Minestra di finocchi impepati neri!

Minestra di finocchi 2
Dopo tutta la cioccolata degustata, e smangiucchiata di nascosto la settimana scorsa, arrivata a casa ho sentito l’esigenza di una minestra calda, ma saporita e vibrante allo stesso tempo.
Certo si desidera mangiare “qualcosa che scaldi la pancia” e non appesantisca troppo, ma è anche vero che il gusto, il sapore io non li metto da parte.
Di questa minestra sono state preparate due versioni, perchè i bambini oltre a non amare il pepe non lo avrebbero tollerato nelle quantità che vi ho sparso sopra! Noi adulti invece ci abbiamo dato dentro !
Trovo che il pepe nero si sposi a meraviglia con i finocchi e anche con il formaggio Grana Padano trasfromato in croccanti cialde che galleggiano beate sulla minestra, offrendo un contrasto, crocco-vellutato al palato, semplicemente irresistibile.

Ingredienti per 2:
4 finocchi, meglio se della qualità per cottura
2 patate
4 tazze di brodo vegetale
sale
pepe nero
8 cucchiai di Grana Padano grattugiato

In una pentola mettere a cuocere le patate, sbucciate e tagliate in quarti e i finocchi lavati, puliti e tagliati in quarti anch’essi.
Coprire con il brodo vegetale e salare. Coprire e lasciare cuocere un’ora a fiamma media.
Con l’aiuto di un minipimer, frullare le verdure direttamente nella pentola.
Scaldare sul fuoco una padella antiaderente. Quando sarà rovente adagiarvi quattro mucchietti di Grana Padano, lasciandoli fondere. Con l’aiuto di una paletta antiaderente girarli ( vi accorgerete che sono pronti per essere girati perchè si solleveranno senza problemi) e lasciarli un minuto. Ripetere con gli altri 4 cucchiai di formaggio.
Impiattare la minestra, decorare con le cialde di Grana Padano e spolverare abbondantemente con pepe nero.
Servire con pane casereccio.

27 semi di papavero:

Sandra ha detto...

bonjour!!
Assaggerei le due versioni, con e senza pepe se possibile :)
Anche per me la sera del rientro, un semplice riso thai in bianco!
Un abbraccio mamma Elga

Ilaura ha detto...

Ecco, sono sempre alla ricerca di ricettine come questa che danno la possibilità di essere preparate anche al mio ragazzo che NON MANGIA VERDURE! Dramma! Io le adoro!
Ma i finocchi e le patate sì!
E poi con questo tempo una minestra calda è quello che ci vuole!

Ilaria

Pat ha detto...

Buona... io adoro coccolarmi con le minestre e le zuppe calde, soprattutto la sera quando arrivo a casa stanca e non vedo l'ora di rilassarmi un po', ti scaldano dentro, è proprio vero!
Questa mi piacerà senz'altro perchè il pepe nero lo metto proprio ovunque!Ciao Pat

Carolina ha detto...

Oggi sarebbe perfetta!
Qua è un freddo incredibile... Proprio una cosa micidiale! E questa sarebbe perfetta per scaldare il pancino... ;)
A presto e buona giornata!

Edda ha detto...

Delicatissima! Avevo paura che fossero arrabbiati, invece non ;-) Baci

giovanna ha detto...

finocchi e minestra sono uno dei miei connubi preferiti! la faccio! sarà ottima!

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

la voglio la voglio! con tanto pepe, please! qui grigio, nebbia, acqua, vien giù il cielo.. mi ci vuole una minestrina calda che abbracci lo stomachino!

Ciboulette ha detto...

Quest'anno non ho ancora comprato i finocchi, dopo averli sdoganati cotti l'anno scorso (prima non li sopportavo!). Sto minestrando di brutto in questo periodo, e faro' anche questa (versione pepata :)

Simona la golosa ha detto...

Anche io faccio questa questa vellutata di finocchi !

Nepitella ha detto...

Wow! adoro le vellutate e questa con finocchi e pepe mi ispira un sacco!!! Proverò sicuramente, grazie

dolci a ...gogo!!! ha detto...

saporita leggera e golosa e con il pepe che da brio anche alle giornate piu spente e piovose come in questo periodo!!!baci imma

Betty ha detto...

eppure io avrei giurato che quelli fosserro crostini di pane e invece... che bella minestra, il pepe e il grana piace molto anche a noi :-P
baci e buona giornata.

raffy ha detto...

buonaaaaaaaaaaa!!!la voglio provare assolutamente!!! segno la ricetta, bravissima!!!

MariLuna ha detto...

Elga, che freddo che fa qui!!!! Pepe e zuppette fumanti sono al primo posto anche stasera da me, anzi io uso proprio il peperoncino per scaldarmi!!!!
baciotti

ps: ti aspetto per adare all'ikea mentre i mariti fanno da babysitters ;()

EliFla ha detto...

Questa morbida vellutatina ispira tanto anche me....brava e tanti baci, ciao Flavia

Taty ha detto...

In questa giornata fredda di neve...
è l'ideale...
poi io adoro sia il pepe che il grana!!!!

Sara @ Fiordifrolla ha detto...

Io adoro i finocchi, anche crudi e sconditi, mi piace sgranocchiarli quando apro il frigo! Periodo azzeccatissimo questo per le zuppe calde, questa così pepata mi ci vorrebbe proprio stasera :*

Mari e Fiorella ha detto...

ottima questa zuppa...un piatto di salute....

natalia ha detto...

è veramente un piatto che segna un buon ritorno...anche io adoro il pepe!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

I passati-creme di verdura sono indispensabili per affrontare il freddo! Con macinata di pepe nero perchè non so rinunciare al suo profumo :-)
Baci

la sissa ha detto...

..vellutate a go go anche per me! Questa la faccio spesso anche io, aggiungendo pure qualche semino di finocchio per esaltarne il sapore..
Buona serata!
Sissa

viola ha detto...

Questa la provo presto. I finocchi a casa mia non mancano mai, ma la zuppa non l'ho ancora fatta....
Ma rimedierò perchè mi piacciono moltissimo e quelle cialde di parmigiano ci stanno una meraviglia. Un abbraccio e a presto

Ambra ha detto...

Very good!!Anche a me piace abbinare il croccante alle vellutate e adoro il pepe, penso sia la spezia che uso di più,l'aroma del pepe appena macinato è qualcosa di fantastico!!!Smack!

Milen@ ha detto...

Opto per la versione pepata: anzi la immagino buonisisma anche con il pepe rosso :D

BreadandBreakfast ha detto...

le cialde danno proprio quel tocco che permette di servire una zuppa così anche per una cena à offrir :) bella, copio :P

Onde99 ha detto...

Che raffinatezza che sono le cialdine di parmigiano, sai che non ho mai provato a farle?

Alex ha detto...

I finocchi li mangio quasi sempre crudi perchè soffro ancora del trauma da finocchio gratinato che mi rifilavano da piccola i vicini di casa. Dovrei superarlo e provarlo in una bella zuppa calda.
Baci

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs