S come SABLE' BRETON, UNA DELLE S.. DELLA VITA

Sablèe breton

Sablèe Breton, dei biscotti eccellenti, assaggiati durante una pigra mattina mentre passeggiavo per un mercatino internazionale, ho deciso di provare a rifarli immediatamente a casa. Leggermente salati, croccanti e fondenti allo stesso tempo. Una delizia, semplice e sorprendente.
Diventano una delle S della mia vita, non mancheranno più, come le loro caratteristiche..la semplicità e la sorpresa. La Semplicità penso sia mia da sempre, la Sorpresa invece la desidero ogni giorno.
S, come sale. Non deve mancare. E' un esaltatore e io nella mia vita voglio esaltarmi.
S, come salute, prego non manchi mai a nessuno di coloro che popolano il mio cuore.
S, come serenità, un giorno, prima o poi la troverò.
S, come sentimento. Adesso manca, manca da troppo tempo a dire la verità. Invece c'è...ma non viene visto.
S, come senza..
S, come un uomo importante
S, come silenzio, l'arma più potente di cui si possa essere in possesso.

Sablèe Breton 2

Ingredienti per una ventina di biscotti:
140 gr di burro
100 gr di zucchero semolato
260 gr di farina
1 uovo
1 bacca di vaniglia
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di sale o Fior di sale

Per spennellare:
1 uovo
2 cucchiai di acqua

Montare con una frusta il burro con lo zucchero fino a farlo divenire leggero, chiaro e soffice. Aggiungere i semi della bacca di vaniglia e l'uovo. Mescolare
In un altra terrina mescolare la farina, il lievito e il sale setacciati. Amalgamare i due composti, rovesciare su un piano infarinato e impastare a mano fino ad ottenere una palla. Coprirla e lasciare riposare in frigorifero per una mezz'ora.
Portare il forno a 170°.
Riprendere l'impasto e stenderlo in un rettangolo di 1 cm di spessore. Con un coppapasta da 8 cm dai bordi smerigliati ricavare i biscotti. Reimpastare i ritagli, stendere nuovamente e procedere.
Con un coltello a lama liscia praticare il decoro a griglia sui biscotti (criss-cross).
Posizionare i biscotti su una placca da forno e rimettere in frigo una decina di minuti.
Prima di infornare spennellare con l'uovo sbattuto con l'acqua.
Cuocere 12-14 minuti.
Lasciare raffreddare su una griglia.
Si conservano 4-5 giorni in una scatola di latta.



Sablèe Breton 3

Adesso vi voglio presentare un bellissimo sito che conquisterà blogger o meno. Che interesserà coloro che hanno deciso di intraprendere un certo tipo di cammino professionale e che quindi necessitano di forniture eccellenti e di alta qualità. Si tratta di Vega Direct, un sito nel quale potrete navigare, cercando forniture alberghiere, tovagliato, attrezzature per catering, abbigliamento professionale. Proposte ideali e su misura sia per professionisti che per appassioanti.
In più potrete trovare una completa sezione dedicata alle tendenze per arredare locali o anche la tua casa.

12 semi di papavero:

Cranberry ha detto...

sablè fenomenali Elga ^_^
Li proverò di certo..adoro questi impasti!

Aurelia ha detto...

Se mi dai un biscotto, ti rispondo :)))
boni!!!

Stefania Orlando ha detto...

Sono meravigliosi, Elga.

Gio ha detto...

quel leggero sapore salato di questi sablé mi fa impazzire!

EVE ha detto...

MI sono imbattuta su questo blog quasi per caso e ho dato una sbirciatina alle tue ricette: davvero molto belle. Complimenti anche per il blog: è ben strutturato.
Mi sono aggiunta ai tuoi lettori, così continuerò a leggere i tuoi post e a commentarli.
se ti va, passa anche tu nel mio blog di cucina.
Ciao

patriziamiceli ha detto...

sono perfetti...un'abbraccio!!!

Dora ha detto...

Ciao, e da tanto tempo che ti seguo, ho anche provato alcune ricette e sono uscite buone, oggi per caso ho trovato questa con le cipolle
http://www.semidipapavero.net/2010/09/cipolle-non-di-giarratana-alla-scorza.html
solo che nel titolo c´e scritto "alla scorza d´arancia" (era infatto per quello che mi ha incuriosito) ma nella ricetta non la vedo scritta. Mi dici per favore se l´hai messa o no? Grazie.

Elga ha detto...

Ciao Dora, ti spiego subito, nel titolo della ricetta il riferimento alla scorza d'arancia è per il blog dal quale ho attinto la ricetta, Scorza d'arancia appunto.
Era un gioco di parole, indipendentemente da questo puoi tranquillamnete aggiungerlo come ingrediente alla ricetta..anzi secondo me ci sta proprio bene :)

elisabetta pendola ha detto...

anch'io sono silenziosa ma è da tanto tempo che ti seguo e finalmente mi decido a farti i complimenti! :)

Dolcetto ha detto...

Favolosi, a dir poco favolosi, ora mi stampo la ricetta...
Cara Elga, ti auguro di trovare presto anche le S mancanti perchè te lo meriti!!

Dann CucinaAmoreMio ha detto...

Ciao, sto cercando di mettermi in contatto con te ma la mail mi è tornata indietro.
Comunque ti dicevo:
Ciao,
Ho inserito una tua ricetta fatta ad agosto.
GRAZIE!
Dann

E’ qui:
http://www.cucinaamoremio.com/2012/11/ciambellone-di-semi-di-papavero.html

Ciao.

Ritroviamoci in Cucina ha detto...

Volevo complimentarmi sinceramente per il tuo bellissimo blog. Sei veramente piena di talento.
Mi sono unita ai tuoi lettori e corro a inserirti nel mio blogroll per non perderti più di vista.
Ancora complimenti.

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs