In questo caso turarli fuori dal congelatore la sera precedente al giorno di utilizzo.
Io prima di cuocerli ho tirato l'impasto al mattarello tagliato dei rettangoli di pasta che ho avvolto su se stessa formando dei panini più allungati.

La ricetta mi aveva un attimo stranito per l'eccessiva dose di lievito e per il fatto che sale, lievito e zucchero vengono mescolati tutti insieme.
Magari se avete fretta e non volete trascorrere una giornata ad aspettare la lievitazione, questa ricetta vi permette di raggiungere un buon risultato in poco tempo.


Panini al latte

25 semi di papavero:

nitte ha detto...

bellissimi panini,i lievitati sono la mia passione se diminuissi il lievito cambierebbe qualcosa nel risultato finale?mi piacerebbe provarli.ciao

Lydia ha detto...

Sono anni che i panini al latte della ravaioli mi perseguitano, sono anni che dovrei farli...

terry ha detto...

Che belli! invogliano solo a vederli!!! ...me li sto visualizzando farciti...uuuuhhhh! da sfornare al più presto!

Nanny ha detto...

Hai ragione,le sue ricatte sono una garanzia :P

Alex ha detto...

Quanto mi piace questa forma arrotolata. È un periodo che non faccio proprio lievitati, cercando di evitare tutte le tentazioni. Ma mi sarei anche stufata :-)

Ti abbraccio cara e vi auguro un bel we
A.

Damiana ha detto...

L'aspetto è fantastico,la ricetta è di una maestra e per di più eseguita con tanta bravura.il risultato non può essere che eccellente.Baci Damiana!

Mariluna ha detto...

ummmhhhh, si da fare con la pasta madre...:)))

manuela e silvia ha detto...

Dolci e semplici..come solo il pane al latte sà essere1 perfetti in ogni momento della giornata!
baci baci

Onde99 ha detto...

Solo per la forma meritano di essere provati!

CarlottaD ha detto...

Da tempo ho voglia di provarli. Finora mi sono sempre giustificata con la scusa che non ho la planetaria

Fra ha detto...

Laura è sempre una certezza, tutte le sue ricette vengono una meraviglia. Grazie per aver condiviso questi panini dallìaspetto così fragrante!
Un bacione e buon fine settimana
fra

Federica ha detto...

A vederli sono veramente stupendi! Bisognerebbe assaggiarne un briciolino....e allora come si fa? E si fanno!! Si si, devo proprio provarli!!!

Elga ha detto...

Nitte, puoi tranquillamente provare, ma allungherai i tempi di lievitazione. Prova con 15 grammi, massimo 20 e poi aspetto un verdetto!

Federica ha detto...

davvero invitanti questi panini!
complimenti!
posso sapere che tipo di farina hai usato? grazie!

Elga ha detto...

Federica@ Nella ricetta che avevo io non era specificata una farina particolare, quindi ho usato della comune 00
Baci

Ely ha detto...

ma belli e morbidi e profumati.....

Mary ha detto...

Buoni e profumati altro che panini dal forno!

Simo ha detto...

mmm...chissà che morbidezza, bella la forma che gli hai dato!

Bilberry ha detto...

Laura le tue ricette e il tuo blog sono bellissime, complimenti davvero!!! Posso consigliarti nel mio blog?
http://bilberrymood.blogspot.com/
baci
chiara

astrofiammante ha detto...

quando si tratta di lievitati fast time, mi segno subito
....saranno la mia prossima "fatica" panificatrice ^_____^

BreadandBreakfast ha detto...

hanno una forma splendida, immagino la frangranza, una colazione così e la giornata ti sorride! :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

golosi soffici morbidi e poi al forma è davvero deliziosa!!bacioni imma

Federica ha detto...

grazie 1000!!! ciao!

Aiuolik ha detto...

Sono BEL-LIS-SI-MI!!!!

ViaggiandoMangiando ha detto...

elga li ho fatti!!
grazie mille per la ricetta sono strepitosi!
se ti va vieni a vederli! http://viaggiando-mangiando.blogspot.com/2011/02/panini-al-latte-soffici-soffici.html
baci e buon week-end! alessandra

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs