SOUFFLE' AL BURRO SALATO E SALMONE

Soufflè al burro salato



In tutta sincerità, l'esperienza del Tasting Panel Fattorie Fiandino dell'anno scorso , con il burro 1889, è stata ottima e la ricordo ancora con estremo piacere!
L'attesa e la curiosità di assaggiare il burro delle Fattorie Fiandino è stata ripagata dalla bontà e qualità del prodotto che mi conquisto' solo nel leggere l'etichetta "Da panne riposate".
Ecco questa dicitura evoca in me la sensazione di quiete di un pascolo, l'impressione che le mucche abbiano goduto nel foraggiarsi di erba buona e di conseguenza non si siano stressate in una catena di montaggio per produrre il loro latte.
Quindi ho accettato volentieri l'assaggio del nuovo Burro salato 1889, prodotto con latte piemontese e fior di sale siciliano delle saline Culcasi di Nubia, presidio Slow Food. Un matrimonio perfetto che rende questo burro saporito, docile al coltello, dal sapore di panna, quella vera.
Insieme a Sandra Salerno, le Fattorie Fiandino hanno chiesto a molto di noi di preparare ricette utilizzando il burro salato 1889, creando un concorso a nome L'ingrediente segreto e permettendo a tutti noi di ricevere perfettamente refrigerati due panetti di burro salato 1889 e uno di burro 1889.


Cosa cucinare? Le idee si sono affollate nella mente, perchè volevo creare qualcosa che esaltasse ancora di più la sapidità di questo burro salato, cercando di rimanere vicina a un connubio per me infallibile, ovvero burro salato e salmone affumicato!
Ho pensato allora ad un soufflè che richiede due ingredienti di eccellente qualità: le uova e il burro. Non solo la base del soufflè e' stata cucinata con il burro salato 1889 ma anche lo stampo è stato imburrato con lo stesso, creando un'omogeneità di gusto notevole.

Soufflè al burro salato



Ingredienti:
60 gr di burro salato 1889
50 gr di farina
150 ml di panna fresca
100 ml di latte
2 uova
aneto
80 gr di salmone affumicato

Sciogliere dolcemente il burro sul fuoco. Aggiungere la farina setacciata e mescolare velocemente fino ad ottenere una rue morbida. Aggiungere la panna e il latte e portare a cottura finchè non si addensa il composto.
Fuori dal fuoco aggiungere un cucchiaio di aneto, i tuorli, uno alla volta e il salmone sminuzzato.
Per ultimo aggiungere dal basso verso l'alto gli albumi montati a neve fermissima.
Ungere con il burro salato l'interno di uno stampo in ceramica e versarvi il composto cercando di non "smontarlo".
Cuocere a 170° per 30 minuti.
Servire subito.

24 semi di papavero:

dauly ha detto...

o mamma, il soufflè ovvero il mio terrore!! meraviglioso, e riesco pefettamente a immaginare il connubio salmone-burro salato!

Mariluna ha detto...

il burro salato io l'adoro, anche se non é esattamente questo in questione, la Francia ci regala molta produzione di ottima qualità quasi di tutti i burri in commercio, certo che l'assaggio di una italiano non mi dispiacerebbe affatto e mi fa molto piacere leggere che le Fattorie Fiodino ci abbiamo pensato.

Struggente il tuo soufflé!

arabafelice ha detto...

L'abbinamento perfetto, brava Elga!

Milena ha detto...

Il soufflè per me è un tabù, ma l'idea di insaporirlo con il salmone, mi invoglia alla prova ....

Genny G. ha detto...

un cucchiaino, rapidi, un cucchiaino:DD

Federica ha detto...

fa vo lo so!!!!!!

Cuochella ha detto...

questo soufflè lo aggiungo alla lista delle "cose da preparare prima o poi!"..ho da non molto acquistato delle cocotte per soufflè..ma volevo qualche idea che andasse oltre il soufflè al formaggio..e questa mi piace molterrimo :p

Gloria ha detto...

é davvero invitante! poi salmone e burro salato è un binomio strabuono anche su una semplice pasta, pensato così poi ha un tocco speciale!

Simo ha detto...

Ti è venuto allas perfezione! L'unica volta che ci ho provato io si è ammosciato tutto...

Alem ha detto...

che meraviglia!!!

Camomilla ha detto...

Credo che questo contest stia facendo nascere delle ricette una più golosa ed interessante dell'altra! Ormai siamo prossime alla scadenza e devo troppo darmi da fare per utilizzare l'ingrediente segreto :)

Ottima proposta carissima, buona giornata :)

L'albero della carambola ha detto...

Che carini i tuoi soufflé :-) anch'io ho acquistato da poco delle cocottine per i mini-soufflé...e questa ricetta mi acchiappa! Li proverò presto. grazie!
simona

Fra ha detto...

Stessa mia identica impressione e anche io quest'anno ho cercato di impegnarmi al meglio per utilizzare quel fantastico burro!
Ottimi i tuoi soufflè, fanno gola solo a guardarli!
Un bacione e buona settimana
fra

stefania.confidential ha detto...

un vero capolavoro, bravissima

Alice ha detto...

non riesco davvero ad immaginare una morte migliore per il tuo salmone. in un soffice e spumoso soufflè con aneto e burro salato..gnam!

Giò ha detto...

un sofflè clamoroso, dalla foto viene voglia di immergere il cucchiaio...

CarlottaD ha detto...

Non ho dubbi che la qualità del burro abbia fatto la differenza.
Io uso burro di malga, non è di marca, ma è di una bontà estrema.
Complimenti per il soufflè che è riuscito a resistere allo scatto della macchina fotografica.

manuela e silvia ha detto...

Siamo sempre dubbiose nei confrotni dei soufflè..ma cipaicciono moltissimo per la particolare consistenza che assumono!
molto sfizioso questo con salmone ed un burro così ricercato e saporito!!
un bacione

Onde99 ha detto...

Da svenimento, Elga. Un abbinamento che mi rende felice anche semplicemente poggiato su una tartina, figuriamoci se avvolto in souffle'!

terry ha detto...

Anche io oggi ho cucinato con salmone!!!
ma non sta meraviglia!!!
io mi spavento all'idea della prova soufflè!!!... complimenti davvero!!!

Fabiana ha detto...

superbo!!! e spettacolare.. ora devo vincere solo la paura e provare a farlo...un bacio

Fabiana ha detto...

superbo!!! e spettacolare.. ora devo vincere solo la paura e provare a farlo...un bacio

Ciboulette ha detto...

Questo soufflé e' da maestro cara Elga!

Ricordo come arrivarono perfettamente conservati i panetti fiandino, i miei li lasciarono tutto il giorno fuori dal frigo non sapendo fosse burro, e la confezione refrigerante resistette,gia' me li piangevo!

Davvero brava brava per la riuscita del soufflé :)

Elga ha detto...

Carlotta@ Anche io spessissimo uso burro di malga, che trovo divino. Per la foto, è stata una corsa contro il tempo:))

Posta un commento

Se volete lasciare una traccia del vostro passaggio io ne sarò felissima! Per gli utenti non blogger, cliccate su Anonimo ma ricordate di inserire il vostro nome nel commento. Buona lettura!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs