CREMA DI PISELLI E PISTACCHI

Crema piselli e pistacchi





Cosa c'è di più bello che poter cucinare con quello che il mercato non solo ti offre ma proprio ti tenta dai banchi di frutta e verdura?
Inoltre è una gioia per me vedere i miei figli occhieggiare davanti a succose ciligie, fragole e meloni, ma non solo!
Ho comprato un bel sacco di piselli freschi e glieli ho presentati per bene...Hanno toccato i baccelli, li hanno aperti e hanno sgranato quei teneri e delicati frutti...
"Ma questi non sono i piselli che mangiamo noi...Sono stranieri!"
Beh ecco, Anita siediti che mamma ti deve spiegare alcune cose!
Ecco, i nostri figli non sempre sono abituati e consapevoli di quel che mangiano. Purtroppo è una realtà che coinvolge, non i figli delle foodblogger magari, ma tanti altri si!
Quindi invece di comprare loro il solito giochino per farli contenti, investiamo nella loro cultura alimentare sgranando piselli freschi intorno a un tavolo con loro.
Non solo trascorreremo tempo di qualità insieme ai nostri figli facendo qualcosa insieme, ma vedrete e sentirete quante belle cose avranno da raccontarvi..basta allungargli un dito:)
Ma insomma alla fine che ci ho combinato con questi bellissimi piselli?
Una crema, morbida e voluttuosa perfetta per essere mangiata sola, accompagnata da crostini o anche per condire un bel piatto di pasta. Provate anche a metterne qualche cucchiaio nel piatto di vostro figlio per cena.
se gli direte che quello è il frutto del vostro operato lo assageranno di sicuro e magari si faranno conquistare dalla loro dolcezza naturale.



Crema piselli e pistacchi

Ingredienti :

350 gr di piselli sgranati freschi

pistacchi non salati sgusciati

3 cucchiai di olio extravergine

sale

acqua

Sbollentare i piselli per 8 minuti in acqua bollente , scolarli e passarli immediatamente sotto acqua corrente fredda per interrompere la cottura e per mantenere il bellissimo colore verde.

Sistemare i piselli nel bicchiere del frullatore con due cucchiai di acqua. Azionare il mixer e versare a filo l'olio extravergine di oliva.

Disporre la crema direttamente nei bicchieri e decorare con i pistacchi tritati grossolanamente e magari con qualche violetta fresca.

27 semi di papavero:

Edda ha detto...

Molto chic e spontaneo ;-) Mi piace l'idea verde-verde dei pistacchi
Buon inizio settimana!

ViaggiandoMangiando ha detto...

che sciccheria questa crema! con quella violetta che ci fa l'occhiolino poi....!

Mariluna ha detto...

hai ragione carissima Elga, siamo noi che dobbiamo stimolarli nei giochi "naturali", ricordo che da piccola facevo questo ben volentieri, sgranare fave, piselli, fagioli era sempre un raccontare anche qualcosa...e contare a chi ne faceva di più oltre che a mangiarne!
Bella la cremina e ben presentata ^^

BreadandBreakfast ha detto...

Concordo in pieno con quanto dici, anche se son giovane è il modello educativo che ho ricevuto e che in futuro spero di poter dare...Quanto a simili gioiellini di stagione, il mercato diventa davvero una tentazione per me da aprile in poi, proprio perché si possono realizzare le cose che più amo come le creme e i passati. Le violette e i pistacchi sono davvero belli da vedere sopra quella morbidezza voluttuosa..:)

anirac ha detto...

molto interessante la ricetta non ho provato mai i pistacci con i pisseli ma dovrò farlo! :-)

Genny G. ha detto...

lo sai che dove c'è il pistacchio, io arrivo:D

Serena ha detto...

Anche se non ho figli sono pienamente d'accordo con te...come si fa a pensare che ci siano bimbi che non sanno nemmeno come sia fatta una mucca? o che non sappiano distinguere gli ortaggi piu' comuni?? sarebbe davvero un peccato non tramandare queste conoscenze. E come decidi tu, cosa c'è di meglio che stare intorno ad un tavolo a chiacchierare sgranando piselli freschi freschi??
Un abbraccio e buona giornata!

manuela e silvia ha detto...

Wow..ma è fishionissima questa ricetta! tutta sui toni del verde, più e meno dolci...sei davvero un pozzo di idee!!
un bacione

CorradoT ha detto...

Essenziale e elegante. Quei pistacchi, poi, sono un'idea vincente.
Mi piace anche perche' e' quasi a zero grassi.
Brava, brava: ma gia' lo sai....

Nepitella ha detto...

Mmmmm! Adoro i piseeli e amo i pistacchi... quindi non mi resta che provare :-)
p.s. sono d'accordo,anch'io cerco di coivolgere mio figlio anche se molto piccolo in giochi "naturali" assieme a me!
Buona settimana

dolci a ...gogo!!! ha detto...

green foverever!!!!deve essere deliziosa e l'accoppiata vincente!!!bacioni imma

Virginia ha detto...

Elga, hai ragione da vendere!
La sgranatura dei piselli è una di quelle cose che ricordo con gioia (contrariamente alla pulitura dei fagiolini). Due finivano in ciotola e uno in bocca.
La cosa più divertente però era piantarli nella terra e vedere sbocciare la piantina...
La crema è scicchissima!

Blueberry ha detto...

L'ho fatta anch'io la crema di piselli freschi questo fine settimana ma l'idea del pistacchio croccante sopra è carinissima, brava!

Lo ha detto...

come nn essere d'accordo con te e con questo approccio....mi è capitato portando i bambine nelle serre e vederli assaggiare tutto quando so che a casa non mangiano nulla...e ricette preziose come questa non fanno altro che renderli ancora più legati alla sana alimentazione!

Onde99 ha detto...

Sai che tra i più bei ricordi "alimentari" legati alla mia infanzia ci sono proprio i pomeriggi trascorsi con la mia mamma a sgranare baccelli di fagioli o piselli? Bellissima la decorazione "fiorita" di questa crema!!!

unika ha detto...

Elga....una portata davvero di classe...un bacio e buon inizio settimana:-)
Annamaria

Alice ha detto...

favolosissimaaaaaaaaaaa!
e il tocco della violetta...che classe!

Gloria ha detto...

Che presentazione di classe! che bel verde, e che buon sapore!

Elga ha detto...

Edda@ Buona settimana anche a te!

Viaggiando..La violetta occhieggia a dovere!

Patty@ Pensa che pomeriggi potremmo trascorrere noi insieme a sgranare piselli con bimbi e chiacchere!!!

Bread..@Grazie, sei stata fortunata senza dubbio!

Anirac@ Io amo mettere insieme diverse consistenze, prova anche tu

Genny@ E che me lo dici a fà:D

Serena@ All'asilo spingono per fare le gite nelle fattorie perchè i bambini vedono le mucche solo nei libri, roba ada matti. A me sembra incomprensibile!

Gemelle@ Grazie per il fichissimo!

Corrado@ Grazie di cuore

Nepitella@ Bravissima, un abbraccio

Acquolina ha detto...

che foto magnfiche!!!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Ecco una crema di piselli orginale..ne ho giusro un po' nel congelatore, cosi' mi sento ancora un po' in primavera anche se qui inizia l'autunno...anche se il gioco sara' solo scongelarli..sigh, sigh..

Saretta ha detto...

Fortunatatu ad avere questi teneri aiutanti e fortunatssimi loroa d avere una guida adorabile come te!
Questa crema è un dipinto!Andata bene la prima comunione?

terry ha detto...

Questi momenti spesi con i tuoi figli son preziosi e utili... è vero che spesso i bambini non si rendono conto di come e cosa sono molti cibi che trovano già pronti, trovo siano molto utili le fattorie didattiche che almeno qui in zona da noi ci sono, dove i bambini vedono sia verdure che animali, dal pollo ai maiali!

Cmq... di questi piselli ne hai estratto una delicata e gustosa "anima"! :)
bravissima come sempre!

Lory ha detto...

Ciao tesora grazie mille per gli auguri!
Un bacio !!!

Lunedì ha detto...

semplice eppure originale.. e soprattutto esteticamente.. perfetti!!

Alex ha detto...

Che colori e che meraviglia la decorazione floreale. Peccato che io i piselli proprio non li mangio. Anche se mia nonna con me ha fatto come fai tu con i tuoi figli e non so quanti piselli io abbia già sgranato da piccola :-) Mi divertivo da matta.
Un bacione
A.

Alessia ha detto...

Ecco, una ricetta che mi sarà sicuramente comoda, ho giusto una confezione maxi di piselli surgelati che non so come utilizzare e le viole in giardino che..beh non chiedono di essere mangiate, ma potrei prenderne almeno un paio per bicchiere..

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs